Xbox Cloud Gaming a oggi raggiunge potenzialmente un miliardo di giocatori

Ma l'obiettivo di Xbox pi ambizioso.

Nella stessa settimana in cui sono iniziati i test pubblici di Xbox Cloud Gaming su console, Microsoft sta espandendo il progetto precedentemente noto come xCloud in altri modi. Il cloud gaming è ora disponibile in Brasile e Messico, e in Australia e Giappone il 1° ottobre.

L'azienda iniziato a testare il suo servizio di cloud gaming in quelle quattro nazioni lo scorso novembre. Sembra che l'anteprima si sia rivelata popolare, poiché i giocatori in Brasile hanno riempito i server di Xbox Cloud Gaming ancor prima che Microsoft annunciasse formalmente il test. Ad ogni modo, attraverso una dichiarazione sull'account ufficiale Twitter di Xbox, la società ha dichiarato che ora può potenzialmente raggiungere un miliardo di utenti.

"Con il lancio in Australia, Brasile, Giappone e Messico, Xbox Cloud Gaming ha ora raggiunto più di 1 miliardo di persone in cinque continenti e 26 paesi". L'obiettivo più grande, tuttavia, è raggiungere 2 miliardi di persone in più. Sulla pagina di Xbox si legge infatti: "Stiamo creando un futuro che unisce l'eredità di gioco di Xbox e la potenza di Azure. Un futuro in cui portiamo giochi ad alta fedeltà e immersivi a più di 3 miliardi di giocatori in tutto il mondo".

Come sottolinea Piers Harding-Rolls di Ampere Analysis, la spinta in Brasile in particolare è degna di nota. "Il supporto per il Brasile è il più interessante considerando la dimensione della popolazione, l'alto costo dell'hardware della console e l'attività di gioco più improntata al mobile", ha affermato Harding-Rolls su Twitter. "Microsoft Azure ha esteso il supporto al Brasile alla fine del 2020, quindi questo è un modo per flettere le sue capacità cloud in quel mercato".

Fonte: Gamespot

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Commenti (3)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza