Picture of Marco Mottura

Marco Mottura

Redattore

Featured articles

Everybody's Tennis

Giocabilità arcade e struttura da RPG: sarà ace?

ArticoloWRC

Derapate (orgogliosamente) made in Italy.

Limbo

Dove c'è molta luce, l'ombra è più nera.

Pro Zombie Soccer

PES incontra Resident Evil...ed è subito cult!

ArticoloShaun White Skateboarding

Quando Prince of Persia incontra Tony Hawk.

”Gli skater percepiscono il mondo con occhi diversi: dove noi vediamo solamente scale, muri, corrimano e quant'altro, loro vedono rampe, piattaforme da cui lanciarsi, occasioni per acrobazie e grind tiratissimi...”. La premessa alla base di Shaun White Skateboarding è qualcosa che sfocia addirittura nel mistico, nel filosofico: sarà pure un concetto affascinante ma non essendo un funambolo della tavola dovrò limitarmi a credere alle parole dell'addetto di Ubisoft (uno che in effetti ha tutta l'aria di essere un vero skater) senza domandarmi se l'affermazione abbia riscontri reali o se si tratti dell'ennesima sparata da PR.

ArticoloCastlevania: Lords of Shadow

Van Helsing: il videogame?

Diciamolo chiaramente e senza troppi giri di parole: Castlevania: Lords of Shadow non è certo un videogame come tutti gli altri. Oltre a presentarsi come un nuovo capitolo di una saga storica e gloriosa, l'ultima fatica del team spagnolo MercurySteam rappresenta infatti un po' una prova del nove, la chance ultima e definitiva di vedere adattate le peculiari caratteristiche della serie Konami a un contesto 3D (dopo qualche esperimento coraggioso ma non del tutto riuscito). Una di quelle circostanze in cui ”o la va, o la spacca”, insomma.

ArticoloDonkey Kong Country Returns

Un entusiasmante ritorno al passato.

Come testimonia il nostro speciale pre-E3, tra i miei desideri utopicamente proibiti riguardo alla fantasmagorica convention californiana c'era il ritorno in pompa magna dei grandiosi Retro Studios. Il silenzio che ormai da qualche anno circondava i piani della software house texana si era del resto fatto davvero opprimente, e la mancanza dei talentuosissimi creatori della serie Metroid Prime all'interno del panorama Wii stava iniziando a farsi dolorosamente sentire.

ArticoloSuper Meat Boy

Pronti per la versione sadica di Mario Bros?

”Super Meat Boy è un difficilissimo platform che vi metterà nei panni di un cubetto di carne animata impegnato a salvare la sua ragazza (una creaturina composta al 95% di cerotti) dalle grinfie di un malvagio feto sotto vetro con indosso un frac. Il solito videogame come tanti altri, insomma”.

ArticoloKirby's Epic Yarn

Una piccola grande meraviglia naif.

Ormai da qualche anno (addirittura dagli ultimi tempi del GameCube!) si rincorrevano rumor su un nuovo capitolo di Kirby per console casalinghe. Finalmente durante l'E3 queste voci hanno trovato conferma: la sofficissima pallina rosa tanto cara a "Ciuffone" Iwata ed a Masahiro Sakurai è pronta a tornare alla carica con un delizioso platform in esclusiva per Wii, e viste le premesse c'è da scommettere che sarà nuovamente un successo.

ArticoloGoldenEye 007

Bond, nostalgicamente Bond.

A dispetto degli anni che passano e delle console che si susseguono, ci sono titoli che semplicemente entrano nella storia, al punto da segnare un'epoca e lasciare una traccia indelebile nei cuori di milioni di giocatori. GoldenEye è certamente uno di quei titoli: ricordo ancora con sentito affetto, e una punta di malinconia, i pomeriggi e le serate trascorsi in compagnia dei più cari amici, tra incessanti duelli a suon di Proximity Mines sotto le chiappe ed infide Golden Gunnate alle spalle. Che momenti grandiosi, che emozioni indimenticabili.

ArticoloMetroid: Other M

Stavolta non ci S(i)amus.

L'anno scorso l'orrenda conferenza pre-E3 di Nintendo si concluse con un megaton tanto inatteso quanto per certi versi sconvolgente: dopo un paio di ore trascorse a snocciolare noiosissimi dati di vendita, tra i fallimentari tentativi di Cammie Dunaway di rendersi simpatica e l'agghiacciante presentazione del Wii Vitality Sensor (a proposito, dove saranno finiti entrambi? Diamoli per dispersi e dimentichiamoli, sperando che non ritornino mai più...) sul finire dell'evento venne mostrato il primissimo trailer di una bizzarra collaborazione tra il Team Ninja e la cara, vecchia Nintendo.

ArticoloThe Legend of Zelda: Skyward Sword

Il MotionPlus come chiave di volta?

L'ho scritto ormai molte volte, ed anche se non conterà e non servirà a nulla non perderò l'occasione di ripetere ulteriormente il concetto: la saga di Zelda avrebbe bisogno di un decisissimo restart. Fosse per me penserei a qualcosa di proprio violento (non nel senso di un Link versione cannibale che si nutre dei corpi straziati dei suoi poveri avversari, non pensate male suvvia!), ad un clamoroso rovesciamento della formula che prima abbiamo istintivamente amato e poi siamo arrivati a conoscere a memoria, immutabile com'è rimasta nel corso degli anni.

ArticoloDisney Epic Mickey

Il lato oscuro (e un po' fumoso) di Mickey Mouse.

Il gioco è finalmente uscito. Qualora foste interessati a completarlo al 100%, vi invitiamo a consultare la nostra soluzione completa di Disney Epic Mickey!

ArticoloKinect

Primi passi con l'ultima frontiera del motion control targata Microsoft.

E' passato ormai più di un anno da quel primo giugno 2009, data della storica conferenza pre-E3 con cui Microsoft ha espresso la sua manifesta volontà di entrare (a testa pure piuttosto bassa) nel lucroso universo del motion control creato praticamente dal nulla dal trionfale successo del Wii, eppure per più di 365 giorni Project Natal è rimasto sostanzialmente un autentico mistero.

ArticoloNintendo 3DS

Abbiamo provato l'oggetto che ha fatto impazzire l'E3 e...

Immaginate una spaventosa coda lunga svariate decine di metri, che si snoda dentro ed attorno ad uno stand ciclopico, con centinaia e centinaia di persone pazientemente in fila. Ora immaginate che quella coda duri da 16 ore senza di fatto alcuna pausa, ed avrete vagamente un'idea dell'accoglienza che l'E3 2010 ha riservato al 3DS di Nintendo, già oggetto di culto nonostante un battesimo di appena poco più di un giorno.

ArticoloRock Band 3 in diretta da LA

Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a suonare.

“Ciao sono Paul McCartney, sapete quel tizio di Rock Band...”. Nulla da obiettare: se anche uno dei leggendari Fab Four per scherzare durante la consegna di un award arriva a nominare (non senza una sana dose di autoironia!) il popolare rhythm game di Harmonix qualcosa vorrà pur dire.

ArticoloGhost Recon: Future Soldier

L'evoluzione della guerriglia targata Ubisoft.

Secondo alcuni esperti (ed ovviamente secondo Ubisoft) entro appena una quindicina d'anni le guerre si combatteranno in maniera radicalmente diversa rispetto ad oggi: la scienza e le tecnologie entreranno ancora più prepotentemente in gioco, trasformando in modo profondo il campo di battaglia e le tattiche militari.

Nintendo E3 Presentation

La Grande N in diretta dal Nokia Theatre.

Pronti a partire? Siamo qui, già all'interno dell'avveniristico Nokia Theater, in attesa di uno degli show potenzialmente più caldi dell'anno. 3DS, Zelda, Metroid e chissà cos'altro... Preparate patatite e Coca Cola, lo spettacolo sta per iniziare! Si parte!!! Reggie Fils-Aime sul palco. Vai gorillone!! "L'E3 è tutta una questione di tecnologia... controller, schermi tattili ecc ecc... Ma la tecnologia è solo un tool: quello che conta sono le esperienze". Quest'anno Nintendo alzerà di nuovo il livello delle esperienze di gioco. Trailer di Zelda!!! Zelda in cel shading, con una direzione artistica affine a Twilight Princess!!! Sala in delirio. Miyamoto in video. II Wiimote è la spada, il Nunchuck lo scudo. Miya entra a sorpresa sul palco ed inizia a spiegare come giocare il nuovo Zelda in maniera completamente diversa dal solito. I controlli sono affini a quelli di Red Steel 2, anche se il rilevamento dei colpi sembra francamente non proprio impeccabile. I controlli sono affini a quelli di Red Steel 2, anche se il rilevamento dei colpi sembra francamente non proprio impeccabile. Con lo scudo sarà possibile deflettere i proiettili (agitando col giusto tempo la mano che regge in Nunchuck), anche se Miyamoto stesso sembra avere qualche problema a gestire la cosa... Continuano i combattimenti, e continuano gli input rilevati in maniera approssimativa. Siamo abbastanza perplessi, contando che Red Steel 2 ha dimostrato la validità del Wiimote con interazioni di questo tipo... Sarà il bello della diretta? Puntatore usato per sparare i proiettili con la fionda (inspiegabilmente senza mimare il gesto del lancio). Miyamoto si sta dimostrando una pippa atomica a giocare. :'D Un'interferenza wireless sta creando problemi al Miya, incapacitato ad usare come si deve l'arco. Gelo in sala. Shigeru si scusa, anche se l'imbarazzo è palpabile. Per cercare di rimediare all'impasse viene mostrato un nuovo oggetto: un cervo volante controllato via MotionPlus. Altri problemi nella rilevazione degli input... Viene mostrata brevemente la frusta, con modesti risultati. L'inizio è sorprendentemente problematico, e Miyamoto promette che il gioco (in prova in Fiera) funzionerà comunque a meraviglia. Zelda Skyward Sword è il titolo definitivo, uscita 2011. Torna on stage Reggie, che promette altri giochi di spessore. Fils-Aime parla di giochi sportivi: simulazione o arcade sono le due vie possibili. Dopo aver citato PES, NBA Jam (esclusiva Wii), Madden ed altri parte un trailer... Mario Sports Party Mix. Pallavolo, hockey, basket... uscita 2011. La sala sembra indifferente. Iniziano i dati. ;_; I possessori di Wii giocano un sacco, comprano un sacco, sono i più fighi a dispetto di quel che si dice. Sarà. Dopo il successo di Mario Kart e di New Super Mario Bros, ecco il nuovo gioco "per tutti" del Wii: Wii Party, collezione di minigames tutta incentrata sui popolarissimi Mii. In arrivo durante le vacanze. NESSUNO batte le mani, lol! Trailer di Just Dance 2, sequel del successo mostruoso (e meritato, sono dannatamente serio!) dello scorso anno. 8 giocatori, autunno 2010. Parte della sala sembra gradire. Golden Sun: Dark Dawn per Nintendo DS. Trailer accolto da applausi. Uscita durante le vacanze invernali, i fan sembrano gradire. Trailer dell'annunciatissimo nuovo Goldeneye. Esclusiva Wii, grande enfasi sul multiplayer. La sala accoglie il trailer con entusiasmo. Uscita durante le vacanze invernali, Reggie promette nottate di multiplayer indimenticabili. Si passa alla nuova avventura ESCLUSIVA per Wii... Disney Epic Mickey. Warren Spector viene invitato sul palco per mostrare il gioco. Gioco in terza persona, ambientato nell'universo Disney. Zeppo di personaggi anche meno conosciuti presi dalla storia Disney e di citazioni. Tramite il pennello/puntatore potrete interagire con mondo e personaggi, creando dinamicamente il VOSTRO universo. Viene promessa una libertà assoluta, legata a opzioni e scelte morali. "Gioco che combina il meglio degli adventure, degli action e degli RPG...". Sembra a dir poco interessante. Viene mostrato uno stage preso dal mitico Steamboat Willie, lo storico debutto di Topolino. Bianco e nero e azione a scorrimento alla New Super Mario Bros. Spector saluta il palco invitandoci a provare il gioco tra qualche ora. Non mancheremo caro Warren. :D Reggie torna on stage. Si parla di franchise Nintendo storici... Kirby appare sullo schermo. La sala apprezza. Reggie lancia un video. Kirby Epic Yarn. Visivamente è SENSAZIONALE, con una direzione artistica che fa sembrare ogni cosa come "cucita". Platform incentrato sulle abilità mutaforma di Kirby, la sala esplode. Uscita del gioco fissata per l'autunno, non vediamo l'ora di metterci le mani sopra. Si passa a Dragon Quest IX, autentico fenomeno nella terra del Sol Levante. Dragon Quest IX: Sentinels of the Starry Skies è il titolo occidentale. Esclusiva DS, uscita 11 luglio negli States. Nuovo trailer di Metroid: Other M...Vai Samus!! Atmosfere cupe, musica di grande impatto e azione esplosiva ma non troppo. Uscita 31 agosto, la sala applaude senza grande entusiasmo. Si parla di Retro Studios... Ed appare il video di DONKEY KONG!!! Entusiasmo alle stelle al Nokia Theater, gioco deliziosamente old school, con una direzione artistica ed una realizzazione tecnica fenomenali. L'azione platformica sembra stellare, uscita fissata per l'autunno. Figata, ma 3DS dove sei? Eccolo che arriva... Reggie parla di futuro senza paragoni. "Ecco a voi il 3D, oggi..." Immagine di una famiglia con gli occhialini, tutti ridono. Nintendo vuole lasciare perdere occhiali e dollari spesi inutilmente. Parte un video. L'evoluzione della tecnologia 3D dagli albori ad oggi. Sta arrivando... ECCOLO!!! Iwata entra in scena e mostra un oggetto similissimo al DS. "Signori, questo è il Nintendo 3DS". Display da 3,5 pollici, con grafica 3D senza occhiali... Ciuffone faccelo vedere!! (il 3DS) Sulla parte destra della console c'è uno slider per aggiustare l'effetto 3D a seconda delle esigenze. L'Inglese di Iwata è come sempre terrificante. Soltanto lo schermo inferiore è un touch screen, e Iwata promette miglioramenti grafici... FACCELO VEDEREEEEEEEEEEE!! (il 3DS) La console include anche giroscopi per il motion control, e 3 telecamere. Il 3DS permetterà di scattare FOTO IN 3D. Sala sconvolta. Annunciati film in 3D di Disney, Dreamworks, e Warner Bros sul 3DS. BOOOOOOOOOOM!!! Project Sora di Sakurai, annunciato nel 2009, è il primissimo progetto 3D di Nintendo. Parte il video... KID ICARUS!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Grafica stile Cube, gameplay alla Sin & Punishment, azione spettacolare. Kid Icarus Uprising è il titolo. "Coming Soon", e la sala esplode. Iwata torna on stage, e promette meraviglie "dal vivo". Dice che soltanto guardando con i propri occhi le persone scopriranno la differenza ed il salto di qualità, e ci invita a provare il tutto a breve, sullo showfloor. La grafica comunque non è tutto... Il 3DS è anche una piattaforma sociale. Nuovo servizio online, spiegato in maniera piuttosto fumosa. Assicurata la gratuità del tutto. Iwata promette il più massiccio lancio di sempre per il 3DS, anche dal punto di vista third party. Annunciato Nintendogs 3D (anche coi gattini!), la sala sembra fregarsene. Madden, Metal Gear Solid, Resident Evil, Kingdom Hearts e molti molti altri... Megaton consegnato. Parte un video. L'intervista a vari sviluppatori riguardo al loro primo impatto col 3DS. Kojima si dice sorpreso ed entusiasta, e promette nuove meraviglie per la saga di Metal Gear. Reazioni strepitosamente positive anche da EA, Level5, Ubisoft, Capcom... Tutti parlano di qualcosa di unico grazie al 3D. Reggie ricompare, palesemente tronfio. Snocciola uno ad uno gli annunci bomba di questa conferenza, tirandosela alla grande. Reggie dice che soltanto provando di persona il 3DS le persone potranno capire cosa il 3DS sia in efffetti. Parte un video idiotissimo per mostrare cosa sia il 3D del 3DS. Super divertente, non perdetevelo!! Reggie, attaccato nel video do Bowser, torna in scena con la giacca stracciata. IDOLO. Entra in sala un esercito di gnocca con il 3DS in mano. Vogliono farci provare le cose, ORA. Ci invidiate, vero? Fate benissimo, mi sto invidiando da solo in questo momento. Wow. Non vi dico se per la console o se per il contorno. Qui fuori c'è anche Zelda giocabile, adesso. WOW. DEVASTANTE, ed è la fine. Brutal display of power di Nintendo, la sala si alza impressionatissima.

Ubisoft E3 Media Briefing

Pronti a scoprire le novità del colosso francese?

Si parte!! Tetsuya Mizuguchi, geniale padre di Lumines e di Rez, apre le danze con Child of Eden. Il titolo è una sorta di sequel spirituale di Rez, un'impressionante esperienza audiovisiva in cui stimoli sonori e visivi si mescolano per creare qualcosa di grandioso. Come un direttore d'orchestra Mizuguchi usa Kinect per sparare a raggi musicali all'indirizzo di misteriose creature, tra paesaggi astratti fatti pennellati di colori brillantissimi... incredibile. Terminata la spettacolare dimostrazione di sinestesia di Mizuguchi, parte un video in CG. Un'aquila vola sopra i cieli di Roma, ed in breve il focus passa sul caro vecchio Ezio Auditore da Firenze... Ecco Assassin's Creed Brotherhood!! Finito il video (in cui Ezio e compagni uccidono con abilità un esercito di nemici), parte la dimostrazione giocata. La villa di Monteriggioni è attaccata dalle catapulte dei Templari, proprio nel bel mezzo di un incontro romantico tra Ezio ed una fanciulla. Appena qualche balzo ed Auditore è già pronto a rispondere alle cannonate. Scatta una spettacolare scena di fuga a cavallo, che culmina con l'arrivo sulle mura. In Brotherhood vi aspettano azioni ancora più spettacolari del solito: battaglie a cavallo, attacchi con un cannone, e combattimenti sempre più coinvolgenti. Dopo aver presentato il nuovo avversario, Cesare Borgia, la prova si conclude con una sontuosa panoramica del Colosseo: quattro assassini sono appollaiati sulle mura, pronti a portare ad un nuovo livello la battaglia contro i Templari. "Brotherhood offrirà un'esperienza multiplayer originale e senza precedenti nel mondo di Assassin's Creed"... ed il pubblico va in delirio. E' ora il turno dello Skateboard... dopo un breve video dal sapore rock 'n roll, ecco Shawn White. Ecco la nuova evoluzione dei giochi di Skateboard... Shawìun White Skateboarding! Vediamo di che si tratta... Il mondo in game è grigio e palloso... e dovrà essere riportato in vita a colpi di skate. Qualcuno deve aver giocato un sacco a deBlob, LOL. Il mondo sarà letteralmente plasmabile a colpi di grind... una fontana diventerà una pool per skatare, e dal nulla potrete creare rampe e quant'altro, eplorarando e trasformando così i livelli in modoassolutamente non lineare. Mi sembra francamente una figata, se posso permettermi un commento on the go. Il presentatore saluta Shaun cercando di fare il simpatico, e fallisce in maniera abbastanza patetica. Un gruppo di acrobati impazziti irrompe in sala. Tutti corrono in giro armati di strane pistole... WTF!?!? E' la presentazione di un FPS... REALE. Un laser tag del nuovo millennio, un videogame che si gioca lontani dallo schermo, ovunque! "E' una nuova dimensione di gioco, i videogiochi nella vita reale...". Il conduttore dello show ad uno sviluppatore si sfidano ad una gara di tiro a metà strada tra Bandiera e non so cosa. Veramente insolito, ma affascinante. Viene presentato dal sosia di Johnny Rotten Innergy, altro esperimento senza precedenti... Ubi in gran forma oggi! Non posso crederci... qualcuno ha avuto l'idea di clonare il Wii Vitality Sensor!!! Non ho parole, scusate. :'D Inserendo l'indice in un sensore verrà monitorata la respirazione: l'obiettivo del giocatore sarà quello di respirare cercando di far muovere un cuoricino lungo un percorso stabilito. Il sensore è portatile, in modo da permettere di "giocare" (virgolette d'obbligo) ovunque. La sala è senza parole. Scatta un video con le interviste agli sviluppatori Ubisoft: tutti concordi nell'indicare una nuova dimensione del gaming, il motion control come regola di vita... La filosofia del Wii, 4 anni dopo. Tra qualche ora sui forum sarà bagarre, ne sono certo. "Games You Can Feel", questo il motto nuovo di Ubisoft. Un trailer svela un nuovo gioco per Kinect: un gruppo di dementi vestiti in modo ridicolo si agita scimmiottando vari sport. E' la presa in giro di Wii Sports? No, sono terribilmente seri. Viene ripresentata paro paro la dimostrazione di qualche ora fa del gioco in stile Wii Fit. L'unica differenza sono le battute -pessime- del presentatore. Tutto è ovviamente identico a quanto visto durante lo show Microsoft, dalla splendida interfaccia all'evidente lag. Altre battute dello showman, altre cose già viste. Ma non potevano mostrare qualche nuovo esercizio? Finalmente il fitness finisce... ed ecco un video (divertentissimo)! Raving Rabbids Travel in Time, uscita 9 novembre su Wii. Un pensierino anche per gli hardcore: Ghost Recon Future Soldier viene presentato con un trailer niente male. Entra in scena uno sviluppatore di Ubisoft Paris, responsabili del gioco... Si parla di armi del futuro, di tecnologie belliche mai viste, di invisibilità... Ed parte la demo. Nei panni di un soldato ipertecnologico lo sviluppatore si muove invisibile (effetto Predator) sul campo di battaglia, prodigandosi in brutali uccisioni da vicinissimo. Tutto fighissimo, ma non vale se i nemici non possono vederti! Cheater! :D Il gioco sembra uno stealth a dir poco all'acqua di rose: l'azione appare incredibilmente spettacolare, ma il livello di sfida sembra essere inesistente. Dopo aver distrutto un elicottero e sparacchiato a qualche nemico nascosti dietro alle coperture in perfetto stile Gears la demo finisce. Confermato il supporto al 3D e la campagna per 4 giocatori. "Non di sole armi vive l'uomo"... Ed ecco il trailer -cinematografico come pochi- di Driver San Francisco! John Tanner, il protagonista del primo Driver, è tornato! Ed è sulle tracce di Jericho, nemesi del secondo episodio. Si parla di un deciso ritorno alle origini, con l'aggiunta di 100 macchine originali. Va segnalata comunque una grossa novità: la modalità Shift, che permetterà al giocatore di cambiare on the go veicolo e direzione. Sembra qualcosa di decisamente originale, ed il pubblico in sala viene invitato a provare con mano il tutto a partire da domani sullo showfloor dell'E3. Finita la presentazione di Driver, arriva Guillermot, il Presidente di Ubisoft per presentare 3 novità. Project Dust è la prima di queste, un gioco in digital delivery chiamato Project Dust. Filmato in CGI con echi di Black & White e di civiltà tribali, uscita 2011. BOMBA!! Rayman è tornato!! Rayman Origins, sviluppato da Ancel e da altre 4 (!!) persone. L'ultimo progetto è qualcosa di estremamente ambizioso: Mania Planet. Si tratta di una piattaforma (ispirata dal successo di Trackmania) pensata per creare titoli per l'utenza PC. Una sorta di LittleBigPlanet esteso anche agli shooter e ai GDR, con infinite possibilità di combinazione e di creazione. Non è finita... Sulle note di Beat It irrompe in scena un gruppo di ballerini. DELIRIO in sala. Con l'annuncio di un indefinito videogame di ballo dedicato all'indimenticabile genio di MJ si chiude la conferenza Ubisoft. Ci vediamo tra qualche ora sul palco di Nintendo, l'E3 è soltanto all'inizio!!!

Xbox 360 Media Briefing

Il futuro della console di Microsoft in diretta.

Siamo qui, carichissimi per l'inizio della conferenza. 5 minuti all'apertura, la cornice del teatro è spaventosamente tamarra, con una sorta di incrocio posticcio tra Stargate, architetture azteche ed il Maurizio Costanzo Show (questa è del buon Facchetti). BBBOOONI, si parte! Una voce chiede cortesemente di spegnere cellulari, dispositivi e macchine fotografiche.... come non detto, ci sentiamo tra un paio di ore. Ci siete cascati eh, pistolotti! :'D L'annuncio comunque è stato fatto davvero, LOL. Si parte! Trailer di Call of Duty: Black Ops. Esplosioni, musica ad un volume immorale, e frasi epiche... Treyarch promette di fare davvero sul serio. Viene comunicata la data di uscita di Black Ops: 9 Novembre 2010. Uno sviluppatore sale sul palco e parte con la demo. L'azione è all'interno di una trincea, con un clima di insolita calma dannatamente opprimente. Qualche sparatoria e si esce finalmente in esterna, in un campo base all'interno della giungla tropicale. Arriva l'immancabile fase su un veicolo: a bordo di un elicottero da guerra, la morte viene dall'alto. Arriva in scena Don Mattrick, Senior Vice President di Microsoft. Prima bomba: tutti gli add on e le mappe di Call of Duty per il 2010, 2011 e 2012 usciranno in esclusiva temporale su Xbox. Mattrick parla del 2010/2011 come di un anno di trasformazione, con progetti destinati a giocatori di ogni tipo. Call of Duty, Halo e Gears tutti nello stesso anno: gli hardcore saranno soddisfatti. Entra Hideo Kojima in scena!! Il Kojimone è qui per presentare Metal Gear Solid Rising. Shigenobu Matsuyama, producer del gioco, arriva sul palco. Il gioco è misteriosamente descritto come un gioco "di spade"... Parte un trailer. Raiden attacca un robottone a colpi di spada, estraendo dalle viscere dell'androide una sorta di colonna vertebrale biologica. Parte il gameplay: il gioco sembra un action nudo e crudo, con enfasi assoluta sull'idea di tagliare a colpi di spada QUALSIASI cosa, dai nemici agli elementi del fondale. La lama è controllata (verosimilmente via analogico) per colpire in maniera libera e letale i nemici. E' simile a quanto visto in Afro Samurai, ma è una figata PAZZESCA. Da adesso in poi verranno presentate soltanto esclusive. Entra Cliffy B per presentare il terzo capitolo di Gears. Marcus sventra a colpi di Bayonetta un nemico, e successivamente innesta una granata nella testa di un avversario (per poi rispingerlo nel bel mezzo delle linee nemiche!!). Una strana pianta tentacolosa spawna locuste mai viste prima d'ora, mentre i tre ragazzi sul palco si divertono a combattere in contemporanea contro sciami di esseri disgustosi. Arriva sul campo di battaglia il Berserker qualcosa, nuovo mostrazzo tentacolosamente incazzato nero che sembra ricoprire la funzione di mid-boss. Con la promessa di una nuova modalità esclusiva la demo di Gears finisce, ed arriva in scena Molyneux. Trailer di Fable III: epicità, navi, combattimenti, ed un reame da gestire. Il video si conclude con la sibillina promessa "It's a Revolution...". Annunciato un nuovo titolo in esclusiva, una partnership con un nuovo studio entratato a far parte della famiglia Microsoft... CRYTEK!!! CODENAME KINGDOMS, questo il nome del titolo in sviluppo (mostrato tramite un teaser con gladiatori brutti e cattivi alla Kratos). Ecco arrivare Marcus Lehto, creative director di Bungie. Il focus è ovviamente Halo Reach, con la world premiere della campagna. Panoramica sullo spazio profondo, che si conclude con un atterraggio su una spiaggia dove entro pochissimi istanti imperversa la battaglia. Salvate il Soldato Ryan versione Halo? Sembrerebbe di sì. Lo scontro a fuoco è incessante, con nemici che attaccano da ogni dove. Musica rock pompa in sottofondo, giusto per rendere ancora più brutalmente epica l'azione. Il combattimento si sposta all'interno di una struttura ipertecnologica, una base spaziale di qualche tipo. Lo Spartan protagonista sale su una navicella e vola in orbita.... Ed il gioco sembra mostrare una fase alla Star Fox!!! Il video va a nero e viene ribadita la data di release, il prossimo 14 settembre. Entusiasmo in sala. Marc Whitten, Corporate Vice President di Microsoft, arriva sul palco per parlare di Xbox 360 e delle prospettive di Kinect. "Tutto è così semplice ed immediato che chiunque potrà fare questo e quello, blablabla"... Si parte con la dimostrazione live della dashboard via Kinect. Muovendo una mano nell'aria si naviga tra i menu. Ma anche tramite i comandi vocali è possibile spostarsi da una pagina all'altra, pronunciando semplicemente i nomi dei comandi. Basta dire "Movies" e poi "Alice" per far partire lo streaming di Alice nel Paese delle meraviglie. Muovendo una mano si va avanti ed indietro, dicendo "Xbox Pause" il video si mette in pausa. Il tutto sembra funzionare a meraviglia, ed è dannatamente avveniristico. Xbox Live sbarcherà sui cellulari con supporto a Windows 7, tanto per non farsi mancare mai nessun achievement. Viene presentato VideoKinect, un servizio di videochat legato all'ex Natalino. Una ragazza chiama da qui la sorella a Dallas (ovviamente sarà nel backstage! :'D), e tutto pare funzionare alla grande. Sarà possibile guardare un film insieme ad un amico lontano via VideoKinect! Immaginiamo già le gustose implicazioni pornografiche. Kinect si muove sul suo asse per seguire il soggetto inquadrato! Niente scaccolamenti durante la chat, ok? Bomba!! Partnership esclusiva ESPN/Microsoft per portare i principali eventi sportivi su Xbox. Parte la dimostrazione di ESPN via Xbox. 3500 eventi sportivi live durante il prossimo anno. Kinect è usato per personalizzare le statistiche (esprimendo le proprie preferenze tra una squadra di football e l'altra), per presentare domande stile Chi Vuol Essere Milionario e per navigare tra i vari menu... Da noi non arriverà mai, ma in USA sarà una bomba. Il servizio ESPN è gratuito per i membri Gold del Live. Wow. Torna, un anno dopo, quel surreale clone di Sean Paul di Kudo Tsunoda. Kinect è ancora il focus della presentazione. Ecco i sei titoli di lancio di Kinect. Preparatevi alle casualate. :'D Ecco il tigrotto tutto da coccolare di ieri sera, nel clone spudorato di EyePet. Kinectimals è il nome del gioco, 40 saranno le creaturine con cui interagire. Kinect Sports, impressionante dimostrazione di fantasia ed originalità a partire dalla scelta del nome. Viene mostrata la corsa ad ostacoli, il gioco è opera di Rare. Gli sport inclusi saranno anche: calcio, bowling, ping pong, lancio del giavellotto, boxe e beach volley. Mani sul volante (immaginario) e via, con Mario K.. ehm, Kinect JoyRide. Piegandosi a 90° si effettua un killer loop, mica male da giocare con le amichette. Kinect Adventures, corsa dei carrellini presentato da un tizio che chiama Tsunoda "Lorenzo Lamas". Già adoro quest'uomo, ed anche il gioco nella sua semplicità sembra genuinamente simpatico. Entra in scena una seconda persona, ed in tempo reale lo schermo si divide in 2 e scatta lo split screen. Kinect cattura le foto dei giocatori che si agitano, per mostrare alla fine pose idiote tipo quelle degli scatti sulle montagne russe nei parchi a tema. Due ragazze dimostrano la discesa coi gommoni di River Rush, altra modalità di Kinect Adventures. Si salta e ci si agita parecchio, quindi preparate spazio in sala. Ecco altri giochi third party: apre le danze ubisoft con il clone di Wii Fit... YourShape: Fitness Evolved. "la magia di Kinect cambierà il modo di intendere il fitness...". Viene eseguito uno sca del corpo in tempo reale, è la cosa è sinceramente impressive. Dopo lo scan del corpo, si parte con gli esercizi. Il lag purtroppo sembra terrificante, si parla di circa un buon secondo di ritardo rispetto all'azione live. Dopo la fatica, il rilassamento zen in stile Tai Chi. Harmonix ed MTV Games presentano Dance Central, il clone di Just Dance visto durante la Natal Experience. Il pubblico in sala sembra assolutamente gradire. Alex Rigopulous, CEO di Harmonix, spiega che la sua compagnia ha sempre desiderato creare un gioco di ballo. Ora grazie a Kinect la tecnologia è quella giusta (senza fili e con il corpo libero di muoversi nello spazio) ed il desiderio è diventato realtà. Ecco Phil Spencer, Corporate President di Microsoft. Le date di Kinect: 4 Novembre per il Nord America, 15 titoli al lancio. Partnership con LucasArts annunciata. Riecco (in video) Star Wars Kinect, per la gioia dei fan di Guerre Stellari presenti in sala. 2011 è la data di lancio... ed il video è ESATTAMENTE quello di ieri, sconfessando la presentazione in finto real time avvenuta durante lo spettacolo del Cirque du Soleil. Ecco Forza Motorsport versione Kinect. Si gioca inclinando le mani, la testa è mappata in tempo reale per guardarsi attorno... Non si capisce come si riuscirà a frenare e ad accelerare (sarà tutto gestito automaticamente dalla CPU?). Tramite Kinect sarà possibile navigare attorno ai vari bolidi come se fossero nel vostro salotto, per ammirare nel dettaglio i particolari delle vetture. Uscita 2011. Rientra il buon Mattrick. Xbox 360 come piattaforma di intrattenimento definitivo, dieci anni dopo il lancio della prima Xbox. Ecco la nuova 360 Slim, esattamente il modello leakato ieri. 250 GB di Hard Disk, Wi Fi integrato... prezzo identico. Uscita... OGGI. Si conclude con questo annuncio bomba la conferenza Microsoft, con Mattrick che lascia il palco.

Project Natal Experience

Direttamente da LA, la trascrizione dell'evento!

In una lussureggiante giungla artificiale ricostruita all'interno del teatro, con evocative musiche new age e performer truccati come animali, lo spettacolo sembra sul punto di iniziare...

Kinect è il nuovo nome di Natal?

E la 360 si fa Slim.

"Errare humanum est", dicevano i latini, un proverbio sempre di attualità che, nel nostro caso, ci permette forse di sapere la verità sulle prossime mosse di Microsoft con qualche ora di anticipo rispetto alla presentazione che si terrà tra poco qui a Los Angeles.

Super Mario Galaxy 2

Verso l'infinito e oltre.

Ogni volta è un po' come la prima volta, con quella vecchia volpe di Mario. Passano i decenni, cambiano le generazioni di console, mutano i giocatori, eppure quella sublime alchimia di giocabilità stellare e divertimento pick up & play rimane sempre la stessa, così impalpabile ma al tempo stesso così squisitamente concreta pad alla mano.

ArticoloKnights Contract

Tremate, tremate, le streghe son tornate!

C'era una volta la versione truzzo-nipponica della Germania medievale (pensate a un discutibilissimo mix tra il leggendario Berserk e l'orrido Quantum Theory di Tecmo, e avrete una vaga idea di cosa aspettarvi). In quel contesto non propriamente idilliaco, un luogo dove i colori non esistevano e la solita palette cromatica grigio-marrone dominava su ogni cosa, vivevano Heinrich, indomito inquisitore dai muscoli d'acciaio, e Gretchen, fanciulla martirizzata in quanto sospettata (peraltro a buon diritto!) di essere una strega. Due personaggi diversi e in netto contrasto tra loro, legati da un imprevedibile destino comune e uniti nella lotta contro un'oscura forza demoniaca.

ArticoloSplatterhouse

Buon sangue non mente? Ehm...

"Splatterhouse è stato in assoluto il primissimo gioco con il parental advisory. Questo è un revival della serie, e vogliamo che sia altrettanto offensivo...". Nulla da dire, il producer Dan Tovar è uno con le idee decisamente chiare. E ci vuole in effetti poco a capire quanto i suoi propositi di evitare ad ogni costo tutto ciò che risulti anche solo vagamente politically correct siano dannatamente seri. Parliamo del resto di un videogame che esibisce con evidente orgoglio organi e frattaglie svolazzanti come sfondo dei menu, e dubito che serva aggiungere altro.

ArticoloAce Combat: Joint Assault

Nel blu dipinto di blu.

Nata 15 anni fa nel bel mezzo del furore dell'era PSX, la saga di Ace Combat è riuscita sin da subito ad affermarsi e ad occupare un posto speciale nel cuore di milioni di appassionati con la sua peculiare alchimia di spirito genuinamente arcade e aspetti vagamente simulativi.

ArticoloMajin and the forsaken Kingdom

C'era una volta, secondo Game Republic...

È davvero curioso come alle volte i videogame finiscano per ispirarsi l'un l'altro con operazioni a metà strada tra la citazione-omaggio e la brutale scopiazzatura barbaramente esplicita. Qualcuno arriva all'improvviso e si inventa una trovata a cui proprio nessuno aveva pensato in precedenza e bam!, tempo zero e si mette in marcia l'esercito dei cloni. Pensate ad esempio alla visuale introdotta da San Mikami in Resident Evil 4, alle geniali dinamiche di Portal o allo Z-targeting di Zelda Ocarina of Time, giusto per citare alcuni notabili casi.

Il fenomeno Naruto non ha davvero bisogno di alcuna presentazione: la serie ideata dalla fervida fantasia di Masashi Kishimoto è da oltre un decennio sulla cresta dell'onda, con 8 anni di programmazione ininterrotta sulle emittenti di tutto il globo, milioni di manga venduti (proprio recentemente si è superata la soglia delle 100 milioni di copie!) e merchandising di ogni tipo. Un successo senza tempo e senza confini, per quello che è di fatto diventato il Dragon Ball del nuovo millennio.

ArticoloEnslaved: Odyssey to the West

Heavenly Gears of Persia? Sì, grazie!

La ricetta base di Enslaved è sulla carta piuttosto semplice: prendere Viaggio in Occidente, classico della letteratura cinese di 400 anni fa utilizzato come fonte di ispirazione per manga (Dragon Ball), film e addirittura spettacoli teatrali, e reinterpretarlo liberamente in una cornice post-apocalittica. Aggiungere una dose abbondante di Prince of Persia (il discusso restart del 2008, quello alieno al concetto di Game Over che di fatto finiva per giocarsi da solo) e una spruzzatina generosa ma non troppo di combattimenti da action in terza persona. Condire con un contorno di Unreal Engine 3 e servire ben caldo ai tavoli Sony e Microsoft.

primo precedente