Gli affari a WOW si fanno su iPhone

La Casa d'Aste approda sul melafonino!

Blizzard sta testando una versione "portatile" della casa d'aste di World of Warcraft, che diventerà poi un'applicazione per iPhone, iPod Touch e browser.

La beta è disponibile a tutti e rimarrà gratuita per ora. Quando uscirà ufficialmente invece richiederà un abbonamento supplementare al servizio World of Warcraft Remote, che costerà all'incirca 3 euro al mese.

La beta è attualmente disponibile solo su alcuni server americani. Consultate WoW.com per la lista completa.

La casa d'aste funzionerà tramite il sito ufficiale della World of Warcraft Armory oppure grazie a un'apposita applicazione per iPhone. Blizzard ha però annunciato che "ulteriori piattaforme verranno supportate nel prossimo futuro".

Sarà possibile visitare gratuitamente la casa d'aste, visualizzare l'inventario dei propri personaggi e avere notifiche in tempo reale, ma quando il servizio uscirà dalla fase beta sarà necessario pagare l'abbonamento per partecipare alle aste, indirne di nuove, utilizzare il servizio di banking e la mailbox.

In base a quanto scritto nella WOW Remote FAQ, i possessori di account multipli dovranno pagare un abbonamento per ognuno di essi. Per prevenire l'abuso del servizio sarà inoltre confermato il limite alle transazioni che si potranno effettuare ogni giorno. Attualmente questo limite è di 25, ma sarà probabilmente alzato a 200.

World of Warcraft Remote aggiungerà inoltre servizi totalmente nuovi che "aiuteranno i giocatori a gestire al meglio i diversi aspetti del mondo di WOW, sia dal browser che dal proprio dispositivo portatile".

Ulteriori dettagli sono disponibili nella Remote Auction House FAQ.

(Se doveste riscontrare problemi nel visualizzare le pagine di www.wowarmory.com in questo articolo, probabilmente dipende dal fatto che siete collegati tramite un account europeo di Battle.net. Provate prima a disconnettervi.)

Vai ai commenti (3)

Riguardo l'autore

Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Redattore

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 11 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

I commenti ora sono chiusi. Grazie per avere partecipato!

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza