Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Elden Ring non è ancora stato giocato da George R.R. Martin perché deve andare avanti con il libro

Un nuovo libro de Il Trono di Spade? Sarebbe anche ora...

George R.R. Martin ha recentemente fatto una sua apparizione televisiva per parlare del suo ultimo libro. Nel processo, l'autore di Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco si è lasciato sfuggire che, oltre ad essere un ex dipendente da giochi come Homeworld e Master of Orion, non ha nemmeno toccato Elden Ring perché "la gente vuole che io continui a scrivere Winds of Winter".

Martin ha parlato un po' del lavoro che ha fatto su Elden Ring in un'intervista con Stephen Colbert, dopo che l'ospite lo ha spinto a parlare della sua esperienza nella costruzione della cosmologia e della tradizione del gioco. La risposta di Martin era abbastanza standard, anche se apparentemente era sorpreso dal fatto che i giochi impiegassero tanto tempo per essere realizzati, ma quando Colbert ha chiesto se avesse effettivamente giocato al gioco, Martin ha risposto non ancora.

"Ho giocato ai videogiochi molto, molto tempo fa", ha detto Martin, "ho giocato a giochi come Railroad Tycoon, Master of Orion e Homeworld. Ne ero risucchiato dentro: passavano settimane, mesi, e me ne stavo seduto lì nel mio accappatoio di flanella rossa a dire 'Ancora una partita! Ancora una partita!'".

Pertanto Elden Ring rimane sullo scaffale, dato che i fan stanno pressando Martin per far sì che concluda l'utlimo libro dell'avvincente saga.

Fonte: IGN

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti