Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Elden Ring, tutte le aree segrete e come sbloccarle

Una lista comprensiva di tutte le zone segrete di Elden Ring e come accedervi.

Elden Ring, come tutti i giochi FromSoftware, nasconde tantissime aree segrete, che in questo caso sono persino delle regioni intere, che non vengono assolutamente segnalate sulla mappa. Alcune si sbloccano tramite quest, altre raccogliendo oggetti, altre ancora semplicemente visitando dei punti di interesse.

In questa guida abbiamo raccolto una lista completa di tutte le aree segrete presenti nel gioco, che potete consultare solo con uno sguardo, per capire quante ve ne mancano da individuare, oppure più approfonditamente, scoprendo il metodo esatto per raggiungere i confini dell'Interregno.

Ecco, quindi, le zone segrete dell'Interregno, cui poi segue una sezione che spiega come sbloccarle. Attenzione però: la sezione con la spiegazione su come raggiungerle potrebbe contenere anche pesantissimi spoiler riguardo la trama principale.

Elden Ring, tutte le aree segrete, cliccate sul nome per scoprire come raggiungerle, ma fate attenzione agli spoiler!

Fiume Siofra

Per raggiungere il Fiume Sofra non dovete fare altro che visitare il Pozzo sul Fiume Siofra che si trova a Tetrobosco, nella regione di Sepolcride Orientale.

La quest del fiume Siofra consiste nell'accendere sei bracieri sparsi per la mappa di gioco. Una volta accesi tutti, potrete andare ai Campi del Sacro Corno e interagire con il gigantesco Alce abbattuto.

In quest'area c'è un'altra zona segreta: per raggiungerla dovete partire dal Luogo di Grazia vicino alle sfere elettrificanti, girare a destra e scalare la colonna spezzata in cima a cui c'è un Arciere. Toccate il teletrasporto per raggiungere una sezione nascosta e un'altra boss fight.

Fiume Ansel

Per raggiungere il Fiume ansel non dovete fare altro che visitate il Pozzo sul Fiume Ansel che si trova a Liurnia Lacustre, direttamente a nord della Sala Studio Cariana.

Si tratta di una zona molto grande con una boss fight opzionale.

Villa Vulcano - Città Carceraria

Villa Vulcano è ben segnalata sulla mappa del Monte Gelmir, ma c'è molto più di quel che appare al primo sguardo.

Unendovi a Villa Vulcano aprirete le stanze della villa: a questo punto, di notte, potete trovare Rya trasformata nella sua reale forma nella seconda stanza sulla destra. Vi dirà che ha sentito strani rumori nella stanza affianco. Visitando quella stanza e colpendo un muro invisibile nell'angolo destro, svelerete un passaggio segreto.

Da qui inizia la Città Carceraria, un enorme Legacy Dungeon opzionale legato alla missione di Villa Vulcano.

Le sezioni di Ranni

  • Nokron, Città Eterna
  • Nokstella
  • Abisso tra le Radici
  • Lago Putrescente
  • Altipiano di Liurnia Lacustre - Altare del Chiaro di Luna

Per visitare queste aree è consigliato completare la quest di Ranni la Strega, una missione legata anche a un finale segreto. Data la mole di spoiler che ci sarebbero obbligatori per spiegarvi come raggiungere queste zone, vi rimandiamo direttamente alla guida alla missione di Ranni, dove troverete tutti gli step e i modi in cui raggiungere queste enormi aree segrete. Proseguite per scoprire come visitare le aree anche senza la missione di Ranni.

Di seguito trovate la posizione in cui potete incontrare Ranni per la prima volta.

Nokron, Città Eterna e l'Abisso tra le Radici

Potete raggiungere queste aree anche se non avete completato la missione di Ranni. Dopo aver sconfitto il generale Radaan, un'enorme voragine si aprirà a sud di Sepolcride, nei pressi delle Rovine di Boscotetro. Scendendo all'interno del cratere, raggiungerete Nokron, Città Eterna.

Una volta che raggiungerete i Boschi di Nokron, potete tenere la destra, superare l'area con le Meduse e raggiungere, lasciandovi cadere, l'Acquedotto di Nokron. In questa direzione troverete un boss (il duo Gargoyle). Una volta sconfitto il boss, troverete un sarcofago: entrando all'interno raggiungerete un'altra area segreta, ovvero gli Abissi tra le Radici.

Da qui potete raggiungere l'acquedotto.

Nokstella, Città Eterna, Lago Putrescente e Altare della Luna

Potrete raggiungere Nokstella, Città Eterna solamente dopo aver completato la fase di Nokron della Missione di Ranni, dopo aver recuperato l'oggetto chiave dal Terreno Consacrato alla Notte di Nokron. Una volta soddisfatto questo requisito, la Torre di Renna a Tre Sorelle (dietro il Maniero Cariano di Liurnia) sarà aperta e all'interno troverete un teleport per una nuova sezione del Fiume Ansel.

Da qui, proseguendo, raggiungerete Nokstella, Città Eterna. Prendendo invece l'ascensore che scende dal lato opposto di Nokstella, raggiungerete il Lago Putrescente.

Oltrepassando il Lago Putrescente e raggiungendo il Grande Chiostro dall'altro lato, potete calarvi fino al livello base, procedere e raggiungere un sarcofago posto in mezzo al fiume di Marcescenza Scarlatta: entrando nel sarcofago raggiungerete una nuova area.

A questo punto, solo se avete completato tutta la missione di Ranni fino alla fine, la porta in fondo sarà aperta e potrete accedere all'Altare del Chiaro di Luna.

Zone della Fiamma Frenetica

  • Abissi Dimenticati
  • Proscrizione della Fiamma Frenetica

Queste aree diventano disponibili in seguito alla visita alla Capitale.

Durante la vostra prima visita alla Capitale, potete attraversare le fognature per sbucare dietro al grande drago abbattuto: qui potrete scendere una scala a pioli dentro un pozzo per raggiungere i Sotterranei Dei Reietti. Qui sotto trovate le posizioni esatte.

Si tratta di un labirinto molto complicato che può diventare subito snervante, quindi vi consigliamo di equipaggiare subito una lanterna da viaggio per fare luce oppure una torcia. Una volta sbloccati tutti gli shortcut, dovete saltare dall'alto dentro il tubo di rame e tenere la sinistra fino a raggiungere gli Abissi Dimenticati. Seguite i Ratti! Qui sotto trovate il tubo di cui parliamo:

Nota: Durante la seconda visita alla Capitale, il pozzo centrale sarà aperto e l'accesso sarà molto più semplice.

Una volta che sarete arrivati fino in fondo e avrete sconfitto il boss, dovrete colpire l'altare con un fendente di spada per svelare l'accesso agli Abissi Dimenticati.

Lasciandovi cadere molto lentamente sulle lapidi che sbucano dai muri del pozzo centrale, potrete scendere sul fondo fino a raggiungere anche la Proscrizione della Fiamma Frenetica.

Terre del Sacro Albero di Miquella

Questa regione opzionale si può sbloccare solamente dopo aver trovato i due frammenti del Ciondolo Segreto del Sacro Albero, due oggetti nascosti nel mondo di gioco. Ecco dove trovarli:

  1. Il primo si trova al Villaggio degli Albinauri a Liurnia Lacustre: per trovarlo dovete salire nel punto più alto della mappa e, poco prima del ponte, attaccare l'unico vaso che si trova nell'area. Albus, la creatura all'interno, vi darà il primo frammento del Ciondolo.
  1. Il secondo si trova a Forte Sol, nelle Terre dei Giganti, un'area che sbloccherete solamente nella seconda metà del gioco. Dovete sconfiggere il boss dell'area, che è veramente fortissimo, e nel forziere alle sue spalle troverete il frammento.

Una volta raccolti i frammenti dovrete recarvi alla base del Grande Montacarichi di Rold e alzare al cielo il Ciondolo. Così facendo, otterrete finalmente accesso alle Terre del Sacro Albero di Miquella.

Elphael, Sostegno del Sacro Albero

Questo gigantesco dungeon segreto si trova nelle Terre del Sacro Albero di Miquella, pertanto è una zona segreta in una regione segreta: fate voi due conti sulla difficoltà delle sfide che vi attendono al suo interno. Se non siete molto ben preparati, verrete tritati senza pietà.

Per raggiungere Elphael dovete prima di tutto recarvi a Ordina, la Città Liturgica nelle Terre del Sacro Albero di Miquella. A questo punto, dovete completare la Galera Eterna di questo luogo: non dovete fare altro che riuscire ad accendere tutti i fuochi che si trovano in cima ai tetti delle case senza farvi uccidere dai nemici che pattugliano l'area.

Una volta fatto, sbloccherete un teletrasporto che vi porterà diretti fino a Elphael. Vi abbiamo avvisato riguardo la difficoltà di questo luogo e dei suoi boss, ma lo facciamo ancora: proseguite solamente se siete molto ben preparati, perché il boss in fondo a quest'area è il più forte in tutta la storia dei videogiochi FromSoftware.

Palazzo di Mohgwyn

Anche il Palazzo di Mohgwyn è una zona nascosta a cui si accede dalle Terre del Sacro Albero di Miquella. Per raggiungerla, non dovete fare altro che recarvi all'estremità ovest di questa regione, vicino al burrone, e prendere il teletrasporto che troverete qui.

In alternativa, se avete finito l'intera missione di Varré, potete usare il Medaglione del Sangue che avete nell'inventario per raggiungere il Palazzo di Mohgwyn. Per maggiori dettagli potete dare un'occhiata alla nostra guida agli NPC e alle missioni secondarie.

Arena di Placidusax, il Lord Draconico

Placidusax è un boss opzionale che si nasconde nella zona di Farum Azula in Frantumi, un'area del gioco che sarà disponibile solamente dopo aver attivato la forgia dei giganti. Oltre alla suddetta possibilità di usare l'Ago, Placidusax ricompensa il giocatore con la sua Rimembranza, da cui si possono ottenere una spada Destrezza e un Incantesimo tra i più forti di tutto Elden Ring, e una grande quantità di anime.

Ecco dove trovare Placidusax a Farum Azula:

  • Partite dal Luogo di Grazia "Granponte". Anziché procedere sul Granponte, tornate indietro da dove siete venuti, prendendo l'ascensore e scendendo verso il basso.
  • A questo punto superare le Bestie di Farum, uscite all'esterno della cappella e vedrete degli alberi dritti di fronte a voi: superate gli alberi, guardate giù dal dirupo, e vedrete una serie di piattaforme su cui potete saltare. Seguite tutto il sentiero fino ad arrivare accanto al tornado gigante.

Una volta arrivati qui non dovete fare altro che usare il comando "Stenditi" che sarà disponibile sulle rovine fluttuanti. Così facendo tornerete indietro nel tempo fino al momento in cui Placidusax era ancora vivo, e otterrete la possibilità di affrontarlo.

E con questa sono tutte le zone opzionali che abbiamo scovato fino a questo momento. Se avete bisogno di altro, potete consultare tutte le guide di Elden Ring.

Altre pagine nella Guida di Elden Ring

Ultima Patch:

Soluzioni:

Guide:

A proposito dell'autore

Avatar di Lorenzo Mancosu

Lorenzo Mancosu

Contributor

Cresciuto a pane, cultura nerd e videogiochi, i suoi primi ricordi d'infanzia sono tutti legati al Super Nintendo. Dopo aver lavorato dentro e fuori dall'industry, è finalmente riuscito ad allontanarsi dalle scartoffie legali e mettere la sua penna al servizio di Eurogamer.it.

Commenti

More On Elden Ring

Ultimi Articoli