Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

F2P anche per Star Trek Online?

Cryptic ci sta pensando.

Cryptic sta valutando la possibilità di trasformare in free-to-play il modello di business di Star Trek Online, ha dichiarato a Eurogamer il boss della compagnia Jack Emmert.

"Non abbiamo ancora preso una decisione su Star Trek. Se la gente vuole che diventi free-to-play vada a giocare su Champions Online, questo sarebbe un messaggio forte. Se raggiungessimo il successo di Turbine ci penseremmo seriamente, anche se non si tratterebbe di un sì automatico".

Dal prossimo anno, Champions Online adotterà un modello free-to-play. La decisione è stata presa in seguito al successo di Dungeons & Dragons Online e di Lord of the Rings Online, titoli che dopo essere passati al F2P hanno incrementato i ricavi di Turbine.

Quando Champions Online diventerà F2P ci saranno due tipi di account: Silver e Gold. I Gold pagheranno 14,99 dolalri al mese, mentre i silver potranno giocare gratuitamente con alcune restrizioni relative alla classe del personaggio, agli slot, e all'equipaggiamento. Il negozio digitale C-Store permetterà inoltre di acquistare oggetti di gioco.

"Spero che molte persone scoraggiate dal modello basato su abbonamenti diano una possibilità a Champions Online. Mi aspetto che il numero degli utenti aumenti, crediamo che il gioco fosse valido al lancio e che sia ancora meglio oggi a distanza di un anno.

Il free-to-play è solo una delle strategie che Cryptic ha intenzione di utilizzare per rinvigorire il mercato degli MMO. L'altra strategia concerne i contenuti creati dagli utenti, che arriveranno in futuro su Star Trek Online e quindi con tutta probabilità anche su Champions Online.

Questo non vuol dire però che Cryptic lascerà ai soli utenti il compito di realizzare nuovi contenuti: "Continueremo a proporne di nuovi. Avrete le cose realizzate dagli sviluppatori e quelle create dai vostri amici e conoscenti".

"Molte innovazioni alle quali stiamo lavorando arriveranno con giochi che non sono ancora stati pubblicati. Un progetto in particolare mi vede coinvolto in modo più diretto. Il progetto è interessante, non è di tipo fantasy. Spero di poterne parlare al più presto".

Commenti

More News

Ultimi Articoli