Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Console War: Mafia II

Questioni di famiglia.

- Xbox 360 PlayStation 3
Spazio su Disco 6.5GB 7.42GB
Installazione 6.5GB (facoltativa) -
Supporto Surround Dolby Digital Dolby Digital, 5.1LPCM, 7.1LPCM, DTS

Il debutto di Mafia II su PC e console è stato senza dubbio controverso. Non tanto per quel che riguarda le prestazioni del gioco su PlayStation 3 o Xbox 360, quanto piuttosto per il valore intrinseco del prodotto.

Molti giocatori, scrivendo sui forum ufficiali di 2K, non sono apparsi esattamente soddisfatti e hanno rimarcato le mancanze a livello di grafica nella demo della versione PlayStation 3. Quei compromessi, però, non sono altro che la punta dell'iceberg. Considerate le prestazioni non esaltanti di Mafia II su entrambe le piattaforme, quanto influiscono sul gameplay le differenze tra le due versioni?

Come di consueto iniziamo con un video comparativo che include sessioni di gioco all'interno di edifici e all'aperto, insieme ad alcuni filmati di intermezzo ricchi di dettagli. Una galleria di immagini comparative a 720p mostra le differenze fra le tre versioni.

Mafia II: Xbox 360 vs. PS3.

Prima di tutto dobbiamo segnalare che come impostazione predefinita la versione Xbox 360 di Mafia II sembra utilizzare valori di luminosità nettamente più bassi. Per mettere a confronto le immagini tale parametro è stato incrementato, ma il risultato non ha dato l'esito sperato.

L'analisi delle prestazioni del codice della demo sembrava indicare che nella sezione di gioco disponibile le performance erano sostanzialmente simili e complessivamente piuttosto deludenti, ma in questo caso è possibile eseguire qualche altro test sul codice della versione retail.

PS3 vs. X360: prestazioni a confronto.

I risultati di queste sessioni sanciscono la "vittoria" di Xbox 360 ma mettono in luce anche prestazioni generalmente mediocri su entrambe le piattaforme, e su questo punto torneremo diffusamente quando parleremo della versione PC. A tratti l'esecuzione è talmente deludente da far sembrare Mafia II un gioco last-gen..

Per fare un esempio, la sparatoria al magazzino dovrebbe risultare abbastanza solida: in fin dei conti ci troviamo in uno spazio circoscritto con pochi personaggi presenti sulla scena. Nonostante questo possiamo assistere a tearing e a cali del framerate su Xbox 360 e, in misura ancora maggiore, possiamo osservare tali problemi sulla versione PlayStation 3. Le sessioni di guida, inoltre, mostrano ancora più differenze tra le due versioni rispetto a quanto abbiamo potuto osservare nella demo, ma complessivamente l'engine fa fatica a prescindere dalla piattaforma; questo è vero in particolare quando intervengono numerose luci dinamiche (come potete osservare andando in giro per Chinatown o attraversando un tunnel).

In un articolo precedente sulla demo di Mafia II, Digital Foundry aveva concentrato l'analisi sulle affermazioni fatte da 2K in merito alle differenze grafiche tra le varie versioni; in particolare, ci si concentrò sull'assenza dell'erba in alta risoluzione su PS3, sull'assenza delle pozze di sangue accanto ai corpi degli NPC e sul mancato utilizzo sulla piattaforma Sony di screen-space ambient occlusion (SSAO). Altri hanno segnalato che anche la simulazione del movimento dei tessuti su PlayStation 3 risulta carente.

Più ci si immerge nella versione finale di Mafia II, e più ci si accorge delle scorciatoie utilizzate dagli sviluppatori nella versione finale di PlayStation 3. Tutte le differenze sembrano risalire a problemi legati alla grafica, il che ci suggerisce che 2K Czech verosimilmente non ha sfruttato la CPU per alleggerire il carico che grava sulla GPU. Molti sviluppatori di giochi console multipiattaforma utilizzano sempre più spesso soluzioni di questo tipo per eguagliare, e talvolta superare, le prestazioni della GPU di Xbox 360.

Da dove possiamo iniziare quindi? L'ideale è partire dal principio. Il livello iniziale, ambientato in Europa durante la seconda Guerra Mondiale, vi vede impegnati nell'assalto di un castello presidiato da truppe nemiche. Fin dalle prime sequenze si può osservare che il dettaglio delle ombre è inferiore su PS3: i LOD sono più aggressivi e ciò che ne consegue è un'apparente minore profondità della scena.

LOD delle ombre di qualità superiore possono fare la differenza. La villa sullo sfondo appare molto più piatta su PlayStation 3, per fare un esempio.

Questa sezione ci mostra anche che se da una parte l'assenza di SSAO su PS3 non sempre fa calare visibilmente la qualità dell'immagine, altre volte può letteralmente trasformare l'impatto di una sequenza, aggiungendo maggiore profondità e integrando nello scenario gli elementi di contorno in modo più convincente.

Completato il capitolo della Seconda Guerra Mondiale, quando il gameplay si sposta nella città principale, c'è una scena iniziale nella quale si viene trasportati automaticamente nei pressi dell'appartamento della famiglia del protagonista. Questa sequenza ci permette di analizzare le due versioni mettendole a confronto nella stessa identica situazione.

A proposito dell'autore

Nicola Congia

Contributor

Commenti