Fortnite Articoli

ArticoloL'era delle "console war" sta finendo - editoriale

Differenze sempre più sottili e grandi convergenze.

L'idea di console unica resterà senz'altro irrealizzabile, ma è innegabile che qualcosa, ormai, si sia mosso definitivamente. Vuoi perché gli smartphone e i tablet hanno abituato gli utenti a cambiare hardware senza se ciò significasse perdere le proprie esperienze di gioco; vuoi perché alcuni giochi come Minecraft e Fortnite sono diventati così grandi che fare altrimenti era ormai impossibile. Fatto sta che il cross-play, ora che anche PlayStation 4 ha abbracciato tale funzionalità (al momeno per una selezione di giochi), è la cosa più vicina a una vera esperienza multipiattaforma che abbiamo mai avuto; le console sono sempre meno diverse e sempre più simili tra loro.

ArticoloI rumor sono realtà: Fortnite per dispositivi Android non sfrutta Google Play

La procedura per l'intallazione e i commenti di Tim Sweeney di Epic.

Confermando un leak spuntato in rete alcuni giorni fa, Epic Games ha confermato che la versione Android di Fortnite non sfrutterà Google Play come piattaforma di distribuzione. Al contrario gli utenti scaricheranno un programma per l'installazione dal sito di Epic e installeranno direttamente il gioco bypassando completamente lo store di Google. "L'obiettivo di Epic è quello di portare i propri giochi direttamente agli utenti. Crediamo che i giocatori trarranno benefici da una competizione tra fonti di software diverse su Android", afferma Tim Sweeney. "La competizione tra servizi garantisce ampio spazio di scelta per i consumatori e permette al migliore di avere successo in base al merito".

ArticoloIl caso degli account di Fortnite su PlayStation 4 non è per niente “for the players” - editoriale

E Phil Spencer aggiunge: “Non aiuta la crescita dell'industria dei videogiochi”.

Abbiamo già visto Sony bloccare il multiplayer cross-platform su PS4 in precedenza e abbiamo sentito giustificazioni poco convincenti da parte del colosso nipponico per questa decisione. Il problema, tuttavia, non è mai parso così grosso e incombente come in questa settimana. Ci riferiamo al fatto che agli utenti di Nintendo Switch non venga permesso di loggare col loro account se hanno giocato già a Fortnite su PS4. Tanto per essere chiari: non si tratta di cross-play, non gli viene proprio permesso nemmeno di effettuare il log-in.

Tutto sommato c'era da aspettarselo. La battaglia fra PlayerUnknown's Battlegrounds e Fornite doveva vivere questo momento prima o poi, come se fosse una prova del nove essenziale per tracciare le linee di demarcazione da non superare. Lo sviluppatore coreano ha citato in giudizio Epic Games, produttore di Fornite, con l'accusa di aver violato il diritto d'autore; l'azienda viene insomma accusata di aver copiato PUBG. Una versione videoludica della battaglia che Apple e Samsung hanno portato avanti per sette anni.

ArticoloTutti vogliono salire sul carro dei Battle Royale, ma chi ci riuscirà? - editoriale

L'insegnamento dei MMORPG e dei MOBA alla luce delle indiscrezioni su Call of Duty: Black Ops 4.

Superato il momento della "moda di passaggio", ormai i battle royale sono una realtà consolidata, un settore del mercato da cui nessuno vuole starne fuori. Activision potrebbe integrare una modalità simile in Call of Duty: Black Ops 4 (magari tagliando del tutto la campagna a giocatore singolo) e altrettanto vale per Battlefield V di Electronic Arts. Senza dimenticare che spuntano frequentemente nuovi pretendenti al titolo di "battle royale del momento", come per esempio Radical Heights, il nuovo titolo di Boss Key Productions di Cliff Bleszinski, Fear The Wolves di Vostok Games ed Egress. Nessuno di loro, però, può mirare a quel titolo: è già stato preso e, se la storia di questa industria ci ha insegnato qualcosa, né PlayerUnknown's Battleground né Fornite saranno detronizzati tanto presto.

Ho Fortnite installato sul mio iPhone SE. Il gioco completo? Beh, quel che conta è che ci sia la modalità Battle Royale, quella che al momento sta facendo impazzire il mondo. E Funziona! Funziona sorprendentemente bene.

ArticoloLe uscite del mese di luglio - articolo

Splatoon 2, Final Fantasy XII: The Zodiac Age e occhio ai creatori di Bastion.

L'avevamo più volte annunciata già nel corso dei mesi di maggio e giugno e forse è effettivamente arrivato il momento dell'inevitabile pausa, del periodo di stanca di un'industria videoludica che in questi primi sei mesi del 2017 ha letteralmente massacrato il portafoglio di una marea di giocatori non risparmiando sostanzialmente nessun palato.