World of Warcraft a quanto pare ha causato la nascita di Ethereum

Vitalik Buterin ha capito 'quali orrori possono portare i servizi centralizzati' dopo la patch 3.1.0 di WoW.

A quanto pare il creatore di Ethereum ha detto di essere stato spinto a creare denaro decentralizzato perché il suo personaggio di World of Warcraft è stato crudelmente nerfato.

"Ho giocato felicemente a World of Warcraft nel periodo 2007-2010, ma un giorno Blizzard ha rimosso la componente di danno dall'incantesimo Siphon Life del mio amato warlock", ha detto Vitalik Buterin, il programmatore che ha sviluppato il concetto originale di Ethereum alla fine del 2013.

"Quel giorno ho capito quali orrori possono portare i servizi centralizzati. Ho deciso subito di smettere".

Syphon Life è stato effettivamente rimosso dalla patch 3.1.0 di World of Warcraft - "Secrets of Ulduar", la prima importante patch di contenuto per l'espansione Wrath of the Lich King lanciata nel novembre 2008. La patch 3.1.0 è stata pubblicata il 14 aprile 2009, quando Buterin aveva 15 anni. Syphon Life avrebbe trasferito 15 punti salute ogni 3 secondi dal bersaglio all'incantatore, per un massimo di 30 secondi.

Buterin ha concepito la piattaforma che sarebbe diventata Ethereum alla fine del 2013, annunciandola insieme a tre finanziatori in una conferenza Bitcoin a Miami pochi mesi dopo.

Non è la prima volta che assistiamo a eventi di questo tipo, con giocatori di WoW che decidono di abbandonare il gioco. Certo, il caso di Vitalik Buterin è forse uno dei più significativi, dato quello che ha creato in seguito all'addio al titolo di Blizzard.

Fonte: Polygon.

Vai ai commenti (0)

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Dragon Age 4 uscirà solo su PC, PS5 e Xbox Series X/S. Niente cross-gen per l'RPG di BioWare

Dragon Age 4 su PS5 e Xbox Series X/S, nessuna versione PS4 e Xbox One.

Diablo II Resurrected - recensione

Le fiamme di Diablo incendiano una nuova generazione.

Articolo | Perché Skyrim ha avuto tanto successo?

Storia di un videogioco immortale lanciato 15 volte su 10 sistemi diversi.

'The Elder Scrolls VI sarà un'esclusiva Xbox, niente PS5'

Jeff Grubb è sicuro che The Elder Scrolls VI approderà solo su Xbox (e PC).

Commenti (0)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza