Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

DDO cresce del 40% dopo il suo rilancio

Molti giocano gratis ma crescono le sottoscrizioni.

Turbine ha dichiarato che il rilancio in versione gratuita di Dungeons & Dragons Online ha incrementato le sottoscrizioni del 40%, oltre ad attirare un gran numero di giocatori che accedono senza alcuna spesa.

Le proiezioni interne di crescita sono raddoppiate, come ha spiegato l'executive producer Fernando Paiz ad Ars Technica. "Stiamo raggiungendo e superando il nostro obiettivo interno, finora siamo molto soddisfatti".

"Tutti gli ambiti del nostro business sono in crescita. Centinaia di migliaia di nuovi utenti nel mondo stanno giocando gratuitamente, con una percentuale molto elevata che usufruisce dello store".

I giocatori che non stanno pagando alcuna sottoscrizione possono acquistare molti contenuti come classi, slot per i personaggi e oggetti, secondo il consueto sistema di micro-transazioni. Una fetta di consumatori ha scelto di pagare la sottoscrizione opzionale per accedere a tutte le feature e i contenuti di gioco senza alcuna limitazione.

Alcuni addirittura stanno spendendo più di quanto non avrebbero fatto prima del rilancio. "Abbiamo una buona fetta di community che sta spendendo oltre $15 al mese" ha aggiunto Paiz. "Il modello di sottoscrizione tradizionale può ricavare solo un numero definito di dollari da un giocatore. Questo tipo di scelta rimuove tali limiti".

Commenti