Picture of Francesco Serino

Francesco Serino

Redattore

Dopo aver diretto molte riviste del settore si ritrova scrittore collaborando con alcuni importanti quotidiani ma non dimenticando il giornalismo videoludico specializzato, settore nel quale ritorna grazie a Eurogamer.

Featured articles

Toukiden: The Age Of Demons - review

Un clone di Monster Hunter? Sì, ma fatto bene!

Don't Starve - review

Non impazzire, non rimanere al buio e cosa più importante... non morire di fame!

ArticoloPlaystation Now e il fattore wow - editoriale

Microsoft ci mette l'idea, Sony la sfrutta a dovere.

AC4: Black Flag - Grido Di Libertà - review

Edward Kenway spostati, ora è il turno di Adéwalé!

Grand Theft Auto: San Andreas - review

Ci eravamo appena lasciati, ed è già tempo di ritornare...

ArticoloTutte le cavie di Oculus Rift - articolo

La realtà virtuale 2.0? Fa molto ridere, venite a vedere...

La realtà virtuale è a portata di mano, ci credereste? Il primo boom deflagrò all'alba dei '90, coi caschetti virtuali giganti che arrivarono persino nei negozi, supportati da alcuni titoli importanti come Magic Carpet della Bullfrog (Peter Molyneux per intenderci). Rimase tutto rinchiuso in una nicchia, naturalmente, ma il seme attecchì: come poteva andare altrimenti?

The Sims 3 Into the Future - review

L'ultima, ma proprio l'ultima, espansione per The Sims 3 ci spedisce direttamente nel futuro!

Ero pronto ad avventarmi su questa nuova espansione dei The Sims proprio come un demone spolpa la vergine di turno. Un'espansione futuristica come ultima grande espansione di The Sims 3? Mi dava ai nervi, come ancora mi innervosisce l'espansione analoga per SimCity, ma per la miseria alla fine mi sono dovuto calare le braghe, sono stato costretto. The Sims 3 Into the Future è davvero un ottimo modo per salutare con un bang quantico il gioco Maxis, in attesa di traslocare sul quarto episodio in arrivo il prossimo anno.

ArticoloGli MMO hanno dimenticato il loro passato?

Ecco perché non appassionano più come un tempo.

Ogni tanto ci riprovano: anche se svilupparli costa un occhio dalla testa, anche se la probabilità di successo è sempre più bassa, i MMORPG continuano ad inondare il mercato. Rimaniamo lontanissimi dai numeri di dieci anni fa, quando World of Warcraft era ancora un rivale raggiungibile e giravano molti più soldi di oggi, ma tra free to play e coraggiosi esperimenti sotto abbonamento le novità non sono mai troppo poche.

Arma III - review

Matura il gameplay e arriva la campagna: è tempo di recensione.

Si possono fare tante cose sceme, e una è senz'altro iniziare la recensione di Arma III parlandovi di Little Big Planet. Lo faccio comunque, però dopo vi offro da bere, promesso.

ArticoloGTA Online - articolo

Quando funziona è uno spasso. Quando funziona...

Chi credeva che il primo ottobre, giorno di lancio di GTA Online, le cose sarebbero andate lisce, è stato semplicemente un ingenuo. Non ci credevo io, non ci credeva chi ha un minimo d'esperienza con questo tipo di "day one", e a leggere bene gli annunci ufficiali non ci credeva nemmeno Rockstar Games.

ArticoloGodus - prova

Peter Molyneux torna alle origini, su PC e tablet.

Sono stato innamorato di Peter Molyneux, ho provato davvero dei sentimenti nei suoi confronti. Era un redattore di una rivista di videogiochi, un semplice redattore, e la sua enorme passione lo ha trasformato in uno dei game designer più famosi del mondo. Ha sempre puntato in alto Peter, col risultato che i suoi titoli hanno infranto barriere e fatto sognare milioni di giocatori. Comprare i suoi videogame, da Flood in poi, era divenuto una sorta di rito con la particolarità che in concomitanza dell'uscita dei suoi titoli più famosi mi sono sempre trovato a Milano, anche se risiedo a Roma.

ArticoloiFruit + GTAV Manual - articolo

Ecco come Rockstar va all'assalto dell'AppStore!

Tra le tantissime cose che GTAV si premura di fare c'è anche della sana presa in giro dei marchi americani più famosi. Vivendo all'interno del kolossal di Rockstar Games è facile imbattersi in parodie di Abercrombie (o la sua derivazione Hollister), Starbucks Coffee... e poteva forse mancare la compagnia del fu Steve "CEO" Jobs?

ArticoloGTA: la storia e l'attesa - articolo

Pronti a rivivere insieme a Eurogamer la saga di Grand Theft Auto?

Guardate che facce. Non ce la fate più, state boccheggiando anche voi, eh? GTA V è alle porte, la nostra recensione anche e la voglia di mettere le mani sul nuovo gioco Rockstar spinge a pazzie di tutti i generi. Quanti di voi stanno tempestando di telefonate i propri negozianti di fiducia, sperando che questi rompano il cosiddetto "embargo"? Che parola stronza embargo: strappiamola dal dizionario di casa e buttiamola nel cesso, come se fosse il primo passo per la purificazione.

ArticoloARMA III - articolo

A un passo dalla recensione, abbiamo detto no!

Sono passati dodici anni da quando mi ritrovai perduto in quel bosco... passai più di dodici ore a perlustrare la zona, sopraffatto costantemente dalle truppe nemiche. Mi sentivo come un topo e a vedermi in faccia forse lo sembravo davvero. Dopo troppe ore a sgattaiolare qui e lì, finalmente mi imbattei in un colpo di fortuna: due gonzi dal grilletto facile avevano appena parcheggiato una jeep, proprio davanti al mio naso, per iniziare l'ennesima perlustrazione.

ArticoloBeyond: Due Anime - prova

Non lo abbiamo finito, ma dopo sei intense ore possiamo raccontarvi finalmente di più!

Da grande fan di David Cage fin dai tempi di Omikron: The Nomad Soul sembra incredibile che fino a qualche giorno fa, di questo nuovo Beyond: Due Anime, sapessi così poco.

Farming Simulator - review

Il simulatore più agreste della storia arriva anche su console!

Dimenticatevi della spensieratezza agraria di Animal Crossing, o dello pseudo realismo di Harvest Moon, in Farming Simulator "shit got real" (e ci si può fare pure del biogas!). Sono un vero patito dei simulatori più strani, ma non vi consiglierei mai e poi mai Forklift Simulator o Garbage Truck Simulator, entrambi giochi ottimi, ma solo per farsi quattro risate con la loro folle bruttezza.

ArticoloSimCity: com'è cambiato? - articolo

Ecco come sono le nostre città dopo 5 mesi, 14 patch e l'arrivo su Mac.

Non è passato molto tempo ma dall'uscita dell'ultimo SimCity sono cambiate tantissime cose. È come se questo titolo avesse provocato uno dei terremoti spesso proposti ai sindaci che ci giocano, ma nella realtà. Una scossa che è arrivata fino agli ultimi piani di Electronic Arts e forse ha fatto scivolare nientemeno che il criticatissimo John Riccitiello, oramai ex CEO di EA, sostituito da Larry Probst il 30 marzo (SimCity è uscito il 5 dello stesso mese).

Castlevania: Lords Of Shadow Ultimate Edition - review

Forse un po' in ritardo ma il bel gioco di Konami è arrivato finalmente su PC!

Un po' perché non sono il più grande fan della serie, un po' perché avevo sempre altro da provare, approfondire, sviscerare, ma non ho mai giocato Castlevania: Lords of Shadow nella sua originaria versione console. Ma ne ho sempre avuto una gran voglia, dovete credermi.

Guacamelee! Gold Edition - review

Él no es un gallinero, él es un luchador!

Se siete alla ricerca di un videogioco spensierato ma non piatto, colorato ma non infantile, allora Guacamelee! potrebbe essere quello che fa per voi. Il gioco dei Drinkbox Studios, dopo aver riscosso un buon successo sulle piattaforme Sony (ma è sopratutto PlayStation Vita a ringraziare sentitamente), arriva anche su PC attraverso il sempiterno Steam e con qualche deliziosa novità.

ArticoloGT Academy 2013 - articolo

Siamo andati a Vallelunga per l'emozionante finale!

Vallelunga - Hanno macinato record con Gran Turismo, si sono sfidati dal vivo in estenuanti prove di forza e agilità, si sono poi seduti su un bolide vero e hanno dato gas per un'ultima importantissima prova.

Narco Terror - review

Uno shooter come tanti altri? Un po' peggio.

Con quel titolo, Narco Terror, pensavo di ritrovarmi davanti a un altro capolavoro a sorpresa a basso budget, intriso di sudore e polvere da sparo, che ringalluzziva in singolo ed esplodeva in multiplayer ma... no, questo gioco alla fine non ce l'ha fatta. Narco Terror poteva, in ordine: spaccare, distruggere, incendiare, esplodere, far brillare le nostre console, e invece si limita a volare in quota di sicurezza.

State of Decay - review

The Last of Us è l'unico con i soldi, ma non l'unico capolavoro.

Fermi, dove andare con quel dito! Subito a far girare la rotellina per sbirciare il voto che abbiamo appioppato a questo State of Decay. Fermi per piacere, sempre con questo voto in testa... siete ossessionati o cosa? Non avete soldi da buttare, nessuno ce li ha in questo momento, ma questo non significa che un "7" o un dignitosissimo "8" non possano nascondere una sorpresa di quelle prelibate, che stravolgano di botto il vostro mese videoludico.

Wonderbook : Diggs L'investigatarlo - review

Un nuovo libro, stavolta con un verme come protagonista!

Sony ha avuto l'idea di piazzare un libro davanti al PlayStation Eye e sfruttare la realtà aumentata per costruire un mondo fantastico davanti ai nostri occhi, dentro la nostra stanza. Dopo aver giocato e rigiocato il Libro degli Incantesimi, il primo software dedicato all'originale periferica, è la volta del secondo tomo interattivo per Wonderbook, intitolato Wonderbook : Diggs L'investigatarlo.

ArticoloUna partita a scacchi chiamata next gen

Un pad con lo schermo, una console che fa tutto e i videogiochi prima di ogni altra cosa: chi prevarrà?

La next-gen è finalmente arrivata, magari non ancora sotto ai nostri televisori ma è già qui tra noi, tra le nostre riflessioni. Il quadro si sta finalmente delineando: il Wii U è realtà da qualche mese, la PlayStation4 si è fatta soltanto intravedere e l'Xbox One è appena uscita dalle officine Microsoft. Tre nuove console, una nuova generazione: dove ci porterà?

Monaco: What's Yours Is Mine - review

Tanto stile e una buona idea basteranno anche stavolta?

Grafica spargi colori, gameplay e dettagli ridotti ai minimi termini, musica originale e poco più di dieci Euro di prezzo: Monaco: What's Yours Is Mine è sicuramente un fedele esponente dei giochi indipendenti più in voga, ma con una particolarità!

Motocross Madness - review

Il motocross per tutti, anche per gli avatar.

Nel 1998 Motocross Madness era sulla bocca di tutti al punto che Microsoft gli riservò persino un motion controller dedicato, costoso quanto impreciso, in grado nonostante tutto di rendere ancora più leggendario questo titolo.

Trials Evolution Gold Edition - review

Questa volta niente Xbox, solo PC!

Festeggiamo, è nuovamente tempo di Trials Evolution! D'altronde con queste belle giornate di primavera è uno spasso starsene in motoretta, anche se virtuale (non avrete il vento nei capelli ma almeno non rischiate di levigarvi le orecchie).

ArticoloBioShock: Infinite - analisi del finale

Eurogamer vi offre la sua spiegazione. ATTENZIONE, SPOILER!

Fermi lì! Se non avete ancora finito BioShock Infinite vi vietiamo categoricamente di continuare a leggere. Se non avete voglia di portare a termine il gioco abbassate la difficoltà, cercate almeno di finire l'esperienza, di chiudere il cerchio, e solo dopo tornate qui, con noi, per discuterne insieme.

BioShock Infinite - review

Siamo emersi dagli abissi di Rapture solo per rimanere imprigionati tra i cieli di Columbia.

È solo per caso che poche ore prima di iniziare la mia run con BioShock Infinite mi trovassi comodamente sdraiato sul divano, a godermi un documentario su Stanley Kubrick. Come a volte mi capita coi film del famoso regista, durante la visione mi ero inconsciamente e lentamente isolato dalla realtà e non sentivo nemmeno più le parole del narratore. Tutta la mia concentrazione si era rifugiata nella perfezione di ogni scena, di ogni inquadratura e di ogni set che veniva mostrato. La moquette di Shining, le prospettive di 2001 Odissea nello Spazio, il Korova Milk Bar di Arancia Meccanica, soddisfacevano completamente i miei sensi e non lasciavano spazio ad altro.

primo precedente