Picture of Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Featured articles

Anno 1800 - recensione

Alla scoperta del Nuovo Mondo

ArticoloUn teenager alla conquista di Starcraft - intervista

Il presente, il passato e il futuro di Riccardo “Reynor” Romiti.

ArticoloPlayStation Now - articolo

Ecco cosa aspettarci dal servizio che porta 600+ giochi in streaming, anche su PC.

ArticoloSekiro: Shadows Die Twice - prova

A tu per tu col gioiello di From Software.

Londra - A pochi giorni dalla sua pubblicazione siamo volati a Londra per provare una versione praticamente definitiva di Sekiro: Shadows Die Twice, l'atteso frutto della collaborazione tra From Software, lo studio di Bloodborne e Dark Souls, e Activision Blizzard, il publisher di Call of Duty.

The LEGO Movie 2 Videogame - recensione

Non proprio meraviglioso.

Fino a qualche anno fa i giochi su licenza erano una delle voci più ricche nel resoconto economico di una software house. Bastava appiccicare i volti e i loghi del film in arrivo al cinema su quattro linee di codice, per avere vendite assicurate e facili guadagni. Nonostante questo, a volte, tra tanti lavori pigri e qualcuno disastroso (E.T.), se ne trovava uno in grado di stupire e far innamorare sia i videogiocatori incalliti, sia i fan dell'opera originale.

Con Stirpe si conclude l'arco narrativo de L'Eredità della Prima Lama, ovvero la prima stagione di DLC pubblicata per Assassin's Creed Odyssey. Nel precedente episodio, Eredità Oscura, avevamo lasciato Alexios/Kassandra e Natakas/Neema alle prese con un problema: come far proseguire la propria stirpe. Un problema più per Ubisoft e le polemiche social che sono insorte in seguito alla forzatura della trama, che per i protagonisti della storia. Dopo aver lasciato la libertà di decidere l'orientamento sessuale e il sesso del nostro alter ego, per esigenze narrative il colosso francese ci forza a procreare.

ArticoloSekiro: Shadows Die Twice - anteprima

From Software e Activision mostrano i muscoli.

Non è un periodo semplice per Activision Blizzard. Il colosso franco-americano, infatti, è scosso quotidianamente da addii e defezioni, diretta conseguenza della scelta di riorganizzare pesantemente la propria struttura, nonostante gli ottimi risultati finanziari registrati nell'ultimo anno fiscale.

The Textorcist: The Story of Ray Bibbia è un divertente indie in arrivo su Steam il prossimo 14 febbraio. Al costo di una pizza e di una birra potremo scaricare 100 e rotti mega di citazioni varie, che spaziano dai più celebri film horror ai più malfamati quartieri di Roma.

Sid Meier's Civilization VI: Gathering Storm - recensione

Firaxis ci mostra come sfruttare i disastri.

Con la sua seconda espansione Sid Meier's Civilization VI non vuole semplicemente introdurre la tematica ambientale all'interno della storica serie di strategici 4X firmata da Firaxis. In Gathering Storm, infatti, sono tanti gli elementi inseriti all'interno del gameplay, alcuni del tutto originali, altri pensati per rendere più piacevole e fluida l'intera esperienza.

Dopo aver scoperto le novità della nuova espansione, abbiamo finalmente potuto mettere le mani su Sid Meier's Civilization VI: Gathering Storm. si tratta di un'espansione che vuole introdurre un elemento piuttosto innovativo nella serie, ovvero le problematiche ambientali, oltre alle classiche aggiunte di leader e unità.

Jon Shafer's at the Gates - recensione

L'allievo di Sid Meier prova a superare il maestro.

Jon Shafer è un ambizioso game designer statunitense che, dopo essersi fatto notare come modder di Civilization III, è riuscito ad entrare in Firaxis. Qui in poco tempo ha scalato le gerarchie fino al diventare, a soli 25 anni, il lead designer di Sid Meier's Civilization V. Un risultato non da poco, soprattutto considerando come il quinto capitolo abbia rappresentato un momento di rottura per la storica serie di strategici a turni.

Dopo la scorpacciata di orchi, elfi e vampiri, è giunto il momento per Creative Assembly di tornare alle cose formali, come direbbe l'ex AD del Milan Fassone. Il team dedicato al lato storico di Total War, infatti, è quasi pronto a pubblicare Three Kingdoms, il dodicesimo episodio ufficiale della serie.

Puntuale come un orologio svizzero ecco arrivare il secondo episodio dell'arco narrativo dell'Eredità della Prima Lama. Per chi non lo sapesse si tratta della prima serie di contenuti scaricabili pensati per Assassin's Creed Odyssey, una nuova storia creata per raccontare l'origine di una delle armi più iconiche dell'intero panorama dei videogiochi: la lama celata.

Bad North - recensione

Il potere delle idee.

Bad North è la dimostrazione più classica di come spesso basti una buona idea per creare un grande videogioco. Lo strategico in tempo reale dello studio svedese Plausible Concept, infatti, non stupisce né per realizzazione tecnica o qualità della narrazione, nondimeno è un'opera magnetica, in grado di regalare diverse ore di intelligente divertimento.

ArticoloRide 3 - speciale

Milestone e Ducati al servizio dell'Italia.

Parte del successo della serie di The Witcher, a nostro avviso, deriva dall'essere il frutto della creatività di alcuni dei migliori talenti che la Polonia ha saputo produrre negli ultimi anni. Un ottimo substrato di professionisti del videogioco, un romanziere di successo, anche se locale, e tutta una serie di artisti, compositori e registi di fama mondiale sono stati riuniti per creare qualcosa di unico. Un qualcosa dal sapore internazionale ma con un retrogusto tipicamente polacco.

Fallout 76 - recensione

Disastro nucleare.

Quella dei Fallout è sempre stata un'esperienza molto personale. I vari giochi della serie ci hanno sempre calato nei panni di un solitario sopravvissuto all'olocausto nucleare che, in un modo o nell'altro, doveva farsi strada all'interno di un mondo corrotto, pieno di pericoli. Un posto nel quale vige la legge del più forte e non ci si può fidare di nessuno.

Avete mai pensato a cosa potrebbe succedere se Roland Emmerich decidesse di piombare nel mondo dei videogiochi? D'altra parte lo hanno fatto Del Toro, Elijah Wood e persino Kojima si sente più cineasta che game designer. Perchè non potrebbe farlo il regista di Independence Day, 2012 e The Day After Tomorrow? Il risultato sarebbe spettacolare, con esplosioni, colate laviche e tutto che crolla, vero?

La serie di Sid Meier's Civilization, nonostante sia sempre stata relegata all'ambiente PC, non ha bisogno di presentazioni. Sin dai suoi albori Civilization ci ha dato la possibilità di essere uno dei grandi condottieri del passato e di esercitare un potere assoluto grazie al quale condurre il proprio popolo dalla preistoria alla conquista dello spazio.

Super Smash Bros. Ultimate è con molta probabilità l'ultimo grande gioco in uscita nel 2018. Fenomeno di massa negli USA, il picchiaduro di Sakurai si appresta ad arrivare in Italia su Nintendo Switch il prossimo 7 dicembre.

RaccomandatoBattlefield V - recensione

Il nostro voto all'ultima fatica di DICE.

Il "problema" principale di Battlefield V, se di problema vogliamo parlare, è l'essere un Battlefield. Sembra assurdo cominciare così l'analisi di un'opera così attesa, ma la sensazione principale che abbiamo avuto dopo aver provato approfonditamente questo prima assaggio del nuovo shooter di DICE è proprio questa.

ArticoloFIFA 19 Continental Cup Presented by Playstation - reportage

La stagione di FIFA 19 ha battuto il calcio d'inizio!

Parigi - Con la Continental Cup Presented by Playstation si è aperta la stagione competitiva di FIFA 19. Una stagione diversa dalle altre, ricca di novità ma soprattutto di appuntamenti da seguire in diretta su Twitch o sui canali ufficiali della manifestazione. Oltre che su Eurogamer Italia.

ArticoloEmpires Apart - prova

Una nuova vita per lo strategico italiano.

Bergamo - Nel mercato attuale arrivare sul mercato è quasi più un inizio che una fine. Un tempo portare il proprio videogioco nei negozi voleva dire aver completato il lavoro, impacchettare il tutto e godersi la meritata vacanza dopo mesi di straordinari per rispettare le consegne. Adesso, invece, tra patch, DLC e supporto post-lancio ogni opera può avere un'aspettativa di vita indefinita che dipende principalmente dalla capacità dello sviluppatore di rinnovare il suo gioco e soddisfare la propria platea di fan.

NBA 2K Playgrounds 2 - recensione

Il lato folle dell'NBA targata 2K.

A nostro avviso la principale differenza tra NBA Playground 1 e 2 è la comparsa di 2K Games nel ruolo di publisher. Ciò non vuol dire che quello che sulla carta dovrebbe essere l'erede di NBA Jam o NBA Street sia diventato nel frattempo una simulazione di basket, ma che la casa di sviluppo di NBA 2K ha incanalato l'estro creativo di Mad Dog Games in un prodotto più compiuto.

RaccomandatoCall of Duty: Black Ops 4 - recensione

Diamo il voto al nuovo inizio della serie.

Nonostante sia tacciata di immobilismo, la serie di Call of Duty è sempre stata in grado di rinnovarsi, oltre che di dettare i tempi dell'intero genere degli sparatutto in prima persona.

FIFA 19 (Switch) - recensione

Frankenstein Junior.

Dopo l'ottimo debutto dello scorso anno e la buona prova di FIFA 19 su Xbox One, PS4 e PC, eravamo molto curiosi di vedere come la serie di EA Sports si sarebbe comportata sulla console ibrida di Nintendo. Questo perché, come diceva Caparezza, "il secondo album è sempre il più difficile", soprattutto se come in questo caso il compito è quello di tenere il piede in due scarpe.

FIFA 19 - recensione

Tutta questione di ritmo.

Quella di quest'anno è senza dubbio una delle edizioni più importanti di EA Sports FIFA. Dopo dieci anni, infatti, la corazzata di Electronic Arts ha messo le mani anche sulla Champions League e tutto il fascino di questa competizione. E come suo solito, il colosso americano non si è accontentato di aggiungere un'altra tacca al suo cinturone, ma ha ristrutturato tutte le sue modalità intorno a questa novità.

NBA 2K19 - recensione

The Game Freak.

Come ogni anno è giunto il momento di valutare la nuova edizione di NBA 2K. La serie di Visual Concepts è riuscita negli anni a migliorare costantemente la sua offerta, divenendo un vero e proprio culto anche tra le più grandi personalità della pallacanestro a stelle e strisce. Finire sulla copertina della nuova edizione non solo porta all'uomo-immagine discreti guadagni, ma sancisce il suo arrivo ai vertici della lega. Vuol dire a tutti gli effetti essere un'icona, una leggenda.

primo precedente