Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Death Stranding 2 esiste e sarà l'ultima esclusiva PlayStation dell'accordo Kojima e Sony?

Il noto insider Dusk Golem ne è certo.

Death Stranding 2, o comunque un sequel nell'immaginario post-apocalittico di Death Stranding, non è mai stato né annunciato ufficialmente né suggerito dalle parti di Kojima Productions. Nelle ultime ore, d'altra parte, era emersa la notizia della proposta in esclusiva del sequel a Google Stadia, e quest'ultima ha trovato risonanza in seguito alla chiusura del servizio in streaming.

Sulla questione è però intervenuto a sorpresa il noto insider Dusk Golem - che riportiamo perché si è dimostrato spesso affidabile in passato - con un'entrata a gamba tesissima su ResetEra. Dusk Golem ne è certo: Death Stranding 2 sarebbe già in sviluppo presso Kojima Productions sotto il nome in codice "Ocean". Ma non è finita qui.

L'insider ha infatti aggiunto che il sequel di Death Stranding sarebbe parte dello stesso accordo che fece veder luce al primo capitolo in esclusiva su PlayStation. Death Stranding 2, di conseguenza, farebbe parte del medesimo accordo di esclusiva, che tuttavia non si sarebbe mai perfezionato per andare oltre questo ipotetico secondo episodio.

Dusk Golem ha poi concluso dicendo che le voci che vedrebbero Death Stranding 2 finire sotto un altro publisher sarebbero "sciocchezze". La chiosa è arrivata infine con la seguente dichiarazione: "Non dirò mai nemmeno una parola sul gioco, quindi non chiedetemi nulla, ma le informazioni sul nome in codice e sul contratto di esclusiva sono vere al 100%.

A proposito dell'autore
Avatar di Eurogamer.it

Eurogamer.it

Contributor

Commenti