Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Call of Duty, un futuro nello spazio

Tinte sci-fi per il prossimo episodio.

Secondo ambienti vicini all'industria, il prossimo Call of Duty potrebbe essere ambientato nello spazio.

Secondo Gamasutra, "fonti interne affermano che il Call of Duty di Sledgehammer sarà ambientato nel futuro e proporrà marine dello spazio, un passo notevole per una serie che storicamente si è sempre basata sul realismo".

Il boss di Sledgehammer, Glen Schofield (creatore di Dead Space), nel corso di un'intervista concessa a Eurogamer qualche tempo fa dichiarò che il prossimo Call of Duty sarebbe stato "unico" e che avrebbe introdotto "qualcosa di nuovo e di eccitante".

Il confine tra realtà e fantascienza si assottiglia in ogni caso sempre più e un Call of Duty ambientato nello spazio non necessariamente dovrà includere il classico campionario di mostri extraterrestri, ma potrebbe puntare su altri contesti più o meno plausibili.

A proposito dell'autore

Nicola Congia

Contributor

Commenti