Picture of Luca Forte

Luca Forte

Redattore

Luca si divide tra la gestione del ruspante VG247.it e l'infestare Eurogamer con i suoi giudizi sui giochi sportivi, Civilization, Fire Emblem, Persona e Football Manager. Inviato d'assalto, si diverte a rovinare le anteprime video dei concorrenti di tutto il mondo in modo da fare sembrare le sue più belle.

Featured articles

ArticoloLa sfida di G2A a eBay parte dall'Italia - speciale

Non solo giochi, ma da oggi anche hardware.

ArticoloG2A ha davvero un lato grigio? - speciale

Siamo volati in Polonia per cercare di fare più chiarezza sul controverso negozio online.

ArticoloEttore Giannuzzi è il più forte giocatore di PES 2018 del mondo - articolo

Il nostro connazionale conquista il titolo a squadre e individuale.

Dream Alone - recensione

Limbo incontra una versione cattiva di Braid.

NieR: Automata - Become as Gods Edition - recensione

Diventare come degli dèi, anche su Xbox One.

Overkill's The Walking Dead è un gioco piuttosto originale che sfrutta la ricca e riconosciuta licenza di Kirkman per creare un gioco cooperativo dalle meccaniche interessanti che, sotto alcuni aspetti, ricorda il compianto Left4Dead.

ArticoloE3 2018: Just Cause 4 - anteprima

Il luna park di Square Enix sta per tornare.

Los Angeles - La serie di Just Cause, assieme a quella di Saints Row, è una delle poche ad essere sopravvissuta a GTA. Parliamo di franchise nati con l'obiettivo di riprendere le regole e lo stile del capolavoro di Rockstar per eroderne il successo; come anche i muri sanno, questo obiettivo non è mai stato raggiunto ma nonostante questo Avalanche e Voliton sono riuscite a ritagliarsi una piccola nicchia nella quale sopravvivere.

ArticoloE3 2018: Rage 2 - prova

Meno folle del previsto.

La comunicazione di Rage 2 è stata quasi tutta basata sul concetto di follia, di esser costantemente "over the top" con esplosioni, urla, salti. Il tutto colorato da tonalità fluo piuttosto accese, molto anni '80. La sinergia tra id Software, la software house che ha creato serie come Doom e Quake, e Avalanche Studios, i creatori di Just Cause e Mad Max, sembrava oltretutto andare in quella direzione. Entrambi gli studi, infatti, sono famosi per la loro capacità di rendere frenetici, spettacolari e tamarri i propri giochi. Un matrimonio perfetto sulla carta, dunque, ma dal quale è nato un figlio apparentemente meno spensierato dei genitori.

ArticoloE3 2018: Jump Force - prova

Chi è più forte, Goku o Naruto?

Il mondo è nuovamente sull'orlo dell'estinzione. Un misterioso potere vuole spazzare via tutto quello che conosciamo, dal Monte Cervino a Times Square. L'unica speranza dell'umanità è rappresentata da un manipolo eterogeneo di eroi che si riunisce per la sfida finale: la Jump Force.

Prendete Assassin's Creed IV: Black Flag e togliete tutte quel superfluo alone di serietà, la struttura action adventure e le fregnacce sugli assassini. Fatto? Benvenuti in Skull & Bones. Potrà sembrare riduttivo e un po' sacrilego, ma il nuovo gioco di Ubisoft è esattamente questo, ovvero un'interessante scampagnata nel mondo dei pirati a bordo di vascelli di varie dimensioni, armati fino ai denti, tutti però caratterizzati dalle vele nere e un Jolly Roger ben in vista sull'albero maestro.

Il vento soffia forte da un lato e spazza incessante un campo di fiori. Gli ultimi raggi di sole colorano tutto di oro e il silenzio domina incontrastato. All'orizzonte si accumulano delle nubi nere. I tuoni lontani ci dicono che sono cariche di pioggia. Il paesaggio è mozzafiato, quasi commovente. Ma tanta bellezza è interrotta da fuochi lontani e dai segnali di un'intensa, violenta battaglia.

Los Angeles - Qualche settimana dopo l'annuncio e qualche settimana prima del reveal dell'attesissima modalità battle royale Blackout, siamo tornati a giocare a Call of Duty: Black Ops 4, tanto per confermare le buone impressioni ricavate dal nostro primissimo hands on.

ArticoloPES 2019 - prova

Una sfida da champions.

Le sfide nella vita non sono mai finite e anche quando sei sul tetto del mondo basta sedersi un attimo per vedere i concorrenti superare a destra, magari con il medio bene in vista. Da quel momento in poi, per riprendere lo slancio, la fatica sarà doppia e prima di vedere dei risultati chissà quanto tempo dovrà passare.

ArticoloE3 2018: The Last of Us Part II - anteprima

L'amore ai tempi degli infetti.

Non deve essere semplice il lavoro di Naughty Dog. Anno dopo anno, gioco dopo gioco, gli sviluppatori californiani alzano senza tregua il livello qualitativo delle loro opere. Lo fanno con una facilità disarmante, anche se non è da tutti settare ogni volta nuovi standard narrativi e grafici. Nonostante questa indiscutibile bravura, il loro vero talento è la capacità di toccare i tasti giusti in grado di far battere il cuore.

ArticoloE3 2018: Spider-Man - prova

Svolazzando liberamente per la città.

L'amichevole Spider-Man di quartiere il prossimo 7 settembre arriverà in esclusiva su PlayStation 4 con un gioco carico di aspettative. Un po' perché l'arrampica muri è uno dei personaggi dei fumetti più amati di tutto il mondo, un po' perché Insomniac Games, pur coi suoi alti e bassi, ha sempre dimostrato di essere uno sviluppatore di talento, soprattutto quando c'era da lavorare giochi caciaroni e sopra le righe.

ArticoloE3 2018: Metro Exodus - prova

C'è uno STALKER in Metro.

Non è difficile capire perché la serie di Metro sia riuscita, nonostante le vendite non stellari, ad entrare nel cuore di milioni di videogiocatori. Si trattava di sparatutto in prima persona molto originali, estremamente narrativi che si facevano forza di un affascinante universo distopico. Oltre che erano entrambi giochi tecnicamente incredibili per l'epoca.

ArticoloE3 2018: Sekiro Shadows Die Twice - anteprima

Il lupo dal braccio solo sta per arrivare.

Una partnership impossibile sulla carta. Un gioco che sembra essere ispirato dal suo clone. Non si può dire che Sekiro: Shadows Die Twice, la prima collaborazione tra Activision e From Software, lo sviluppatore di Dark Souls, Bloodborne e Armored Core, non dia spunti di riflessione interessanti. Eppure due mondi così distanti, ovvero quello dei tripla A di stampo americano e dei punitivi Souls, si sono incontrati durante la conferenza E3 di Xbox per dare vita ad un mix a dir poco affascinante. E, nonostante tutto, piuttosto originale.

ArticoloE3 2018: Fallout 76 - anteprima

Cooperazione post-atomica.

C'è un risvolto del nostro mestiere che è piuttosto intrigante. Ossia quello di sapere spesso con largo anticipo i giochi che verranno annunciati all'E3. In epoche di leak come questa, però, dove ci sono giornalisti e infuencer pronti a buttare alle ortiche la loro professionalità in cambio di un'effimera impennata degli accessi, i publisher hanno iniziato a farsi sospettosi.

ArticoloE3 2018: Battlefield V - prova

Diventerà royale, ma sarà una Grand Operation.

La presentazione del nuovo Battlefield V è ancora fresca nella nostra memoria. Non più di tre settimane fa EA si dava per possibilista sul futuro Royale della serie, ma nulla più. Nel frattempo ai piani alti di EA il vento deve essere cambiato e qualcuno ha suggerito ai DICE di non essere timidi: ecco quindi che la modalità più amata del momento ci sarà, alla faccia di Black Ops 4 e Fortnite. Battlefield V avrà una modalità Battle Royale con tutti i frizzi e lazzi. Ovviamente sarà declinata alla Battlefield, con tanti mezzi pesanti e distruttibilità, ovviamente non avevano ancora nulla di pronto da mostrare, ma il muro è caduto e quella parola è stata pronunciata.

ArticoloE3 2018: FIFA 19 - prova

A caccia della Champions League.

Era il segreto di Pulcinella. Da quando Adam Bhatti aveva annunciato che PES non avrebbe più rinnovato l'accordo in esclusiva con la UEFA per la Champions League era ovvio che il trofeo continentale sarebbe sbarcato anche in FIFA 19. Quindi, quando durante l'EA Play 2018 Electronic Arts ha fatto l'annuncio, in pochi si sono stupiti. Ma non siamo rimasti indifferenti. Quello che ci ha colpito, infatti, è il modo nel quale il colosso americano ha lavorato con la licenza.

FIFA 18 2018 World Cup Russia - recensione

Abbiamo guardato in bocca a caval donato.

A differenza delle scorse edizioni, i Mondiali Russia 2018 non otterranno una versione di EA Sports FIFA dedicata, ma i contenuti legati alla competizione iridata sono arrivati attraverso un corposo aggiornamento. Gratuito, per tutti, non importa che abbiate il gioco su PC, Switch, Xbox One o Playstation 4. Le differenze tra le diverse versioni sono, infatti, minime, e sono legate principalmente all'assenza del Frostbite Engine su Switch, elemento che ha impedito a EA Sports di inserire la pletora di stacchetti animati che impreziosisce l'espansione sulle altre piattaforme.

ArticoloOctopath Traveler - prova

Un po' Final Fantasy VI, un po' Bravely Default.

Milano - Gli amanti dei giochi di ruolo giapponesi, meglio se a turni e di stampo classico, conosceranno sicuramente il lavoro di Masashi Takahashi e Tomoya Asano. I due, infatti, sono tra i responsabili dello sviluppo di quei due gioiellini che rispondono al nome di Bravely Default e Bravely Second. Per il loro debutto su Nintendo Switch, il dinamico duo ha pensato di recuperare gli elementi che hanno garantito ai loro giochi un così unanime consenso e di espanderli sfruttando la potenza messa a disposizione dalla nuova console ibrida della grande N.

ArticoloBattlefield V - prova

Il fascino dei classici.

Londra - La guerra è finita. Call of Duty: Black Ops 4 e Battlefield, dopo quasi un decennio passato a marcarsi a uomo, hanno deciso di intraprendere due strade diverse. Activision ha scelto di abbandonare la strada del single player, attratta dal successo di Fortnite e inseguendo le sue ambizioni e-sportive. EA, dal canto suo, ha scelto di proseguire su di una formula più classica ma non per questo meno interessante.

Milano - Il successo che ha travolto Ubisoft Milano dopo Mario + Rabbids Kingdom Battle è stato incredibile. Da team satellite impegnato a sviluppare parti di gioco per conto di altri in quel grande puzzle che è Ubisoft, Soliani e soci si sono trovati a capo di un progetto che ha avuto la fortuna di raccogliere immediatamente consensi da parte di critica e pubblico. Come se non bastasse, il Creative Director è diventato una vera e propria stella del panorama mondiale che scambia convenevoli e frivolezze coi personaggi più in vista di questa industria.

ArticoloCall of Duty: Black Ops 4 - prova

Il capitolo più rivoluzionario della serie?

Los Angeles - Black Ops 4 potrebbe essere il capitolo più rivoluzionario della lunga e gloriosa storia di Call of Duty. Niente campagna, o perlomeno nulla di così strutturato, e all-in su di una modalità battle royale, chiamata Blackout, che andrà a formare il terzo pilastro sul quale poggerà Black Ops. 4. Assieme all'immancabile multiplayer e ad un rinnovato Zombi.

ArticoloTennis World Tour - prova

Il ritorno del grande tennis?

Legnano - Sono ormai diversi anni che il mercato dei videogiochi non ha più un nuovo prodotto dedicato al tennis. Un tempo c'erano i classici Top Spin e Virtua Tennis, adesso invece, per qualche strana ragione, nessuno sembrava più interessato a questa nicchia. Solo il buon Super Mario, saltuariamente, riunisce ancora i suoi amici per qualche infuocato set.

Il Tomb Raider del 2013 non è stato solo in grado di rivitalizzare una serie che sembrava destinata all'oblio, ma ha anche restituito all'industria dei videogiochi una delle sue icone più amate. In un periodo in cui si parla molto del ruolo della donna in una società spesso troppo sessista, un personaggio come Lara Croft è un vero e proprio esempio positivo.

ArticoloDetroit: Become Human - prova

Ma gli androidi sognano le pecore elettriche?

Detroit non è solo una città, è un simbolo. È la MoTown, la città delle macchine, il luogo dove la rivoluzione industriale, spinta dalle invenzioni di Henry Ford, fonda le sue radici. Per questo motivo le principali case produttrici di androidi si sono insediate qui. Perché proprio come successe agli inizi del '900 con l'arrivo delle automobili, anche gli esseri umani artificiali hanno rivoluzionato la vita e l'economia dell'intero pianeta. Le persone più facoltose hanno trovato negli androidi degli infaticabili compagni, sempre sorridenti ed estremamente efficienti. I più poveri, invece, hanno perso il lavoro a causa loro. D'altra parte sono più sorridenti e efficienti di quanto loro potranno mai essere.

ArticoloUnderworld Ascendant - prova

Il fascino dei classici.

Milano - Avevamo già conosciuto l'oscuro mondo di Underworld Ascendant. Warren Spector e altri veterani del settore, qualche settimana fa, ci avevano presentato in diretta streaming quello che è stato definito l'erede spirituale di Ultima Underworld. Che però, forse, è persino qualcosa di più.

ArticoloSand is the Soul - prova

Bloodborne diventa 2D.

Varsavia - Tra i vari progetti presentati dal publisher indipendente Fatdog, Sand is the Soul è sicuramente quello che maggiormente ha attirato la nostra attenzione. Questo nonostante il progetto di MGP, uno studio di sviluppo composto da un'unica persona, presenti ancora qualche limite nell'ottimizzazione e nella pulizia generale dell'esperienza. Ma andiamo con ordine.

primo precedente