Assassin's Creed Odyssey

Gli sviluppatori dell'atteso Assassin's Creed Odyssey, oltre ad aver apportato interessanti novità nel nuovo gioco, rendendolo il più profondo e divertente della serie, hanno deciso di non snaturare il progetto e, per questo motivo, hanno svelato di aver collaborato con attori greci per la realizzazione dell'imminente episodio.

Assassin's Creed Odyssey sarà il più profondo e divertente gioco della serie

Parola di Scott Phillips, game director del nuovo episodio.

Come segnala Wccftech, in un'intervista a GamesBeat all'E3 2018, Scott Phillips (Game Director di Assassin's Creed Odyssey a Ubisoft Quebec) ha espresso la sua fiducia riguardo il prossimo capitolo della saga di Assassin's Creed, affermando che sarà il gioco più profondo e più divertente dell'intera serie.

Assassin's Creed Odyssey: i nemici potranno essere storditi e reclutati

Proprio come in Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

In Metal Gear Solid V: The Phantom Pain è diventato molto popolare il sistema Fulton, quello che permetteva di impacchettare nemici storditi, veicoli e animali per inviarli alla nostra Mother Base e reclutarli nella nostra fazione. Stando a quanto riporta PCGamesN, nell'albero delle abilità di Assassin's Creed Odyssey appare qualcosa di molto simile, anche se non sarà presente il pallone diventato celebre in The Phantom Pain.

Quando nel 2007 uscì il primo Assassin's Creed, il mondo dei videogiochi venne scosso dalle sue fondamenta. La fervida mente di Patrice Desilets ideò infatti qualcosa che non si era mai visto e che fece immediatamente breccia nel cuore degli appassionati, proiettando definitivamente Ubisoft nell'Olimpo dei videogiochi, nel quale siede da tempo subito dietro Activision Blizzard ed Electronic Arts.

In Assassin's Creed Odyssey diventeremo dei ricercati come in GTA

Gli sviluppatori introdurranno un "livello ricercato" simile al gioco di Rockstar.

I giochi della serie Assassin's Creed hanno solitamente fatto affidamento sulla sincronizzazione della memoria per ridurre le tendenze assetate di sangue. Se troppi cittadini fossero stati assassinati, il giocatore sarebbe stato "de-sincronizzato". Assassin's Creed Odyssey, però, opterà per un approccio ben diverso.

Assassin's Creed Odyssey ha una Collector's Edition da €240 e una statua da €750

Tra edizioni limitate e oggetti che non passano inosservati.

In occasione dell'Electronic Entertainment Expo (E3), Ubisoft ha annunciato le Collector's Edition di Assassin's Creed Odyssey, tra cui la Pantheon Edition, la Spartan Edition e la Medusa Edition. Ubisoft ha anche svelato una nuova linea di prodotti Ubicollectibles ispirati al gioco tra cui spiccano una nuova statua, 2 statuette e la replica di un'arma.

E3 2018: Assassin's Creed Odyssey conquista il palco con trailer, gameplay e un ritorno all'uscita annuale

La Lancia di Leonida è nelle mani del protagonista e garantisce una grande varietà di abilità da scatenare sul nemico. Questa è una delle primissime informazioni carpite durante la presentazione dell'attesissimo Assassin's Creed Odyssey.

Una role-playing journey che ci trasporta nella Guerra del Peloponneso e nel conflitto tra Sparta e Atene. Il protagonista è un semplice mercenario che punta a diventare l'eroe di tutta la Grecia. Il gioco è in sviluppo da tre anni, rivela Jonathan Dumont di Ubisoft Quebec e per la serie rappresenta l'ennesimo passo verso il genere degli RPG.

Una delle rivoluzione proposte dal titolo? La scelta tra due protagonisti diversi a inizio gioco: Alexios o Kassandra ma anche la possibilità di avere a che fare con delle vere e proprie opzioni di dialogo per plasmare la propria personalissima storia e per interagire in modi diversi con i vari personaggi che incontreremo.

Leggi altro...

E3 2018: alle 22 seguite in diretta con noi la conferenza Ubisoft!

Assassin's Creed Odyssey come piatto forte ma in molti aspettano anche un nuovo Splinter Cell.

Come da tradizione non è E3 se non c'è spazio anche per Ubisoft, la compagnia francese che storicamente propone almeno un grande annuncio completamente inaspettato all'interno della propria conferenza e che in molti casi lancia anche nuove IP tutte da scoprire.