Xbox non vengono più vendute da una catena di negozi giapponese. Xbox Game Pass le ha rese 'inutili'

Xbox Series X/S e Xbox One cannibalizzate dal Game Pass?

Xbox Game Pass è molto apprezzato dagli utenti Xbox ma, a quanto pare, il servizio ha spinto una catena giapponese a interrompere la vendita di console Xbox.

La notizia riportata da Multiplayer.it, è stata segnalata su Twitter dall'utente "マノロ Ruiz" che, in un tweet cancellato per l'eccessiva console war scatenatasi tra i commenti, ha detto:

"La catena di negozi giapponese Geo ha smesso di vendere console Xbox. Ora probabilmente gli unici due modi per ottenere una Xbox in Giappone sono Yodobashi Camera o Amazon. Questa è una conseguenza del Game Pass, poiché ora non è più necessaria una console Xbox".

In un successivo tweet, ancora visibile, l'utente aggiunge: "questo non ha nulla a che fare con la console war, sono solo io che condivido alcune notizie curiose che potrebbero essere rilevanti. Per favore, lasciate fuori la console war".

Dato che Xbox Game Pass è disponibile in cloud e su PC, una console Xbox non è indispensabile per giocare ai titoli della società, ma potrebbero esserci altri motivi alla base della decisione della catena. In territorio giapponese, Xbox Series X/S se la stanno cavando meglio di Xbox One, ma PlayStation e Switch sono ancora in netto vantaggio. Probabilmente la poca richiesta dei giocatori (e le poche unità prodotte) potrebbero aver spinto il rivenditore a interrompere la vendita.

Vai ai commenti (6)

Giochi trattati in questo articolo

Riguardo l'autore

Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Redattore

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Contenuti correlati o recenti

Articoli correlati...

Twitch e oltre! Amouranth è stata bannata contemporaneamente anche da Instagram e TikTok

La celebre streamer Amouranth riceve il ban da Twitch, Instagram e TikTok allo stesso momento.

Coca-Cola lancia uno spot tutto sui videogiochi ed è valanga di dislike

Ai videogiocatori non è piaciuto lo spot di Coca-Cola.

Google e intelligenza artificiale: 'stanno creando Dio' avvisa un ex dirigente

Per Mo Gawdat, ex Chief Business Officer di Google 'l'umanità è a rischio'.

Commenti (6)

Nascondi i commenti coi punteggi più bassi
Ordine
Visualizza