Cyberpunk Articoli

ArticoloLa bellezza e il costo dell'indipendenza creativa - editoriale

Cyberpunk 2077 ci ricorda perché può essere tanto importante non avere un publisher. E anche quanto può essere rischioso.

Qual è il costo dell'indipendenza creativa? Senza addentrarci in discorsi filosofici e guardando soltanto ai freddi numeri commerciali, possiamo dire che può valere da zero (com'è stato il caso del gioco indipendente Where The Water Tastes Like Wine, che non ha cavato un soldo dalla produzione) fino a diverse centinaia di milioni di dollari. Ossia quanto ha generato The Witcher 3, sviluppato dai polacchi di CD Projekt Red, in un anno e mezzo dalla sua uscita. 270 milioni di dollari a essere precisi, mentre ne è costato 81 milioni.

ArticoloCyberpunk 2077: tutto quello che sappiamo - articolo

Per non perdersi nello sconfinato mondo dei CD Projekt Red...

Sin dalla sua prima apparizione, Cyberpunk 2077 è stato senza dubbio uno dei titoli più attesi di quest'ultima generazione, soprattutto perché dopo essere stato annunciato nel 2013 con un trailer mozzafiato, il gioco sviluppato da CD Projekt Red è rimasto avvolto da un alone di mistero e leggenda per molto tempo. I due minuti e venti secondi di teaser con cui venne svelato cinque anni fa hanno fatto cadere le mascelle a molti di noi, ci hanno sedotti e poi irrimediabilmente abbandonati.

Abbiamo visto 50 minuti di gameplay di Cyberpunk 2077 e intervistato CD Projekt

(Al prossimo gioco dei CD Projekt abbiamo dedicato molti articoli in queste settimane. Tra questi potete trovare la nostra anteprima dall'E3 e il recente articolo, Cyberpunk 2077: tutto quello che sappiamo. Il pezzo che trovate qui di seguito propone una serie di informazioni particolarmente dettagliate, complementari a quelle che vi abbiamo già dato in queste settimane. È lungo ma vi consigliamo di leggerlo fino in fondo! ndR)

All'E3 CD Projekt ha alzato il sipario su Cyberpunk 2077, rivelando il gioco alla stampa in una sessione a porte chiuse durante l'E3 2018 recentemente conclusosi. Abbiamo visto 50 minuti di gameplay live senza tagli e siamo rimasti senza fiato di fronte al livello di dettaglio di Night City, l'area open world all'interno della quale è ambientato il gioco. Durante la demo sono state rivelate diverse caratteristiche che colpiscono l'occhio, per cui ecco tutto ciò che abbiamo scoperto durante la nostra visione della demo del gioco.

Cyberpunk 2077 è un gioco di ruolo in prima persona. Si gioca attraverso una prospettiva in prima persona, sparando nel tradizionale stile degli FPS e con dialoghi le cui scelte appaiono su schermo. Si vestono i panni di V, un mercenario urbano che si dedica a lavori molto pericolosi in cambio di denaro. V è un cyberpunk, afferma CD Projekt.

Leggi altro...

Cyberpunk 2077 è uno dei migliori casi di public relation degli ultimi tempi. Del videogame s'è visto finora poco o nulla in questi anni, giusto un trailer in computer grafica, eppure nel raccogliere le informazioni relative al prossimo gioco di CD Projekt ci si accorge di come, dichiarazione dopo dichiarazione, indiscrezione dopo indiscrezione, vi sia già una fitta letteratura in proposito.

ArticoloUn tuffo nell'universo di Cyberpunk 2077 - articolo

Tutto quello che c'è da sapere sull'universo del nuovo RPG di CD Projekt RED.

Recentemente CD Projekt RED ha confermato la sua presenza all'E3 2018, scatenando un prevedibile uragano di hype tra i fan dell'epopea di The Witcher. Nonostante le altissime aspettative che stanno caratterizzando la fase di sviluppo di Cyberpunk 2077, fino a questo momento abbiamo ricevuto pochissime informazioni riguardo l'effettivo contenuto del nuovo RPG fantascientifico.

ArticoloL'ascesa di CD Projekt - articolo

Da una cameretta di Varsavia fino al resto del mondo.

I numeri di The Witcher 3 sono impressionanti. 10 milioni di copie vendute nel mondo a marzo 2016, oltre 200 awards vinti e un meta-score stabilmente superiore al 90, grazie a oltre 75 recensioni delle quali nessun voto al di sotto dell'8. Questi risultati non potevano che generare profitto (oltre 60 milioni di euro), ma ciò che conta maggiormente è che la fiducia nella software house sia cresciuta al punto tale da portare il valore societario oltre il miliardo di dollari.

ArticoloE3 2016: vincitori e vinti, secondo i lettori e la redazione di Eurogamer

Un anno spettacolare, con una lotta all'ultimo sangue tra Sony e Microsoft.

Anche quest'anno il più grande evento mondiale dedicato ai videogiochi si è concluso ed è quindi giunto il momento di tirare le somme di questo spettacolare E3 2016. Spettacolare perché i giochi presenti in fiera erano davvero tantissimi e, tranne qualche assente ingiustificato, di carne al fuoco ce n'era davvero tanta.

ArticoloTutti i giochi dell'E3 2014 - articolo

Conferme, indiscrezioni e possibili sorprese della fiera di Los Angeles.

Ora che la next-gen è ormai una realtà, l'Electronic Entertainment Expo è il palco perfetto per tentare di guadagnare trazione nei mesi a venire. Mentre Microsoft dovrà convincere che Xbox One è ormai una console da gioco a tutto tondo dopo l'annuncio che Kinect sarà venduto separatamente, Sony tenterà di proseguire nella sua politica calando qualche esclusiva first-party di quelle importanti. Alcune di esse sono già state annunciate e ci si aspetta che vengano mostrate sotto forma di qualcosa di più di un semplice teaser, per altre si può ancora solo sperare in un annuncio e non c'è nulla di definito.

ArticoloLe News della settimana - articolo

Ubisoft su Watch Dogs, i prezzi del PlayStation Now e il joypad della console di Amazon.

Il fronte news di quest'ultima settimana è ancora una volta guidato dallo "scandalo" di Watch Dogs e del suo presunto ridimensionamento grafico, che secondo alcuni utenti e reportage sarebbe intercorso tra i primi filmati mostrati all'E3 2012 e i più recenti trailer per le console next-gen. Le ultime notizie a riguardo provengono direttamente da Ubisoft, che prima ha seccamente smentito l'esistenza di qualsiasi downgrade, salvo poi rilasciare, per bocca del creative director del progetto, una curiosa dichiarazione che suona almeno in parte come un'ammissione.