Picture of Alex Battaglia

Alex Battaglia

Redattore

Featured articles

ArticoloCome si fa a giocare ad Assassin's Creed Odyssey su PC a 1080p e 60fps? - articolo

Raccomandazioni hardware e settaggi consigliati per un gioco davvero esigente

Assassin's Creed Odyssey, su PC, è davvero meraviglioso da vedere ed offre agli utenti la possibilità di scalare ben oltre le console per qualità visiva, frame-rate e risoluzione ma, per trarne il meglio, sarà necessario un hardware davvero performante. Sì, ritoccare i settaggi generali aiuta parecchio (e in questo articolo troverete una guida per farlo) ma raggiungere i 60fps con un aspetto simile a quello delle console richiede un kit abbastanza potente. Alcune delle GPU più in voga come la GTX 1060 e la RX 580 hanno la potenza necessaria per gestire il tutto, sotto il punto di vista dei requisiti tecnici ma anche il miglior processore sul mercato per rapporto qualità/prezzo, l'Intel Core i5 8400, non riesce a mantenere il frame-rate fisso sui 60fps.

Digital FoundryIn che modo Red Dead Redemption 2 potrebbe migliorare su PC? - articolo

Un dump dei dati della companion app offre alcuni indizi.

Red Dead Redemption 2 riceverà mai una versione PC? E se la avrà, che tipo di miglioramenti grafici potrebbero essere implementati da Rockstar? La verità è che le versioni per console già esistenti possiedono tecniche di alto livello destinate, solitamente, a i PC di alta fascia e, di conseguenza, le opzioni sembrano limitate. Ricordate che Rockstar non ha ancora confermato una versione PC nonostante alcuni indizi inclusi nella companion app per dispositivi mobile sembrino non lasciare spazio a dubbi.

Digital FoundryQuanto è mozzafiato Metro Exodus con l'effetto ray tracing di Nvidia? - analisi tecnica

E le sfide che gli sviluppatori dovranno affrontare per utilizzare la nuovissima tecnologia RTX.

Nvidia ha mostrato un gran numero di titoli dotati di supporto al ray tracing durante l'evento di lancio di GeForce RTX ma è stato il Metro Exodus di 4A Games, assieme al Battlefield 5 di DICE, quello che ci ha impressionato di più grazie alla sua implementazione di questa nuova tecnologia. Paragonando, infatti, la stessa scena con RTX attivo o spento sul nuovo titolo di 4A si può avere una chiara idea delle sfide e delle opportunità offerte dal nuovo hardware di Nvidia. Allo stato attuale, sembra che saremo costretti a scegliere tra la nuova tecnologia di ray tracing con il suo notevole realismo, a discapito delle prestazioni e le più consolidate e conosciute tecniche di illuminazione che, però, garantiscono maggiore fluidità. Quale delle due prevarrà?

Digital FoundryForza Horizon 4 per PC è a due patch di distanza dalla perfezione - analisi tecnica

Un'analisi qualitativa e delle performance minuziosa e completa.

I ragazzi di Playground Games sono tornati con un nuovo Forza Horizon, release completa di un convincente porting PC distante appena una o due patch dal diventare qualcosa di veramente speciale. Mentre la serie affonda profonde radici sulle console Xbox, Forza inteso come franchise è in confronto una novità su PC e possiamo dire che ha avuto delle difficoltà iniziali. Forza Horizon 3, in particolare, è stato lanciato sul PC con dei problemi sul fronte CPU, ma la buona notizia è che la situazione è parecchio migliorata ad oggi. Le performance sono infatti incrementate nettamente, e ci chiediamo se l'introduzione della modalità performance a 60fps su Xbox One X abbia a che fare con questo.

È stata una sorpresa anche se, sicuramente, positiva! Abbiamo affrontato il debutto della serie Yakuza su PC non sapendo bene cosa aspettarci, soprattutto considerando i precedenti non proprio entusiasmanti riguardo i porting su PC tardivi ma, in questo caso, Sega ha svolto davvero un ottimo lavoro. Yakuza 0 su PC, come potreste aspettarvi, non introduce grandi miglioramenti rispetto alla versione PS4 già esistente ma offre una notevole scalabilità in termini di risoluzione e frame-rate, oltre ad alcuni piccoli per quanto graditi extra. Che vogliate giocarlo a 120Hz o su uno schermo ultrawide in 4K, Yakuza 0 saprà accontentarvi.

Il ritorno di Anthem all'E3 2018 è stato spettacolare tanto quanto il suo debutto un anno prima ed Electronic Arts ha di recente pubblicato un video di 20 minuti di gameplay dell'ultima demo, commentato addirittura dagli sviluppatori. Il video è stato presentato in 4K e il produttore ha deciso di condividere con noi una versione di qualità degli asset, permettendoci di dare uno sguardo più da vicino alle basi fondanti del motore Frostbite utilizzato in Anthem che, rispetto ad altri titoli EA che si servono di questa tecnologia, viene sfruttato in modo decisamente diverso. Lo sviluppatore BioWare non sta ancora parlando di obiettivi prestazionali, ma la pura e semplice integrità dei dettagli del mondo aperto ci suggerisce che si tratterà probabilmente di un gioco a 30 fps su console: un interessante contraltare rispetto agli eroici 60 fps di Battlefront e Battlefield.

Tutti coloro che hanno giocato alla recente alpha di Battlefield 5 si sono trovati di fronte ad una bella sorpresa. Basato sull'eccellente lavoro di DICE svolto in BF1 e Battlefront 2, ci siamo trovati di fronte ad un gioco eccezionalmente bello che, salvo dei piccoli bug, sembra già un prodotto finito. Visivamente è eccezionale e, in effetti, l'unica delusione, se così si può definire, è che tutti i segnali fanno presagire un'evoluzione della formula di Battlefield e del suo motore Frostbite, anziché una vera e propria rivoluzione next-gen.

Sono passati dieci anni da quanto Crysis è stato lanciato su PC. Nel 2007 è riuscito a spingere gli standard di rendering in real-time verso nuove vette, facendo anche nascere il tormentone "ma riesce a far girare Crysis?". Mai un gioco aveva spremuto così tanto l'hardware e le tecnologie, e mai nessuno ci ha più provato da allora. Anche combinando un Intel Core i7 8700K di ultima generazione overclockato a 5GHz con una Nvidia Titan XP, infatti, ci sono zone del gioco il cui frame-rate cala al di sotto dei 60fps a 1080p.

Digital FoundryQuanto sono davvero utili le modalità benchmark su PC? - articolo

Ottimizzare le performance deve diventare più semplice e ciò significa che abbiamo bisogno di strumenti migliori.

Avete mai caricato un nuovo gioco per PC, fatto partire la modalità benchmark integrata, ottimizzato le impostazioni per ottenere le migliori performance possibili, per poi scoprire che il gioco gira ad un frame-rate molto più basso con continui cali e singhiozzi? È particolarmente frustrante per noi del Digital Foundry e ci porta a un paio di domande abbastanza ovvie: per prima cosa, se i benchmark non sono indicativi delle vere performance, a cosa servono? E secondariamente, se il loro uso è così limitato, quanto sono affidabili le recensioni delle schede grafiche che li usano, incluse le nostre?

Sotto la guida di Ubisoft la serie di Far Cry sta celebrando il suo decimo anno; un decennio di iterazioni e ramificazioni durante il quale la giocabilità e la tecnologia alla base sono spesso cambiate in modo significativo. Ciò ha portato a interessanti contenuti su YouTube da Mark Brown e CrowbCat, che evidenziano quello che pare un sostanziale downgrade nel corso degli anni. Quindi che cosa sta succedendo? L'aumento della potenza offerto dalle console dell'attuale generazione è stato bilanciato da una semplificazione in alcuni aspetti della tecnologia?