Dark Souls Articoli

ArticoloUn inno alle porte dei videogiochi - editoriale

Passiamo attraverso le porte di Doom, Dark Souls e molto altro.

È molto facile sottovalutare un'umile porta. La apri e la attraversi. A volte, bisogna prima trovare la chiave e, in molti giochi, questa rappresenta l'unica interazione che il giocatore ha con le porte. Sono qualcosa da superare, qualcosa che delimita un luogo da quello successivo. Un semplice elemento strutturale, di particolare interesse per i level designer, ma non per chi preme i pulsanti.

ArticoloGiocare ai titoli di oggi tra mille anni - articolo

La guida di un viaggiatore nel tempo.

Chiedete a un adolescente di oggi cosa sia un floppy disk e ciò che riceverete come risposta sarà solo un silenzio perplesso. Per loro si tratta di antichi artefatti. Mostrate un gioco "vecchio" (diciamo degli anni 2000) a un ragazzo di oggi e potrebbe guardarlo con incredula curiosità. I giochi avevano davvero quell'aspetto nell'insondabile recesso dell'antichità? Per me che ho 30 anni i giochi dei primi anni '90 (e le macchine che li fanno girare) trasudano già una certa primitività aliena. Rivisitarli decenni dopo il loro periodo con curiosità da storico è tanto affascinante quanto frustrante: è facile scontrarsi contro i giochi vecchi e i loro funzionamenti arcaici

I primi giochi che abbia mai giocato erano di memoria. Il mio nonno ne aveva in quantità. Giochi di società, principalmente. Ce n'era uno, in particolare, in cui ogni sedia del salotto diventava una stazione e i membri della famiglia diventavano treni. Lui rimaneva in piedi al centro della stanza e dirigeva i treni tra le stazioni e tu dovevi ricordarti quale treno eri e dov'era la stazione a cui eri diretto. All'età di cinque o sei anni lo trovavo travolgente ma, allo stesso tempo, inebriante. Ora, a 39 anni, mi guardo indietro e sospetto che mio nonno desiderasse non aver speso tutta la sua vita come impiegato della corte del magistrato locale. C'era un altro gioco (che in seguito ho scoperto chiamarsi Gioco di Kim ma che, all'epoca, pensavo fosse stato inventato da mio nonno), in cui preparava un vassoio con oggetti e pezzi presi dalla casa: ci dava un minuto per memorizzarli e lo copriva con un panno per poi rimuovere un solo pezzo. Quando infine scopriva il vassoio, dovevamo capire quale fosse quello mancante.

Sin dall'alba dei tempi, gli esseri umani hanno alzato gli occhi al cielo interrogandosi sulle meraviglie del cosmo. Se provate a fare la stessa cosa in un gioco come, per esempio, Breath of the Wild, notate vivide forme di nuvole, stelle, il Sole e la Luna. È una parte importante di questo e di molti altri giochi, che aiuta a creare l'illusione di uno spazio continuo che si allunga oltre che ciò possiamo davvero esperire nei confini del gioco. Il cielo implica che Hyrule, nonostante sia un mondo di fantasia, è parte di un cosmo proprio come lo è il nostro mondo e noi accettiamo questo fatto sebbene non possiamo volare e controllare di persona.

Se pensate alle città medievali, probabilmente immaginerete strade traboccanti di escrementi e interiora. O, al contrario, un insieme accogliente di pittoresche abitazioni che ci rimandano a dame e valorosi cavalieri. Anche se le città che s'ispirano all'epoca medievale sono sempre state un elemento chiave dei giochi fantasy, sin dalle origini del genere, di solito fanno ben poco per rimettere in discussione i cliché presentati dalle fiere rinascimentali o dallo pseudo-realismo del fantasy 'grimdark'. Senza contare che quegli spazi cittadini hanno principalmente la funzione di pit-stop per il giocatore, un luogo in cui ottenere nuove quest, riposare o commerciare. È difficile immaginare come debba essere in questi luoghi la vita di tutti i giorni una volta che il nostro eroe se ne va via. Sono poco più di semplici sagome (mi riferisco a te, Skyrim).

ArticoloSe Final Fantasy XV gioca a fare Dark Souls - articolo

Una notte a Pitioss, il dungeon che fa impallidire la Fortezza di Sen.

Conclusi i titoli di coda dell'ultima fatica di Square Enix, è molto probabile che la prima cosa che farete sarà andare da Cindy per sbloccare la quest che trasforma la Regalia in un aereo. Se non sapete come fare v'invito a dare un'occhiata alla nostra guida di Final Fantasy XV, perché poter volare liberamente sulla mappa attraversata in lungo e in largo in macchina, rappresenta senz'altro una bella attrattiva.

ArticoloDark Souls 3: la trama rivelata #2 - articolo

Draghi, dei e un amore consumato.

Continua il viaggio attraverso la lore e la trama di Dark Souls III. In Dark Souls 3: la trama rivelata. Lothric e i Tre Pilastri abbiamo discusso le possibili cause del caos in cui versa il castello di Lothric e il fragile equilibrio tra le Tre forze guida del regno. Ora vogliamo spostare la nostra attenzione sulla famiglia reale. Vi ricordiamo che il contenuto non ha la presunzione d'imporsi come verità assoluta ma di fornirvi un insieme di punti di vista che possano arricchire la vostra esperienza con la serie e con quest'ultimo capitolo.

ArticoloHo cominciato tardi Dark Souls, ed è stato come andare a Disneyland - articolo

Tempo e fama hanno reso Lordran ancora più intrigante.

Poco dopo aver cominciato a giocare Dark Souls questa primavera, ho scoperto un pezzetto di Lordran a Brighton, dove vivo. Il Madeira Lift, che produce dei rumori simili a quelli di Dark Souls, è un ascensore del 19° secolo, mosso originariamente da una pompa idraulica, che collega il lungomare di Marine Parade con Madeira Drive. Un lungomare con un suo ascensore! L'aspetto ricorda Dark Souls: l'accesso dalla parte di Marine Parade avviene tramite un piccolo edificio in stile orientale, completo di decorazioni con draghi, e si scende in una cabina traballante che offre la vista di tubature polverose e ricoperte di ragnatele. Certo, si finisce nell'area per concerti in cui una volta ho visto gli Elastica, ma la discesa è comunque buia e dà la sensazione di essere un'operazione illecita. L'ascensore non è molto conosciuto. Ha un operatore a tempo pieno, eppure sembra quasi un luogo segreto. Ho cominciato a usarlo tutto il tempo. È brillante. Un brillante ascensore segreto.

ArticoloI giochi della generazione per Eurogamer.it - articolo

Dopo i voti dei lettori, ecco quelli della redazione!

La scorsa settimana abbiamo pubblicato i risultati dei sondaggi portati avanti sulle nostre pagine social per assegnare i premi ai migliori della titoli della generazione PS3, Xbox 360 e Wii. I risultati, com'era prevedibile, hanno diviso i lettori in molte delle categorie proposte, dando vita a interessanti discussioni.

Digital FoundryDark Souls: Prepare to Die Edition - analisi tecnica

Il Digital Foundry disseziona il gioco dei From Software, e vi dà qualche dritta per farlo girare meglio.

Ci sono giochi che suscitano grande attesa negli appassionati e Dark Souls; Prepare to Die Edition è sicuramente tra questi. Tuttavia, dopo l'arrivo delle edizioni console, si erano da tempo sparse voci di un port su home computer non del tutto privo di problemi. E infatti, prima un articolo su Famitsu in cui il direttore della serie Hidetaka Miyazaki confermava le lacune sulla risoluzione e poi un'intervista proprio con Eurogamer con il produttore Daisuke Uchiyama, hanno confermato le impressioni di un semplice porting. Delle premesse non certo ideali per un gioco che su console, in alcune aree specifiche, faceva precipitare il frame rate a livelli infimi. Problemi che gli utenti PC speravano almeno di risolvere grazie alla potenza delle moderne schede video.

ArticoloLe uscite di agosto!

I videogiochi vanno in ferie? Scopriamolo!

Ad agosto anche i videogiochi vanno in vacanza. Le console portatili praticamente non si vedono mentre le macchine da gioco casalinghe inanellano poche uscite interessanti, concentrate principalmente nel mercato digitale.

Dark Souls: Prepare to Die Edition - preview

ArticoloDark Souls: Prepare to Die Edition - preview

Come non sfruttare adeguatamente un PC.

Sono ormai diverse settimane che Namco Bandai ha confermato ufficialmente la versione PC di Dark Souls, titolo trasformatosi rapidamente in un vero e proprio fenomeno di culto presso i giocatori stanchi delle esperienze all'acqua di rose garantite dai videogiochi moderni.

Spinto da una campagna pubblicitaria studiata ad arte per far leva sulla grande difficoltà del gioco, Dark Souls ha registrato numeri importanti per un titolo caratterizzato da una realizzazione tecnica altalenante e dall'assenza di alcune caratteristiche tanto care al mercato attuale.

In seguito alle pressanti richieste da parte degli utenti PC, desiderosi di giocare sulle loro macchine un titolo palesemente interessante, Namco Bandai e From Software hanno deciso di realizzare questa Prepare to Die Edition, che sfortunatamente sembra essere ben lontana da ciò che si aspettano gli appassionati.

Leggi altro...

ArticoloNarrazione a confronto: Skyrim e Dark Souls

Due generazioni di giochi di ruolo.

Quella che state per leggere è la favola di due giochi, simili all'apparenza ma completamente diversi nel profondo, Skyrim e Dark Souls. Entrambi raccontano una storia intrisa di miti e leggende e palesata con centinaia di dettagli e personaggi, ma mentre uno dei due smette di essere un gioco per poterla raccontare, l'altro ci insegna a viverla nel modo più profondo. Se Skyrim ci chiede di guardare e ascoltare, Dark Souls ci invita a guardare... e imparare.

ArticoloIntervista a Daisuke Uchiyama

Daisuke Uchiyama parla delle origini del gioco.

È probabilmente una delle figure più hot del momento, in particolar modo dopo il successo planetario del suo Dark Souls, che sta letteralmente spopolando in tutto il mondo.

ArticoloDark Souls

Faccia a faccia con la morte…

Il gioco è finalmente uscito. Qualora foste interessati a completarlo al 100%, vi invitiamo a consultare la nostra soluzione completa di Dark Souls!

ArticoloDark Souls

Ancora più bello, ancora più cattivo.

Il gioco è finalmente uscito. Qualora foste interessati a completarlo al 100%, vi invitiamo a consultare la nostra soluzione completa di Dark Souls!

ArticoloDark Souls

Niente più demoni, solo oscurità.

Il gioco è finalmente uscito. Qualora foste interessati a completarlo al 100%, vi invitiamo a consultare la nostra soluzione completa di Dark Souls!