Final Fantasy XV Articoli

Articolo30 anni di Final Fantasy - articolo

Un tuffo nella saga RPG più leggendaria di tutti i tempi.

Per alcuni sembrerà ieri, ma fu proprio il 18 dicembre del 1987 che la saga di Final Fantasy si ritagliò il suo primo spazio nell'universo videoludico. Trent'anni fa, un piccolo studio giapponese decise che era giunto il momento di mettere la propria idea di avventura a disposizione del pubblico, costruendo lo scheletro di una galassia che ancora oggi, nel bene e nel male, cattura l'attenzione di milioni di giocatori in tutto il mondo.

ArticoloLe uscite del mese di dicembre - articolo

La quiete prima della tempesta?

Il periodo natalizio è alle porte ma come da tradizione l'industria dei videogiochi non punta di certo al mese di dicembre per attirare l'attenzione dei giocatori. È un mese, infatti, piuttosto calmo seppur da non sottovalutare a causa dell'uscita di alcuni progetti (e DLC) tutt'altro che da disprezzare.

ArticoloIl bilancio di Final Fantasy XV con Hajime Tabata - intervista

Al Let's Play di Roma abbiamo fatto il punto della situazione sul gioco vincitore del Drago D'Oro.

Per motivi di lavoro, sono davvero pochi i giochi che posso provare a fondo come vorrei. D'altronde ho l'animo del completista e se di un videogame non vedo tutto, non sblocco tutto, non mi sento in pace con me stesso. Con Final Fantasy XV sono però riuscito a fare un'eccezione, anche perché il gioco mi è 'cascato' in un periodo in cui, in qualche modo, sono riuscito a trovare le 125 ore necessarie non solo a completarlo ma a platinarlo.

La nuova patch di Final Fantasy XV per PS4 Pro può raggiungere i 60 fps? - articolo

Poco prima dell'uscita di Final Fantasy XV, Square Enixaveva anticipato un aggiornamento che avrebbe offerto un frame rate maggiore su PlayStation 4 Pro. Adesso, tre mesi dopo, la versione 1.05 è finalmente disponibile promettendo prestazioni migliorate fino a 60 fps. Il risultato finale corrisponde però effettivamente al frame rate di riferimento? Sono stati presi in considerazione i fastidiosi problemi di frame pacing presenti nella modalità a 1800p/4K?

Prima dell'arrivo di questa patch gli utenti avevano due opzioni, "lite" e "high". La precedente modalità "lite" presentava un'immagine a 1080p per raggiungere i 30 fps stabili e fluidi. Questa modalità era quella che consigliavamo per giocare a Final Fantasy XV su PS4 Pro, vista la sua stabilità, in quanto offriva in generale 30 fps con un frame pacing adeguato. La modalità "high" aumenta la risoluzione fino a 1800p usando il sistema checkerboard e introduce caratteristiche grafiche migliorate. Di contro il frame pacing non è omogeneo e ciò porta il gioco ad essere molto scattoso in movimento.

Installando la patch 1.05, restano comunque ancora disponibili sia una modalità "lite" che una "high", ma il nostro unico modo per giocare a FFXV con un frame pacing uniforme se n'è andato. La modalità "lite" infatti sblocca essenzialmente il frame rate, con delle prestazioni che non raggiungono mai nulla che assomigli ai 60 fps, arrivando invece a una media di circa 45 fps. Al contempo, la modalità "high" è la stessa di prima: le immagini sono belle ma la stabilità dei 30 fps è davvero scarsa ed i problemi di frame pacing non sono stati assolutamente risolti. Se cerchiamo le migliori prestazioni quindi, la nostra scelta sarà quasi obbligata. Le nostre opzioni si riducono infatti ad un frame rate sbloccato estremamente variabile oppure a 30 fps fissi, ma con un'erogazione di frame non omogenea, che porta ad un'esperienza di gioco molto scattosa.

Leggi altro...

ArticoloIl gioco dell'anno 2016 - articolo

Secondo i lettori di Eurogamer.

Mancano poche ore allo scoccare della mezzanotte e a breve ci lasceremo alle spalle il vecchio anno per dare il benvenuto al nuovo, dando l'addio ad un 2016 scoppiettante e pregno di esperienze videoludiche, in grado di coinvolgerci, emozionarci e divertirci.

Questo 2016, che sta volgendo al termine, è stato un anno molto intenso per noi videogiocatori. Sono state tantissime le uscite di rilievo in questi trecentosessantacinque giorni, adatte ad ogni palato. Tra opere acclamate dalla critica, ma che hanno ricevuto una visibilità ridotta e produzioni di un certo spessore che sono state travolte dall'entusiasmo del pubblico.

ArticoloSe Final Fantasy XV gioca a fare Dark Souls - articolo

Una notte a Pitioss, il dungeon che fa impallidire la Fortezza di Sen.

Conclusi i titoli di coda dell'ultima fatica di Square Enix, è molto probabile che la prima cosa che farete sarà andare da Cindy per sbloccare la quest che trasforma la Regalia in un aereo. Se non sapete come fare v'invito a dare un'occhiata alla nostra guida di Final Fantasy XV, perché poter volare liberamente sulla mappa attraversata in lungo e in largo in macchina, rappresenta senz'altro una bella attrattiva.

Articolo2016: l'anno in cui i giochi giapponesi hanno contrattaccato - articolo

I creatori giapponesi hanno guardato al proprio passato per definire il futuro.

L'applauso più assordante della PlayStation Experience, la celebrazione di tutto ciò che è PlayStation organizzata da Sony in una opulenta e afosa California del periodo di dicembre, non è avvenuto alla notizia di un sequel di The Last of Us ma quando è stato mostrato un trailer a sorpresa che pubblicizzava un gioco arcade vecchio di ventidue anni. Windjammers è Pong giocato con i frisbee. Interprete un perdigiorno abbronzato di Venice Beach, che indossa polsini rosa e parasole viola e che lancia il disco verso la porta dell'avversario. Non c'è mai stata una migliore interpretazione videoludica dell'air hockey ma mentre il titolo è spesso giocato a tornei di videogame particolarmente hipster, nessuno si aspettava una nuova uscita su PS4. Opportunamente l'annuncio è arrivato lo stesso giorno in cui SNK, il creatore del sempre desiderabile Neo Geo su cui Windjammer ha debuttato nel 1994, ha eliminato "Playmore" dal proprio nome (utilizzato da quando la compagnia si era riformata dopo la bancarotta di inizio anni 2000) per tornare al suo claim originale: "Il futuro è ora".

Digital FoundryFinal Fantasy XV - analisi delle prestazioni

Uno straordinario sforzo di ottimizzazione da parte di Square Enix, ma c'è bisogno di un ulteriore perfezionamento su PS4 e Pro.

Per un certo periodo le prestazioni di Final Fantasy XV sono sembrate un tantino sospette, dando apparentemente la priorità ai risultati grafici piuttosto che ad un frame rate stabile. Ogni anteprima del titolo mostrava notevoli problemi e anche la più recente demo Platinum, che ha introdotto lo scaling dinamico della risoluzione, ha deluso. La buona notizia è che gli ultimi ritocchi al codice finale includono quella serie di ottimizzazioni necessarie a sostenere i 30 fps. La cattiva notizia è che il problema fondamentale sull'hardware di PlayStation 4 rimane irrisolto, problema che Square Enix ha davvero bisogno di affrontare.

ArticoloLa rifinitura di Final Fantasy XV - articolo

Uno sguardo dall'interno al team che ha lavorato per completare il Final Fantasy più travagliato di sempre.

Hajime Tabata è stato costretto a commettere degli errori nella sua carriera. Dopo poche settimane che il game designer entrò a far parte di Tecmo alla fine degli anni '80, Yoshihito Kakihara, l'eccentrico fondatore della compagnia, convocò i suoi impiegati nel suo ufficio. Kakihara era fuorioso: le recensioni del più recente gioco per Famicom dello studio, Rygar, erano arrivate e non erano per niente buone. Gli sviluppatori non avevano incluso un sistema di salvataggio, quindi i recensori si erano lamentati di aver dovuto lasciare la console accesa per l'intera notte per preservare i progressi di gioco. Rygar è stato in sviluppo fin da quando Tabata era ancora al college ma a lui e ad altri impiegati di Tecmo fu ordinato di far visita ad ogni quartier generale dei maggiori retailer giapponesi. Appena arrivati, Kakihara spiegò cosa avrebbero dovuto fare gli sviluppatori: inginocchiarsi e chiedere umilmente scusa, assicurando che il loro prossimo gioco sarebbe stato migliore, molto migliore. È stato, come dice Tabata oggi, "crudele".

ArticoloLe uscite del mese di novembre - articolo

Il mese di Call of Duty ma anche del ritorno di Corvo, di un po' di hacking a San Francisco e di Final Fantasy XV.

Viene considerato come il mese più importante dell'intera annata videoludica ma mai come in questo 2016 bisogna ammettere che novembre è solo la fine di un periodo davvero florido. Dopo un buon mese di settembre e un ottimo ottobre, non possiamo che essere incuriositi da ciò che ci aspetta.

ArticoloGamescom 2016: gli appuntamenti e i giochi che verranno mostrati - articolo

Le indicazioni per seguire al meglio l'evento di Colonia.

I postumi dell'E3 non sono completamente svaniti soprattutto a causa dell'importante annuncio riguardante Project Scorpio. Al di là dei vari titoli mostrati e di una buona mole di novità pare evidente che la notizia di quello che sembrerebbe un cambiamento radicale all'interno del mondo console abbia inevitabilmente attirato l'interesse di fan e addetti ai lavori. Mentre si discute di PlayStation 4 Neo, di Scorpio e di quello che potrebbe essere Nintendo NX, arriva l'ennesimo appuntamento da non perdere con il mondo dei videogiochi. Un evento che nel corso degli anni è diventato sempre più importante e interessante da seguire.

Digital FoundryLa demo dell'E3 di Final Fantasy 15 gira molto meglio delle build precedenti - articolo

E Hajime Tabata ci parla di frame-rate e risoluzione su PS4 e Xbox One.

Il test del frame-rate di Trial of the Titan, la demo di Final Fantasy 15 mostrata alla presentazione di Microsoft all'E3, fa registrare prestazioni molto migliori rispetto alle due demo giocabili precedenti, in cui il gioco faticava a raggiungere i 30fps. Il segmento dell'E3 è preso direttamente dalla storia principale e in confronto a Episode Duscae e alla più recente Platinum Demo, il gameplay in questa battaglia girava a 30fps quasi costanti.

ArticoloE3 2016: Final Fantasy XV - prova

Le ultime impressioni sull'atteso jRPG.

Los Angeles - Anche Final Fantasy XV è finito sotto la lente d'ingrandimento durante questi intensi giorni di E3 2016. L'ultima fatica di Square Enix era presente in forma giocabile con la medesima demo mostrata alla conferenza Microsoft, mentre era possibile apprendere dettagli succosi attraverso una speciale presentazione fatta dagli sviluppatori su un palco appositamente allestito per l'occasione.

ArticoloL'E3 di Sony - articolo

Dalla realtà virtuale al 4K, Sony gioca la sua partita più importante.

Con oltre quaranta milioni di console vendute in meno di tre anni, Sony arriva a questo E3 del 2016 con una relativa tranquillità. Il mercato è saldamente nelle sue mani ma la casa giapponese sa bene che il pubblico non perdona chi si ferma e non si evolve, per questo sta continuamente lavorando sulla sua PlayStation 4, i servizi che le girano attorno e, ovviamente, la line-up dei titoli che potrà presentare.

Digital FoundryFinal Fantasy 15 Platinum demo - analisi tecnica

La nuova demo di Square Enix valutata su PS4 e Xbox One.

Dopo dieci anni di sviluppo intermittente, Final Fantasy 15 è in dirittura d'arrivo. Tra numerosi ritardi, cambiamenti nel team di produzione e nel nome, Square Enix ha ora definito con precisione la data di lancio del 30 settembre, e realizzato una nuova demo 'Platinum' a uso pubblico. Questo surreale assaggio di 20 minuti è interamente separato dal gioco principale, ma ci guida attraverso la tecnologia del prodotto finale, supportato dall'ultima versione del motore Luminous Studio.

ArticoloFinal Fantasy XV - prova

Direttamente da Los Angeles, tutte le novità sul nuovo capitolo della saga.

Los Angeles - Quella che si è appena conclusa allo Shrine Auditorium di LA è stata la conclusione di una montagna russa mediatica cui, francamente, ho assistito poche volte in vita mia. Perché la presentazione alla stampa del prossimo Final Fantasy XV è iniziata nel peggiore e finita nel migliore dei modi.

ArticoloLe date di uscita dei videogiochi del 2016 - articolo

Il calendario aggiornato dei titoli in uscita quest'anno!

Oltre alle uscite del mese, per il 2016 raddoppiamo con quest'articolo sulle uscite che ci accompagneranno nel corso dell'anno. Visto che ritardi, spostamenti strategici nelle date di lancio, nuovi annunci e uscite anche a sorpresa sono la norma nel mondo dei videogiochi, aggiorneremo costantemente la lista che trovate di seguito in modo che possa sempre essere un punto di riferimento per le uscite del 2016.

ArticoloI giochi PS4 più attesi del 2016 - articolo

Ecco cos'avete votato nel nostro sondaggio!

Il 2015 di Sony è stato caratterizzato da un numero abbastanza contenuto di esclusive di peso, ma nonostante questo ha saputo regalare molte emozioni ai possessori di una PlayStation 4. Il 2016 promette di essere un anno molto più ricco, senza però rinunciare all'indispensabile qualità.

Digital FoundryFinal Fantasy 15: Episode Duscae 2.0 - analisi tecnica

Il Digital Foundry esamina le novità nella seconda versione della demo.

Disponibile solo come bonus incluso in Final Fantasy Type-0 HD, la demo di Final Fantasy 15 ci ha impressionato grazie alla sua ambizione tecnologica, non rivelandosi però altrettanto valida in termini di prestazioni. Per ora va bene così: il gioco, dopotutto, è ancora in sviluppo. Con una mossa senza precedenti, Square Enix ha ora deciso di aggiornare la demo in base al feedback dei fan. È un nuovo, affascinante approccio allo sviluppo di videogiochi per il gigante giapponese, e con la versione 2.0 di Final Fantasy 15 Episode Duscae giunge tutta una serie di novità e miglioramenti.

ArticoloFinal Fantasy XV Episode Duscae - prova

Siamo volati a Londra per provarlo!

Londra - Dal suo debutto su Famicom nel lontano 1987 a oggi, è passata tanta acqua sotto i ponti ma la serie di Final Fantasy ha sempre avuto un posto speciale nel cuore di ogni videogiocatore. Negli ultimi 28 anni tutti, o quasi, hanno giocato ad almeno un suo capitolo che immancabilmente ha lasciato nel cuore del videogiocatore un momento, un personaggio o una storia particolare.

ArticoloI 10 giochi Xbox One del 2015, più attesi dai lettori - articolo

La console di Microsoft verso un anno cruciale.

Il 2015 sarà un anno fondamentale per Microsoft e Xbox One. Dopo un 2014 affrontato in piena emergenza, nel tentativo di recuperare terreno a causa di lancio pieno di problemi, Xbox One dovrà fare i salti mortali per far soffiare nuovamente il vento a suo favore. I nomi per catturare l'attenzione del pubblico ci sono tutti; ecco quelli che stuzzicano maggiormente i nostri lettori!

Dopo un 2014 deludente, la PlayStation 4 non può assolutamente permettersi di trascorrere altri 12 mesi con pochi giochi da offrire agli appassionati. Nonostante la situazione sul fronte delle esclusive sia piuttosto promettente, tuttavia, i primi tre posti della top 10 dei lettori sono occupati da titoli multipiattaforma. Scopriamoli insieme!