The Last of Us

Spotlight

ArticoloUna chiacchierata con Naughty Dog - intervista

Il direttore creativo Robh Ruppel si racconta a Lucca Comics and Games 2014.

Digital FoundryThe Last of Us Remastered: analisi comparativa

Vale la pena comprarlo per PS4 se avete già la versione PS3?

VideoTrailer di lancio per The Last of Us: Left Behind

Serio candidato al miglior DLC dell'anno.

The Last of Us: Left Behind - review

Naughty Dog aggiunge un tassello a un mosaico perfetto.

Eventi chiave

5th June 2013

The Last of Us - review

4th February 2013

The Last of Us - preview

17th August 2012

The Last of Us - preview

13th December 2011

The Last of Us - preview

11th December 2011

The Last of Us - trailer

Cory Barlog svela come The Last of Us abbia influenzato la creazione di God of War

Per il director di God of War, The Last of Us è stato fonte di ispirazione.

Senza dubbio la narrazione e l'interattività di The Last of Us ha avuto un enorme impatto sul settore videoludico, in particolare sui titoli first-party di Sony. Tuttavia Sony Santa Monica molto spesso è stata accusata, durante lo sviluppo di God of War, di aver attinto a piene mani al titolo di Naughty Dog.

Il director di God of War tesse le lodi di The Last of Us

Cory Barlog ritiene il gioco di Naughty Dog uno dei migliori titoli incentrati sulla narrazione.

God of War di Santa Monica Studios è stato immediatamente accolto con entusiasmo per la sua incredibile storia, lo sguardo intenso sulla relazione tra Kratos e Atreus e le elettrizzanti meccaniche di gioco. Generalmente salutato come un capolavoro, il director del gioco sta ora "cantando" le lodi di un altro titolo che fa della componente narrativa uno dei punti più forti, The Last of Us di Naughty Dog.

Qualche giorno fa un utente di Twitter, Rob Trench, ha pubblicato una comparazione del poster pubblicitario di What Still Remains, film di Josh Mendoza uscito lo scorso agosto negli Stati Uniti e disponibile su Netflix, con la copertina di The Last of Us, evidenziando come diversi elementi della pellicola (scenografia, abbigliamento e posa dei personaggi) sono ripresi di peso dal concept del videogioco.

Distese aride, città abbandonate, panorami devastati dal tempo e da eventi cataclismatici. Ambienti familiari lentamente ma inesorabilmente reclamati dalla natura, dopo la nostra disfatta. I videogiochi hanno spesso abbracciato le ambientazioni post-apocalittiche. Queste ultime sono avvolte da un alone di fascino, apprensione e profonda curiosità, ed evocano pensieri ipotetici su cosa succederebbe in un'eventualità simile. Quando questi ambienti post-apocalittici sono ben dettagliati, possono assumere un'enorme efficienza e potenza visiva.

Qual è il miglior gioco di tutti i tempi? Secondo Sony è The Last of Us

Spunta un simpatico tweet che incorona il gioco di Naughty Dog.

"Qual è il miglior gioco di tutti i tempi?" è una domanda che esiste dalla nascita di questo settore e che tutti noi ci poniamo, tuttavia non esiste una risposta "universale" a un quesito del genere. Per Sony, però, la risposta a questa domanda è piuttosto semplice.

Straley: "lasciare Naughty Dog? È strano da dire ma è stata una delle cose migliori che potesse succedere nella mia carriera"

Le tantissime soddisfazioni, il ricordo dell'addio e tante considerazioni positive.

Co-director di The Last of Us e di Uncharted 4: Fine di un Ladro insieme a Neil Druckmann e game director di Uncharted 2: Il covo dei ladri. In mezzo a questi ruoli una carriera da incorniciare all'interno di Naughty Dog, una software house che l'uomo di cui vi parliamo oggi ha deciso di lasciare lo scorso mese di settembre definendo la scelta come "la decisione più difficile di tutta la mia carriera".

Se c'è un'opera d'intrattenimento che in questi giorni sta focalizzando l'attenzione di tantissimi appassionati questa è sicuramente Il Trono di Spade (Game of Thrones). Il debutto della settima stagione con il primo episodio è stato seguito da tantissimi spettatori e a quanto pare contiene un riferimento piuttosto particolare a un gioco che ha lasciato un segno indelebile nella mente della maggior parte dei possessori di PS3 e PS4.

The Last of Us, una mod sostituisce Tess a Joel

Una protagonista alternativa.

Mentre si rincorrono le informazioni (e i rumor) riguardo l'attesissimo sequel anche in attesa dell'E3, The Last of Us torna a far parlare di sé con una storia curiosa. Pare infatti che un modder sia riuscito a sostituire il protagonista Joel con Tess, personaggio secondario incontrato all'inizio del gioco.

The Last of Us riprodotto fedelmente con una costruzione LEGO

Il costruttore LEGO Tim Schwalfenberg ha avuto bisogno di 20.000 mattoncini per riuscire nell'impresa.

Il costruttore LEGO professionista Tim Schwalfenberg ha dato il meglio di sé riproducendo fedelmente interni ed esterni di un intero quartiere di The Last of Us, comprendente sia gli esterni che gli interni degli edifici. Il risultato è fantastico, come potete vedere dalle immagini sottostanti diffuse da Kotaku.

Perché The Last Of Us non avrebbe avuto bisogno di un sequel - editoriale

Un po' di tempo prima che uscisse The Last Of Us, nel 2013, abbiamo ricevuto per posta un piccolo e morbido mattone da parte di Sony Computer Entertainment. Era circa delle dimensioni di un mazzo di carte e assomigliava ad un giocattolo antistress: su un lato aveva stampata la scritta "The Last Of Us" e sull'altro una faccina sorridente. Un mattone felice.

Il mattone rimane uno dei più strani materiali promozionali che sia mai stato inviato anche se, con il senno di poi, ci avrebbero potuto mandare simboli peggiori per rappresentare il serio e cupo racconto di sopravvivenza post-apocalittica di Naughty Dog. John Lanchester, parlando di videogiochi, ha notato che "la rispettabilità è una cosa terribile per ogni forma d'arte" e The Last Of Us arriva pericolosamente vicino a questo concetto, con il suo compositore premio Oscar, la sua mensola di BAFTA e i suoi zombi troppo sofisticati per essere chiamati così. Non si direbbe dalla sua faccia felice ma questo simpatico mattone si è ritrovato in mezzo ad un braccio di ferro per decretarne la rispettabilità, contemporaneamente un segno di quanto poco inclini siano il gioco e la sua ambientazione cupa alla celebrazione e alla banalizzazione, ma anche in realtà il simbolo perfetto della snella linearità di The Last of Us. Il gioco è freddo e duro, compatto e brutale.

The Last Of Us era una sorta di riassunto. È arrivato a giugno del 2013, meno di sei mesi prima del lancio di PS4, un giro d'onore di Naughty Dog per la vecchia generazione di console, dopo che lo studio aveva offerto tre Uncharted da lasciare senza fiato e senza mattoni. Qui però ci trovavamo di fronte ad un'altra cosa, perché non si trattava tanto di una cupa pausa dalle avventure da programmazione pomeridiana. The Last of Us prende l'insuperabile combattimento in terza persona di Nathan Drake e lo trasforma in quindici massacranti ore da intervallo in prigione, le stesse meccaniche di copertura trasformate in un ansimante, sudato calvario. È un gioco che si basa sull'impotenza e sulla paura, che rifiuta di risparmiarci i dettagli banali del rovistare e della sopravvivenza. È un titolo che ci fa aprire cassetti e armadi e ci fa fabbricare bende con alcolici e stracci. È un gioco sull'indispensabile utilità dei mattoni.

Leggi altro...

Annunciato The Last of Us: Parte 2 con un trailer

Naughty Dog ha annunciato The Last of Us: Parte 2 dal palco del PlayStation Experience 2016 lasciando tutti a bocca aperta.

Il trailer di annuncio, che vi mostreremo appena disponibile, vede una Ellie cresciuta e un Joel invecchiato.

A quanto pare Ellie in questo nuovo capitolo della serie sarà in cerca di vendetta e la si vede circondata da persone apparentemente non infette uccise da lei.

Leggi altro...

The Last of Us 2 sarà svelato prima dell'E3 2017?

Così sembra secondo un noto insider.

Come probabilmente saprete, il secondo capitolo di The Last of Us doveva essere mostrato all'E3 di quest'anno, con possibile rilascio nel 2018, oggi torniamo a parlare del titolo con nuovi rumor diffusi in rete da un noto insider.

The Last of Us 2 doveva essere mostrato all'E3?

Un'immagine dalla provenienza misteriosa: fake o realtà?

Nella giornata di oggi è spuntata in rete un'interessante notizia relativa al probabile sequel di The Last of Us, l'apprezzo titolo sviluppato da Naughty Dog, riportata da Gamesgadgetsgizmos.

The Last of Us: l'attrice che ha interpretato Ellie vuole il sequel

The Last of Us: l'attrice che ha interpretato Ellie vuole il sequel

Ashley Johnson non vede l'ora di tornare a lavoro sul franchise.

Evitando di manifestare spoiler per quelle poche anime che ancora non hanno giocato a The Last of Us, possiamo affermare in linea generale che il finale dell'avventura lascia presagire di certo un ipotetico sequel all'orizzonte, date le gesta dei due protagonisti, Joel ed Ellie.

La presenza di un secondo capitolo del franchise, parlando alla luce del sole, è ancora affare nebuloso. Quest'oggi però ad esprimersi in merito è stata l'attrice che ha prestato le proprie doti interpretative per animare il carattere della fantastica Ellie, Ashley Johnson.

La Johnson, nel corso di un'intervista con GameSpot, ha infatti dichiarato apertamente di essere molto ansiosa per un prossimo progetto legato a The Last of Us, non vedendo difatti proprio l'ora di tornare a collaborare con Naughty Dog per la sua realizzazione:

Leggi altro...

Naughty Dog è attualmente impegnata con tutti i preparativi dell'uscita di Uncharted 4: A Thief's End, atteso per il prossimo 10 maggio, ma di recente lo studio ha condiviso qualche dettaglio per quanto concerne l'universo di The Last of Us, e di un suo seguito.

Ci sono titoli che dopo un certo periodo di tempo diventano difficili da reperire, fino a risultare quasi introvabili. Ebbene, il sito Digital News Arena ha creato una lista di 15 giochi per PlayStation 3 che potrebbero far gola ai collezionisti (e fruttare qualche euro extra). Si tratta di:

The Last of Us Remastered: nuovi sconti per festeggiare l'Outbreak Day

Sony ha deciso di dare il via ad una serie di sconti dedicati al franchise di The Last of Us annunciando anche un nuovo tema dinamico per PS4 e una statua dedicata ai Clicker.

Dal 23 settembre al 7 ottobre gli utenti potranno acquistare The Last of Us Remastered al prezzo di €19,99 e avranno, inoltre, la possibilità di acquistare un nuovo tema dinamico per PS4 a €0,99.

Il piatto forte che potrebbe far gola a diversi collezionisti è però una nuova statua dedicata ai clicker disponibile in due varianti, una con la maschera antigas e una senza. La statua in questione è disponibile in soli 750 pezzi, è alta quasi 50 cm e secondo il sito del produttore, Gaming Heads, costerà ben $349,99.

Leggi altro...

Un ragazzo, cui è venuto a mancare il padre quattro mesi fa, ha raccontato alla comunità di Reddit com'è stato condividere con Naughty Dog i ricordi che lo legano al genitore scomparso, col quale ha passato bei momenti giocando a Crash Team Racing e, negli ultimi tempi, The Last of Us.

Troy Baker: "The Last of Us 2? Non ne so nulla"

Il doppiatore di Joel parla di un eventuale sequel del titolo Naughty Dog.

Solo poche ore fa vi abbiamo riportato le parole del doppiatore di Nathan Drake, Nolan North, che ha confermato che Naughty Dog sarebbe al lavoro su The Last of Us 2. Troy Baker, doppiatore del protagonista del primo capitolo Joel, ha tuttavia rivelato di non essere a conoscenza del progetto.

PS4: il bundle con The Last of Us: Remastered regala un anno di PS Plus

PS4: il bundle con The Last of Us: Remastered regala un anno di PS Plus

L'offerta Sony si fa ancora più allettante.

Sony ha annunciato che il bundle di PlayStation 4 con The Last of Us: Remastered includerà anche un anno di abbonamento gratuito al servizio online PS Plus.

Si tratta di un perfezionamento dell'offerta, avviata qualche settimana fa, che permette ai giocatori statunitensi di portarsi a casa una PS4 da 500 GB pagando solo il prezzo della console ($399).

Questo bundle si fa quindi ulteriormente invitante grazie all'inclusione dell'abbonamento a PS Plus. Non ci resta che sperare in un arrivo dell'offerta anche nel nostro continente.

Leggi altro...

Il film di The Last of Us sarà "fedele alle atmosfere del videogioco"

Neil Druckmann conferma che la trama del film avrà delle differenze.

La storia ci insegna che creare un film partendo da un videogioco è un processo particolarmente rischioso che difficilmente porta all'uscita di lungometraggi di qualità. La qualità eccelsa di The Last of Us e il coinvolgimento diretto del director del gioco, Neil Druckmann, nella scrittura del film fanno, comunque, ben sperare.

Naughty Dog: ecco il video che festeggia i 30 anni della software house

Ripercorriamo tutta la storia degli sviluppatori.

Il 27 settembre del 1984 Andy Gavin e Jason Rubin fondarono una software house che molto probabilmente pochi di voi consceranno o ricorderanno. Dopo circa cinque anni e tre titoli all'attivo (Math Jam, Ski Crazed e Dream Zone) Jam Software cambiò nome in Naughty Dog? Questo nome vi dice qualcosa vero?

ArticoloUna chiacchierata con Naughty Dog - intervista

Il direttore creativo Robh Ruppel si racconta a Lucca Comics and Games 2014.

Il bello dei videogiochi è che sono un settore così giovane da esser cresciuto insieme ai suoi appassionati. Anche se ultimamente i ragazzi si avvicinano ai videogame vivendoli come una cosa che c'è e non come la novità, per tutti gli altri si è trattato di un lungo cammino dagli sprite alle nebbie volumetriche.

The Last Of Us diventa una ghost story

Negli esperimenti di uno youtuber.

Lo youtuber Freako si diverte a fare esperimenti con The Last of Us e a modificare gli elementi del gioco solo per il gusto di vedere quali sono i risultati.

L'hardware di PS4 non è più il top secondo l'ICE team

La qualità dei giochi non è però in discussione.

Cort Stratton è un programmatore in forza ai Naughty Dog, oltre che un membro dell'ICE team di Sony, quindi una personalità in stretto contatto con la componentistica hardware dell'ultima console del colosso nipponico.

Naughty Dog compie trent'anni

E celebra la ricorrenza con un video che ne ripercorre la storia.

Sono passati 30 anni da quando due ragazzi, Andy Gavin e Jason Rubin, pubblicarono il loro primo videogioco, Ski Crazed per Apple II, sotto l'etichetta di quella che allora si chiamava JAM Software, per poi essere rinominata Naughty Dog nel 1989.

Mappe gratuite per The Last of Us

Naughty Dog si scusa per i problemi che affliggono Il multiplayer.

Il debutto su PS4 della versione remastered di The Last of Us è stato, putroppo, funestato da alcuni problemi inerenti il matchmarking delle sessioni multigiocatore.

Ellie da The Last of Us a The Sims 4

Il personaggio ricreato con l'editor del nuovo gioco di Maxis.

Nonostante sia disponibile per ora solo in versione demo e abbia alcune limitazioni che non avrà la versione definitiva, l'editor per la creazione di personaggi in The Sims 4 è già uno strumento molto potente.

Digital FoundryI precursori della next-gen - articolo

Il Digital Foundry sui giochi che hanno spinto ai limiti Xbox 360 e PS3 e che potrebbero essere spettacolari sulle nuove console.

The Last of Us Remastered, una conversione a 1080p60 del classico per PlayStation 3 liberata dai limiti tecnologici dell'hardware originale, è ormai uscito. Gli articoli che abbiamo prodotto sul titolo di Naughty Dog ci hanno però fatto pensare alla natura del processo di rimasterizzazione, ai giochi che abbiamo già visto convertire e ad altri titoli last-gen che hanno praticamente ecceduto le capacità dell'hardware grazie all'ambizione dei loro sviluppatori.

The Last of Us Remastered: analisi comparativa

Digital FoundryThe Last of Us Remastered: analisi comparativa

Vale la pena comprarlo per PS4 se avete già la versione PS3?

Giunto nel momento più opportuno, il pluripremiato The Last of Us di Naughty Dog è ora disponibile per PlayStation 4 nell'edizione rimasterizzata, dando agli utenti la possibilità di giocarlo a 1080p e 60 fotogrammi al secondo. Per le impressioni sul gioco dalla prospettiva di chi non lo ha provato prima, vi rimandiamo alla nostra recensione di The Last of Us Remastered. In questo articolo ci concentreremo su chi ha già giocato l'originale: in questa nuova edizione c'è abbastanza materiale per far giocare nuovamente la campagna a chi vi si è già cimentato su PlayStation 3? C'è qualcosa di più di un semplice aumento di risoluzione e frame-rate?

Prima di tutto, preciso che le aspettative erano contenute. Sono rimasto deluso dall'assenza del gioco dallo stand di Sony all'E3, e le informazioni di Naughty Dog prima della fiera sono state molto rarefatte. In un'intervista con Edge, il direttore creativo Neil Druckmann ha perfino ammesso la difficoltà del porting su PS4 del motore sviluppato per PS3, con il team concentrato più a far girare il codice che ad abbellire il tutto.

“Ci aspettavamo che fosse un inferno, ed inferno è stato”, dice Druckmann. “Solo far apparire un'immagine su schermo, anche di qualità inferiore con luci e ombre sballate e crash ogni 30 secondi, ha richiesto molto tempo”. Far girare il gioco è diventata una priorità, insieme al migliorare la qualità dell'immagine con un rapporto “simile a quello tra DVD e Blu-ray”.

Leggi altro...

The Last of Us "non doveva finire così"

Svelato un finale alternativo, poi cancellato.

Nel corso di un evento realizzato da Naughty Dog per prmuovere il nuovo The Last Of Us: Remastered, è stato mostrato un finale alternativo del gioco scritto da Neil Druckmann, mai implementato nel gioco finale.

Michael Knowland approda in Avalanche Studios

Dopo la parentesi in Naughty Dog.

Michael Knowland ha trovato una nuova sistemazione: l'ex game designer di Naughty Dog è stato assunto da Avalanche Studios, software house che ha in cantiere due importanti titoli, ossia Mad Max e Just Cause 3.

E se The Last of Us Remastered uscisse su PS1?

E se The Last of Us Remastered uscisse su PS1?

La fantasia di un fan va decisamente oltre...

Altro che rimasterizzazione per PS4: qualche fan ha ipotizzato il lancio di The Last of Us Remastered per la prima PlayStation, preparando persino il pack con cui il gioco arriverebbe nei negozi.

Il mock-up porta (naturalmente) la firma di un utente di NeoGAF, che non contento ha pure fatto un "downgrade" grafico del gioco per farlo girare sulla datata console di Sony.

Il risultato? Date un'occhiata a queste immagini...

Leggi altro...

I DLC di The Last of Us Remastered saranno multiplayer

I DLC di The Last of Us Remastered saranno multiplayer

Niente più contenuti single-player.

L'annuncio di nuovi DLC per The Last of Us Remastered ha fatto storcere il naso a diversi fan, ma Naughty Dog ha rassicurato una parte di loro spiegando che saranno interamente focalizzati sul multiplayer.

Arne Meyer, community strategist dello studio, ha infatti rivelato al sito Digital Spy che non ci saranno più contenuti aggiuntivi dedicati al single player.

Naughty Dog intende comunque continuare a supportare il gioco nelle versioni PS3 e PS4 con una serie di DLC multiplayer già programmati.

Leggi altro...

The Last of Us avrà un nuovo DLC

Sarà cross-buy tra le due versioni.

I cugini spagnoli di Eurogamer riportano la notizia secondo la quale Naughty Dog ha in programma un nuovo DLC dedicato a The Last of Us, che arriverà entro l'anno su PS3 e PS4, anche in cross-buy.

ArticoloThe Last of Us - Reloaded

Chi non l'ha ancora comprato?

Quanti videogiochi potete dire di aver concluso con la certezza che questi vi abbiano lasciato qualcosa nella vostra (lunga o breve che sia) carriera di videogiocatori?

Nessuna modalità cross-play in The Last of Us Remastered

Nessuna modalità cross-play in The Last of Us Remastered

I Naughty Dog smentiscono il rumor delle scorse ore.

Ieri in tarda serata era inziata a circolare la notizia di un possibile cross-play tra le versioni PS3 e PS4 di The Last of Us, su segnalazione di un portale koreano.

Voci messe a tacere poco fa da Naughty Dog che ha voluto far chiarezza sulla questione, comunicando che The Last of Us Remastered non supporterà il cross-play.

In altre parole le due edizioni del gioco non saranno compatibili tra loro a causa delle differenze tecniche e del codice relativo al multiplayer, riscritto da zero nel porting next-gen.

Leggi altro...

The Last of Us: Remastered a confronto con l'originale

The Last of Us: Remastered a confronto con l'originale

La versione PS4 sarà disponibile da fine luglio.

C'è grande curiosità intorno a The Last of Us: Remastered, con Sony e Naughty Dog a centellinare video e dettagli nonostante il lancio sia previsto già per il 29 luglio in Europa.

In particolare, oltre alle belle parole spese da PR e sviluppatori negli ultimi giorni, non è chiaro quali saranno le effettive migliorie rispetto alla versione PS3 del gioco e se tra le due il divario sarà tale da giustificare un nuovo esborso da parte dei fan.

Ci viene incontro, a tal proposito, il video di seguito che, realizzato da Gamespot, mette a confronto le due edizioni di The Last of Us: l'originale e quella per PlayStation 4.

Leggi altro...

Una strana creatura avvistata in The Last of Us

Sarà presente nel prossimo "Remastered" per PS4?

I ragazzi di One Pixel Brush, studio che ha collaborato con Naughty Dog al design dei personaggi e dei nemici di The Last of Us, ha diffuso un curioso concept art che ritrae una creatura misteriosa a fianco del protagonista del gioco.

Tutti i dettagli della patch 1.07 per The Last of Us

Tutti i dettagli della patch 1.07 per The Last of Us

Naughty Dog sistema il multiplayer e rende più difficile il single player.

La patch 1.07 per The Last of Us anticipa il prossimo DLC per il titolo e corregge tutta una serie di difetti del multiplayer, oltre ad aggiungere una modalità di gioco più difficile per la campagna single player.

Ecco i dettagli:

Single player

Leggi altro...

Svelata una Ellie adulta per The Last of Us 2 (update)

Svelata una Ellie adulta per The Last of Us 2 (update)

Una semplice fan art "strettamente personale".

Update: Lo stesso Marek Okon ha fatto retromarcia, spiegando che si è trattato di una semplice fan art "strettamente personale", e che dunque non c'è alcuna connessione tra il disegno e The Last of Us 2.

News originale: Marek Okon, disegnatore che ha lavorato al lato artistico e concettuale di The Last of Us, ha condiviso su Facebook l'immagine che potete vedere a fondo news, accompagnata dalla frase:

"Ecco qui un piccolo tease... Sta arrivando... ;]".

Leggi altro...

La Grounded Mode sarà inclusa in The Last of Us: Remastered

La Grounded Mode sarà inclusa in The Last of Us: Remastered

Sony ribadisce inoltre l'assenza della modalità cooperativa.

Sony ha confermato che in The Last of Us: Remastered sarà presente anche la modalità Grounded Mode, che verrà introdotta nella versione PS3 tramite il nuovo DLC The Grounded Bundle.

A rivelarlo è stato Eric Monacelli di PlayStation Blog in un messaggio pubblicato sulla versione statunitense del sito, specificando che la nuova modalità "sarà inclusa" in quanto "parte integrante della versione PlayStation 4".

Tale nuova modalità di gioco punta ad offrire un'esperienza estremamente impegnativa, come spiegato ieri da Sony.

Leggi altro...

The Last of Us: Remastered forse scontato per chi ha la versione PS3

The Last of Us: Remastered potrebbe essere proposto con uno sconto a chi già possiede la versione per PlayStation 3 del gioco.

Questa è la mossa a cui starebbe pensando Sony, almeno secondo le parole di Eric Monacelli di PlayStation Blog Europe riportate da VG247.

"Stiamo attualmente discutendo riguardo al business model", ha spiegato Monacelli rispondendo ad un utente, spiegando che arriveranno maggiori informazioni una volta che le varie regioni verranno coordinate.

Leggi altro...

Naughty Dog era al lavoro già da tempo su The Last of Us Remastered

Naughty Dog era al lavoro già da tempo su The Last of Us Remastered

Appena terminati i lavori sulla versione PS3.

Emergono nuovi dettagli sul remake di The Last of Us in arrivo su PS4. Ribattezzato The Last of Us Remastered, il gioco è in lavorazione da diverso tempo, come ha ammesso Naughty Dog, sviluppatore del gioco:

"Abbiamo visto molte persone sui forum chiedere 'posso giocare The Last of Us su PlayStation 4?' Noi abbiamo iniziato a lavorarci praticamente appena terminata la versione PS3. Non eravamo sicuri della direzione intrapresa, ma quando abbiamo visto i giocatori chiederlo a gran voce, ci siamo messi dietro con più impegno", ha confessato Evan Wells, co-presidente di Naughty Dog.

Lo stesso Wells ha dichiarato poi che il gioco godrà di tutta una serie di migliorie grafiche, come una maggior risoluzione (certi i 1080p nativi), migliori effetti di luce, animazione dei personaggi più complesse e una pulizia dell'immagine più elevata rispetto alal controparte per PS3.

Leggi altro...

The Last of Us Remastered arriva su PS4

The Last of Us Remastered arriva su PS4

Il gioco è già sul PlayStation Store.

I recenti rumor hanno trovato conferma: The Last of Us arriverà su PlayStation 4 in una versione riveduta e corretta, ribattezzata per l'occasione The Last of Us Remastered.

Il gioco appare nello slide della homepage del PlayStation Store, ove è possibile notare anche il prezzo del gioco: 59,99 dollari. Il titolo in questione è catalogato come Day One Digital release, cosa che lascia presupporre anche l'arrivo di una edizione retail.

Maggiori dettagli appena disponibili!

Leggi altro...

Digital FoundryThe Last of Us potrebbe girare a 1080p60 su PS4?

Il Digital Foundry discute le possibilità dell'eventuale conversione.

"Non ci sono informazioni su un nuovo The Last of Us, ma posso dirvi questo: questa estate, The Last of Us sarà disponibile per PS4, sia su PSN che in copia fisica", ha recentemente detto Sercan Sulun, VP di PlayStation Turchia. "La versione PS4 includerà il DLC, quindi potrete giocare anche Left Behind".

Nel corso della GDC 2014 sono stati assegnati anche gli importanti Game Developers Choice Awards 2014 (GDCA). Indovinate un po chi si è aggiudicato il prestigioso premio quale miglior gioco dell'anno? Sempre lui, The Last of Us, il capolavoro di Naughty Dog uscito su PS3.

The Last of Us premiato ai BAFTA 2014

Il titolo di Naughty Dog vince ovunque.

Continua a fare incetta di premi e nominations il capolavoro dei Naugthy Dog, l'action adventure The Last of Us, che si è contraddistinto dalle altre produzioni anche in occasione dei prestigiosi BAFTA 2014 (British Academy Games Awards), giuducato come "gioco dell'anno".

Il Drago d'Oro premia i migliori videogames in Italia

E il gioco dell'anno è The Last of Us!

Ieri è stata la serata del Drago d'Oro, l'importante evento tutto italiano che ha assegnato i premi della critica ai migliori videogiochi dell'anno. All'evento di Roma (che si è tenuto presso il museo di arte moderna MAXXI) eravamo presenti anche noi di Eurogamer.it, grazie al nostro inivato Stefano Silvestri che ha partecipato al gala.

Spuntano indizi sui prezzi di PlayStation Now

Un'immagine pubblicata da Gaikai dà il via alle speculazioni.

Gaikai, sviluppatore del servizio PlayStation Now, ha pubblicato un'immagine che mostra i prezzi relativi all'utilizzo in streaming di una serie di giochi per PlayStation 3.

I Naughty Dog lasciano indizi sul loro prossimo lavoro

Ma nessuno sembra averli ancora scoperti.

In un post sul sito ufficiale dei Naughty Dog, nel quale si racconta il dietro le quinte di The Last of Us, uno degli sviluppatori, Jason Paul, ha lasciato un commento criptico sul futuro dello studio americano.

The Last of Us: 50% di possibilità per un sequel

The Last of Us: 50% di possibilità per un sequel

Sony sta concedendo libertà a Naughty Dog.

Neil Druckmann e Bruce Stanley sono tornati a parlare dell'ipotesi che Naughty Dog realizzi un sequel di The Last of Us, svelando che c'è un 50% di possibilità che questo effettivamente si faccia.

I due, creative director e director del gioco, hanno però precisato che "Sony ha totale fiducia in noi. Siamo indipendenti per quanto riguarda ciò che dobbiamo fare per mantenere il team ispirato per i prossimi anni".

In ogni caso, "Left Behind è uscito per PS3 e per questo non abbiamo avuto molto tempo da passare con l'hardware di nuova generazione. Siamo però entusiasti di avere così tanta memoria".

Leggi altro...

The Last of Us piace alle videogiocatrici

Quasi metà dei giocatori è di sesso femminile.

Bruce Straley, director di The Last of Us, ha rivelato un dato interessante: il numero di giocatori del titolo in questione si divide con una percentuale a favore di un pubblico maschile (60%) mentre quello femminile si attesta su un ottimo 40%.

The Last of Us: Left Behind - review

The Last of Us: Left Behind - review

Naughty Dog aggiunge un tassello a un mosaico perfetto.

Naughty Dog ha avuto bisogno di diversi mesi di duro lavoro per mettere insieme questo Left Behind, primo DLC dedicato alla storia single player di The Last of Us. L'attesa è stata lunga ma quando il team che ha realizzato uno dei giochi più belli e appassionanti dell'era PS3 decide di prendersi tempo per lavorare, è fondamentale essere pazienti.

In questi casi, infatti, l'attesa viene quasi sempre premiata con qualcosa di eccezionale, come nel caso di questo breve racconto che mostra una Ellie impulsiva, appassionata, curiosa, emotiva, simpatica e convinta di poter fare qualsiasi cosa senza troppe conseguenze. In una sola parola, una Ellie adolescente.

La cosa che impressiona di più una volta avviato il capitolo extra è il senso di nostalgia che si prova ricaricando The Last of Us, quasi come se si incontrasse un vecchio amico dopo mesi di silenzio. Se avete giocato e completato la storia di questa pietra miliare al tempo della sua uscita, infatti, non potrete fare a meno di sorridere e sentirvi a casa già dopo una manciata di secondi. La narrazione matura e appassionante che tanto abbiamo amato in The Last of Us è ancora lì, come dimostrano i primi istanti di gioco utili a contestualizzare il momento in cui il DLC si va a inserire.

Leggi altro...

BAFTA Videogames Awards 2014: ecco le nominations

Indovinate quali sono i titoli più in vista?

I BAFTA Videogames Awards 2014 stanno per prendere il via e sono state diramate tutte le varie nominations per le varie categorie. I premi verranno assegnati il prossimo 12 marzo e tra i titoli più gettonati vi è The Last of Us con ben dieci nomination e Grand Theft Auto V con nove candidature.

Naughty Dog non smentisce The Last of Us 2

In cantiere anche idee su nuove IP e The Last of Us per PS4.

The Last of Us avrà un sequel, già rumoreggiato nelle prossime settimane? Naughty Dog non ha smentito l'ipotesi di una sua realizzazione, per bocca del writer e creative director Neil Druckmann.

The Last of Us vincitore dei Writers Guild Awards

Batman: Arkham Origins e Assassin's Creed IV: Black Flag fra gli sconfitti.

The Last of Us e il suo lead writer Neil Druckmann hanno battuto la concorrenza agli Writers Guild Awards 2014, aggiudicandosi l' Outstanding Achievement in Writing for Video Games.

ArticoloLe uscite del mese di febbraio - articolo

Vampiri, zombie, gorilla, la fine del mondo... e il ritorno di un certo Garrett.

Ci eravamo lasciati con un mese di gennaio non proprio esaltante quanto a numero di titoli in arrivo, ma per fortuna sembra che la ruota ricominci a girare. Per febbraio ci sono infatti in cantiere parecchi titoli che potrebbero fare la felicità dei giocatori… e attentare ale loro finanze.

Tutte le candidature del D.I.C.E. Awards 2014

The Last of Us in lista per 13 nominations.

L'Academy of Interactive Arts & Sciences ha diffuso la lista ufficiale delle candidature per i D.I.C.E. Awards 2014, l'evento che ogni anno sancisce le premiazioni di quei videogiochi distinti in settori specifici, nonché il "gioco dell'anno".

Left Behind confermato per il 14 febbraio

Il DLC di The Last of Us arriva a San Valentino.

Naughty Dog ha confermato via Twitter che Left Behind, nuova espansione di The Last of Us, arriverà puntuale per il 14 febbraio sul Playstation Store di PS3.

204 premi per The Last of Us

Nominato all'unanimità il gioco del 2013.

The Last of Us ha rappresentato per PS3 il "canto del cigno" della console. Il gioco targato Naughty Dog si è fatto apprezzare per resa visiva, gameplay, narrazione e trama. Un gioco completo, un capolavoro che nessun videogiocatore vero si dovrebbe far sfuggire.

L'engine di Naughty Dog già funziona su PS4

Ma al momento serve per il nuovo Uncharted.

Tra i commenti apparsi sotto il video musicale dedicato a The Last of Us è comparso quello di Eric Monacelli di Naughty DOg che ha cominciato a rispondere ad alcune domande degli utenti.

ArticoloVideogame di carta - articolo

I videogiochi escono dallo schermo e diventano fumetti e libri. Ecco cosa leggere.

Fino a qualche anno fa, per conoscere tutto della propria serie preferita, il vero fan doveva fare solo una cosa: giocare tutti i giochi disponibili della saga. Con molta attenzione e pazienza, chi voleva sapere tutto del mondo di Morrowind, per esempio, doveva solo sedersi davanti al proprio computer ed esplorare l'enorme mappa disponibile, leggendo i vari testi che si trovavano nel corso dell'avventura e parlando con ogni personaggio che si incontrava.

ArticoloI migliori videogiochi del 2013 - articolo

I lettori e la redazione incoronano i campioni dell'anno.

Sono passati poche settimane dalla pubblicazione dei migliori giochi della generazione secondo i lettori e la redazione di Eurogamer.it e oggi siamo di nuovo qui per l'ennesima celebrazione. Il 2013 è agli sgoccioli e, come da tradizione, è arrivato il momento di stabilire quali tra tutti i giochi usciti nell'arco dell'anno siano stati i migliori in assoluto e in alcune categorie selezionate.

Diffusa l'ultima promo di Natale del PS Store

Avete presente The Last of Us?

Si chiude col botto l'ultima offerta di Natale del Playstation Store. I giochi di oggi, in promozione per 48 ore, saranno nientemeno che The Last of Us su PS3 e Persona 4 Golden per PS Vita.

ArticoloChi ha bisogno della next-gen? - articolo

Console affidabili e cataloghi da paura: perché non investire nel meglio della vecchia generazione?

Le nuove console sono finalmente arrivate e siamo stati sommersi da ogni tipo di articolo e video. Approfondimenti, unboxing, ore e ore di filmati dedicati alle due interfacce e molto altro ancora. Tra cui le immancabili recensioni che hanno delineato un quadro abbastanza triste: allo stato attuale c'è davvero molto poco che giustifichi l'acquisto di una Xbox One o di una PlayStation 4.

ArticoloI giochi della generazione per Eurogamer.it - articolo

Dopo i voti dei lettori, ecco quelli della redazione!

La scorsa settimana abbiamo pubblicato i risultati dei sondaggi portati avanti sulle nostre pagine social per assegnare i premi ai migliori della titoli della generazione PS3, Xbox 360 e Wii. I risultati, com'era prevedibile, hanno diviso i lettori in molte delle categorie proposte, dando vita a interessanti discussioni.

ArticoloI giochi della generazione secondo i lettori - articolo

Aspettando le scelte di Eurogamer, ecco i risultati delle votazioni di voi lettori.

La scorsa settimana sulle pagine social di Eurogamer abbiamo portato avanti una serie di sondaggi chiedendo ai lettori di votare i migliori titoli della generazione PS3, Xbox 360 e Wii. Un'impresa quasi impossibile a causa della gran quantità di ottimi giochi usciti negli ultimi anni sulle tre console.

I migliori giochi dell'era PS3/Xbox360/Wii

Partecipate ai sondaggi di Eurogamer.it!

La generazione attuale è tutt'altro che al capolinea, lo sappiamo, ma abbiamo comunque scelto di accogliere la next-gen premiando i migliori titoli che ci hanno accompagnato su PlayStation 3, Wii e Xbox 360.

Le vendite di PlayStation 3 hanno sorpassato le 80 milioni di unità lo scorso 2 novembre. Lo ha annunciato Sony, sostenendo che merito del successo di questa console che debuttò in Giappone l'11 novembre 2006 (in Europa a marzo 2007) è da ricercarsi nell'enorme supporto delle terza parti che al momento hanno sviluppato ben 4332 giochi.

Le classifiche italiane dal 12 al 18 agosto

The Last of Us si piazza in prima posizione per le console.

AESVI ci ha comunicato le classifiche di vendita italiane dal 12 al 18 agosto, che vedono ancora vincitore The Last of Us sul fronte console e The Sims 3 per quanto riguarda i PC.

Le classifiche europee

PlayStation 3 e The Last Of Us ancora in testa.

Quelle che trovate qui sotto sono le classifiche degli hardware e software più venduti in Europa dal 28 luglio al 3 agosto, riportate come al solito da VGChartz.

Un'immagine del finale scartato di The Last of Us

Ecco quale avrebbe potuto essere l'epilogo.

Neil Druckmann, direttore creativo di The Last of Us, ha postato su Twitter un'immagine relativa a un possibile finale di The Last of Us. A quanto pare si tratta di materiale relativo al finale previsto in origine prima che Bruce Straley decidesse per un'alternativa.

Le news della settimana - articolo

La RAM di PS4, le ultime su Xbox One, i guai tedeschi di Steam, il primo grosso “incidente” di Kickstarter e molto altro ancora!

Inutile girarci intorno: la notizia "bomba" della scorsa settimana, lanciata in esclusiva dal network di Eurogamer, è quella relativa alla memoria RAM di PlayStation 4. Vi invitiamo a leggere tutti i dettagli nel nostro approfondito articolo tecnico, nato come sempre dall'attento lavoro della Digital Foundry, e vi rimandiamo ad un'accesa discussione all'interno dei nostri forum.

The Last of Us è il gioco più venduto del 2013

In una classifica dominata da PS3, Xbox 360 e 3DS.

In una recente classifica pubblicata da VGCharts emerge che The Last of Us è il gioco più venduto della prima metà del 2013. Una notizia poco sorprendente, visto che il capolavoro Naughty DOg sta dominando da quando è uscito le classifiche di mezza Europa.

The Last of Us domina anche nel Regno Unito

Mario & Luigi: Dream Team debuttano sul podio.

The Last of Us mantiene la prima posizione in Regno Unito per la quinta settimana consecutiva. Il capolavoro Sony precede Animal Crossing e la più alta nuova entrata, ovvero Mario & Luigi: Dream Team, entrambi per Nintendo 3DS.

La classifica italiana dall'1 al 7 luglio

The Last of Us continua a dominare le vendite.

Come ogni lunedì vi proponiamo la classifica italiana distribuita dall'AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani). I dati sono relativi alla settimana che va dal primo luglio al 7.

The Last of Us supera i tre milioni di copie

Grande successo per il capolavoro Naughty Dog.

Sony ha annunciato che le vendite globali di The Last of Us hanno superato quota 3,4 milioni di unità. Il titolo, in esclusiva per PlayStation3 ha superato tutte le previsioni di vendita, diventando il gioco PS3 più venduto del 2013.

The Last of Us diventa capo d'abbigliamento

Per il sopravvissuto che non deve chiedere mai.

Insert Coin e Sony hanno annunciato un accordo per la creazione della linea d'abbigliamento ufficiale di The Last of Us, l'ultima perla di Naughty Dog per PS3.

The Last of Us si aggiorna

La patch 1.02 toglie principalmente le hot line dal gioco.

Naughty Dog ha comunicato di aver rilasciato la patch 1.02 di The Last of Us.

The Last of Us conquista anche l'oriente

Il gioco di Naughty Dog in cima alle classifiche di vendita giapponesi.

The Last of Us ha conquistato anche il pubblico giapponese, risultando il gioco più venduto della scorsa settimana con un ampio margine sul secondo titolo in classifica.

The Last of Us domina anche la classifica inglese

Animal Crossing si accontenta anche in UK della seconda posizione.

Per la seconda settimana consecutiva The Last of Us conquista la prima posizione in Inghilterra, precedendo Animal Crossing: New Leaf. Sono le medesime posizione appena registrate anche in Italia. In Questo caso, però, in terza posizione c'è FIFA 13, che procede Tomb Raider e MAx Payne 3.

Ellen Page non è contentissima di The Last of Us

"La somiglianza non è stata apprezzata."

In un recente intervento su Reddit AMA, Ellen Page ha confessato di non essere particolarmente contente dalla somiglianza tra Ellie, la protagonista di The Last of Us e la stessa attrice canadese.

The Last of Us conquista l'Italia

E precede Animal Crossing e Donkey Kong Country Returns 3D.

AESVI, propone la classifica dei videogiochi per console e per PC più venduti in Italia relativamente alla settimana 24 del 2013, ovvero quella che va dal 10 al 16 giugno.

Naughty Dog aveva previsto un cane per The Last of Us

Idea scartata per una questione di abbondanza di contenuti.

Bruce Straley e Neil Druckmann, rispettivamente game director e creative director di The Last of Us, hanno svelato in un podcast (via PSLS) che un primo concept del gioco includeva anche un cane.

The Last of Us è ora disponibile

L'esclusiva PS3 arriva finalmente nei negozi italiani.

Il conto alla rovescia finisce oggi 14 giugno 2013. Dopo mesi di attesa, i videogiocatori di tutto il mondo potranno svelare il mistero che si cela dietro The Last Of Us.

Anche Microsoft si complimenta per The Last of Us

Major Nelson elogia Naughty Dog via Twitter.

La critica ha applaudito praticamente all'unanimità The Last of Us, capolavoro annunciato di Naughty Dog, e persino la concorrenza ha dovuto togliersi il cappello di fronte alla nuova esclusiva PS3.

ArticoloThe Last of Us - intervista

Eurogamer.it scambia quattro chiacchiere in esclusiva con Erin Daly sul multiplayer.

Dopo la nostra recensione di The Last of Us siete impazienti di mettere le mani sul capolavoro firmato Naughty Dog? Possiamo capirvi. La storia di Joel ed Ellie vanta un livello qualitativo tale da far gola a chiunque. Il bello, però, è che all'interno del Blu-ray non è presente solo una memorabile avventura single player, ma anche una modalità multiplayer diversa dal solito e studiata nei dettagli per emergere dalla massa, offrendo qualcosa di nuovo ai giocatori.

The Last of Us - recensione video

The Last of Us - recensione video

Il capolavoro Naughty Dog riassunto in pochi minuti.

Dopo la recensione fiume di ieri e un meritatissimo Perfect Score, è giunto il momento di riassumere in una recensione video il bellissimo The Last of Us, ennesimo capolavoro annunciato di Naughty Dog.

In soli otto minuti avrete una rapida panoramica di quello che vi attende nel gioco. Siete pronti a sopravvivere con Joel ed Ellie?

Leggi altro...

I primi voti di The Last of Us

Il titolo di Naughty Dog avrà convinto all'unanimità?

Nel caso di The Last of Us, era impensabile che qualcuno potesse mancare l'appuntamento con la recensione di uno dei titoli più attesi dell'anno e non solo, e sembra proprio che le aspettative non siano state deluse.

The Last of Us - review

The Last of Us - review

Il punto più alto toccato dalla PlayStation 3.

Ci siamo. Stiamo vivendo un momento storico dell'evoluzione dei videogiochi, una fase che tra qualche anno verrà identificata da tutti in un semplice nome: The Last of Us. Fra 20 anni il titolo Naughty Dog andrà ad affiancarsi a pietre miliari come Half-Life (1 e 2) quando si parlerà della maturazione del medium e della sua capacità di far coesistere narrazione e gameplay ad altissimi livelli in un unico mezzo di comunicazione che, a dispetto di quanto viene ancora oggi sostenuto da molti, se sfruttato nel modo giusto può trasformarsi in arte.

Lo sappiamo, l'affermazione è potente ma era da anni (dai tempi di Half-Life 2, per l'appunto) che un gioco non riusciva a coinvolgerci, colpirci e appassionarci come ha saputo fare The Last of Us.

La PlayStation 3, guidata dalle mani esperte di un team straripante di passione e talento, si è trasformata nello strumento indispensabile per vivere una storia cruda, intensa, emozionante e credibile, trasformando il più classico dei racconti di viaggio in un'occasione per riflettere sulle priorità della vita, sui rapporti umani e sulla paura di restare soli, isolati... gli ultimi.

Leggi altro...

Primi dettagli sul multiplayer di The Last of Us

Una ventata di freschezza, almeno su console.

Alcune voci per ora non confermate si stanno diffondendo a partire dal forum di GameSpot, dove alcuni utenti hanno rivelato quelli che dovrebbero essere dei dettagli sul multiplayer dell'atteso The Last of Us.

ArticoloLe uscite del mese di giugno

Una pioggia di videogiochi!

I publisher sembrano intenzionati a dare fondo alle riserve prima del periodo estivo, con il risultato che giugno sarà uno dei mesi più ricchi di uscite dall'inizio dell'anno. Nonostante ciò non ci sono molti titoli di rilievo in vista, ma i pochi giochi di grosso calibro sono più che sufficienti a strappare la scena.

The Last of Us - preview

ArticoloThe Last of Us - preview

Un altro passo verso l'inizio dell'avventura.

Milano - Il 2013 rischia seriamente di passare agli annali della storia dei videogiochi come uno dei più fecondi e floridi di sempre: una "Gen" inizia, un'altra finisce col botto, arrivano sul mercato almeno una mezza dozzina di titoli memorabili, tra nuovi capitoli, reboot, remake e...nuove Ip.

Quando venne annunciato, oramai quasi due anni fa, The Last of Us fece inarcare ancelottianamente molte sopracciglia. Possibile, si chiese mezzo mondo ludico basito e attonito, che Naughty Dog decida di bruciarsi una nuova Ip proprio alla fine del ciclo di vita di Playstation 3? Perchè non trasformare il gioco nella prima killer application di Playstation 4? Beh, osservando il gioco finito la risposta appare ovvia: in primo luogo perchè il gioco venderà milioni di copie, risultato difficilmente raggiungibile esordendo con una nuova console e poi perchè, esagerando ma non troppo, la magnificenza tecnica ostentata da The Last of Us rende decisamente meno "urgente" il passaggio alle console prossime venture.

Azzardando un ardito paragone storico, The Last of Us ha lo stesso peso specifico nella storia di Playstation 3, che ebbe, molti anni fa, Donkey Kong Country per lo SNES: spreme la console oltre ogni limite, ne allunga la vita di almeno un anno e si pone come pietra miliare e di paragone non solo per i giochi passati e presenti, ma anche per le prime produzioni che accompagneranno Playstation 4 quando arriverà nei negozi.

Leggi altro...

VideoThe Last of Us - anteprima video

Vi interessa qualche filmato inedito di gioco?

The Last of Us è sicuramente uno dei giochi più attesi e promettenti del 2013. Naughty Dog sta cercando di bissare il successo di Uncharted con un gioco profondamente diverso nelle meccaniche, ma simile nella capacità di spremere l'hardware sono e di spingere i limiti della narrazione videoludica oltre gli usuali confini.

ArticoloThe Last Of Us - prova

A tu per tu con l'infezione.

Quanti di voi avrebbero mai scommesso che una software house diventata famosa per aver realizzato una serie con protagonista un marsupiale, sarebbe diventata nel giro di pochi anni uno degli studi più importanti dell'industria videoludica? Pochi, probabilmente, ma gran parte della fama che Naughty Dog si è guadagnata in questi anni la si deve senza alcun dubbio alla trilogia di Uncharted, serie che è riuscita a piazzare oltre 20 milioni di copie e a collezionare premi e riconoscimenti in ogni parte del globo.

Si è concluso lo sviluppo di The Last of Us

Naughty Dog si prepara a stampare i dischi e andare in vacanza!

Christophe Balestra, co-presidente di Naughty Dog ha postato un'immagine su Instagram piuttosto esplicita: i lavori di The Last of Us sono completati e il gioco rispetterà senza affanni la scadenza del 14 giugno.

ArticoloThe Last Of Us - prova

Abbiamo provato il primo horror firmato Naughty Dog!

Avvolti dalla comodità di un divano in pelle, seduti a poca distanza da un enorme televisore marchiato Sony, stringiamo il pad tra le mani e spegniamo le luci. Il gesto successivo è scontato ma importantissimo: premiamo start e la PlayStation3 inizia a caricare The Last of Us, il nuovo gioco di Naughty Dog, ronzando nell'oscurità.

Rinviata la demo di The Last of Us

Se ne riparlerà ad appena due settimane prima del lancio.

Se una delle ragioni per cui acquisterete God of War: Ascension è la demo di The Last of Us inclusa sul disco di gioco, questa news potrebbe rovinarvi la giornata.

Dopo un febbraio discretamente vivace, con uscite di titoli del calibro di Dead Space 3, Crysis 3 e Metal Gear Rising: Revengeance solo per citarne alcuni, i publisher cambiano marcia e si preparano a contendersi il mercato con alcuni dei giochi più attesi dell'anno.

Naughty Dog è pronta per la next-gen

Lo studio non intende ripetere gli errori del precedente salto generazionale.

Come si stanno preparando gli sviluppatori all'avvento della nuova generazione di console? Naughty Dog, secondo le dichiarazioni dei co-presidenti Christophe Balestra ed Evan Wells, tenendo i piedi ben piantati a terra e ripassando una serie di errori fatti durante il passaggio da PS2 a PS3.

The Last of Us va già a ruba

Esaurita in fase di preordine una delle edizioni speciali.

Sony ha annunciato tramite un tweet che la Post-Pandemic Edition di The Last of Us annunciata circa due settimane fa è andata già esaurita.

The Last of Us dà fondo a tutte le risorse di PS3

Anche secondo Naughty Dog la current gen ha dato tutto.

Secondo Naughty Dog, The Last of Us sfrutta tutto il potenziale che PlayStation 3 ha da offrire grazie a uno sviluppo ottimale che ha messo a frutto quanto appreso durante la realizzazione della serie Uncharted.

Rifacciamoci gli occhi con The Last of Us

Naughty Dog ci solletica il palato con una valanga di nuovi screenshot.

Naughty Dog ci solletica il palato con una valanga di nuovi screenshot di The Last of Us, appena mostrato a Los Angeles e del quale vi parliamo in questa approfondita anteprima.

The Last of Us - preview

ArticoloThe Last of Us - preview

Naughty Dog rompe tutte le barriere.

Sono quasi le 8 di sera, e la folla pressata nel locale di Los Angeles che ha ospitato l'ultima presentazione di Sony comincia lentamente a diradarsi. Anche Evan Wells, membro di Naughty Dog sin dai giorni di Crash Bandicoot, comincia ad avviarsi verso l'uscita. È stato sveglio fino alle 3 di mattina per lavorare alla demo di The Last of Us che ci hanno presentato oggi, e ora sta tornando al lavoro per prendere gli screenshot che accompagneranno le anteprime di oggi. Wells sarà pure un veterano (nei suoi quasi 15 anni di carriera presso lo sviluppatore, è salito fino alla carica di studio director), ma di certo non è di quelli che approfittano della posizione per scansare i lavori più noiosi.

Il motivo per cui è Wells a fare gli screenshot, svolgendo un compito che normalmente sarebbe affidato a qualcuno molto meno importante ed esperto, è che lui è un vero perfezionista, come del resto tutti gli altri suoi colleghi nello studio. Un perfezionismo che è sempre stato evidente nei giochi di Naughty Dog, specialmente per quanto riguarda la serie di Uncharted. Un'avventura così ben studiata non si realizza senza un durissimo e lunghissimo lavoro a monte.

Ma questa maniacale voglia di tenere tutto sotto controllo forse nel passato ha sortito anche un altro effetto, ossia che nei titoli Naughty Dog non venisse lasciata molta libertà di iniziativa al giocatore. Uncharted 3, nonostante il suo indubbio splendore, di certo non si mostrava molto tenero nei confronti di coloroche osassero distaccarsi dal "copione" ufficiale e uscire dal seminato. La sua forte impostazione cinematografica, per certi versi, andava a detrimento di quel senso di libertà che ci si aspetterebbe da un videogioco.

Leggi altro...

Quanta pressione deriva dallo sviluppo di The Last of Us?

I direttori del progetto affrontano l'argomento nell'artbook del gioco.

Neil Druckmann e Bruce Straley, rispettivamente direttore creativo e direttore del progetto The Last of Us, hanno parlato delle pressioni derivanti dal processo produttivo di un titolo idealmente destinato a diventare un altro successo di grosso calibro di Naughty Dog.

The Last of Us: la demo sarà in seguito disponibile per tutti

Se non vi piace God of War non vi resta che aspettare.

Dopo aver comunicato che la demo di The Last of Us sarà inclusa all'interno della confezione di God of War: Ascension, Sony ha precisato che in un secondo momento la demo sarà resa disponibile anche a tutti coloro i quali non hanno comprato il nuovo titolo dedicato a Kratos.

Ecco la Special Edition di The Last of Us

Esclusiva di Amazon Italia e già preordinabile.

Dopo la versione PC di Grand Theft Auto 5 che sembrerebbe già preordinabile tramite Amazon France, stavolta è Amazon Italia a mettere a listino un altro dei titoli più attesi del 2013.

ArticoloI giochi più attesi del 2013

Aspettando la next-gen, ecco 20 titoli da tenere d'occhio!

Giocatori, publisher, sviluppatori. Un po' tutti sembrano aver voglia e/o bisogno di una nuova generazione di console, che colmi almeno parzialmente il divario accumulato rispetto ai PC e che dia nuovo vigore all'industria. Proprio perché l'annuncio della next-gen sembra sempre di più nell'aria, si sta delineando uno scenario che tradizionalmente accompagna l'ingresso delle console nel loro ultimo periodo di vita: lo sviluppo di titoli un gradino sopra alle produzioni del passato, accompagnate anche da commenti inequivocabili sullo sfruttamento totale dell'hardware esistente. Vediamo insieme in 20 titoli, rigorosamente in ordine alfabetico, che promettono di rendere il 2013 un anno memorabile per i videogame.

The Last of us: Naughty Dog presenta Tess

Scopriamo quale attrice la interpreterà.

Con il video che abbiamo pubblicato pochi minuti fa e che vi riproponiamo in basso, Naughty Dog ha presentato il nuovo e tanto rumoreggiato personaggio di The Last of Us: Tess.

ArticoloThe Last of Us: la parola ad attori e sviluppatori

Neil Druckmann, Annie Wersching e Ashley Johnson ai nostri microfoni.

Se su Google cerchiamo le parole “donne” e “videogiochi”, la maggior parte dei link riporterà un elenco chiamato “Le 10 donne più sexy dei videogiochi” o qualcosa di simile. Se invece ci mettiamo ad analizzare le figure femminili presenti nella maggioranza dei titoli, difficilmente usciamo dagli stereotipi della principessa in pericolo, di quella dura e cattiva come un uomo, o della maggiorata con l'armatura che copre a stento i capezzoli.

The Last of Us sarà ai prossimi VGA

E' già tempo di anticipazioni per lo show di Spike TV.

Geoff Keighley ha annunciato su Twitter che ai prossimi Video Game Awards ci sarà spazio per alcune novità su The Last of Us, titolo attesissimo di Naughty Dog.

Nuovo gameplay di The Last of Us al PAX Prime

Nuovo gameplay di The Last of Us al PAX Prime

Naughty Dog regalerà magliette e poster ai presenti.

Naughty Dog ha annunciato la propria presenza al Penny Arcade Expo, che si svolgerà nel fine settimana a Seattle, con nuovi elementi di gameplay di The Last of Us.

Coloro che assisteranno alla dimostrazione riceveranno magliette e poster del gioco. Qui accanto potete vedere un'immagine del poster che verrà distribuito all'evento.

Finora The Last of Us è stato in grado di sorprendere a ogni singola presentazione. Proprio per questo attendiamo con ansia la nuova demo del PAX.

Leggi altro...

Sony: PS3 è ancora in "prime time"

Non c'è fretta per la nuova generazione di console.

Con il fantasma della PlayStation 4 che aleggia sull'attuale generazione di console, Sony crede che PS3 sia ancora in "prime time" dopo quasi sei anni di disponibilità sul mercato.

The Last of Us - preview

ArticoloThe Last of Us - preview

Abbiamo visto il capolavoro dei Naughty Dog!

Colonia - Naughty Dog è sicuramente uno dei protagonisti di questa generazione di console. La trilogia di Uncharted, nonostante un inizio, perlomeno dal punto di vista delle vendite, un po' in sordina, è riuscita a conquistare un pubblico sempre maggiore, grazie all'eccezionale capacità di raccontare storie estremamente godibili sia dal punto di vista visivo, sia da quello ludico, imperniate intorno ad un cast di personaggi carismatici e divertenti.

Il cambio di registro che i ragazzi di Santa Monica hanno impresso con il loro ultimo lavoro, The Last of Us, sorprende, ma fino ad un certo punto. Dietro al paesaggio post-apocalittico del gioco è, infatti, possibile trovare tutti gli elementi che hanno reso grandi le loro precedenti produzioni. Si tratta di una sorta di racconto interattivo nel quale i giocatori sono chiamati, ovviamente, a recitare la parte del protagonista. Ancora una volta il nostro alter ego sarà una sorta di estensione del nostro corpo, grazie soprattutto alla naturalezza dei suoi gesti e al modo con il quale interagirà con lo scenario. Joel, infatti, sembra vivo: si appoggerà a una parete nel caso in cui ci avvicineremo troppo ad essa, o cercherà l'equilibrio posando le mani sul pavimento, una volta accucciati dietro un riparo.

Grazie a tutta questa piccola, grande serie di dettagli Naughty Dog è riuscita, per l'ennesima volta, a immergere il giocatore in uno scenario da incubo, nel quale rimanere sconvolti per gli occhi iniettati di sangue del razziatore appena soffocato, o tratterrete il fiato ogni volta che girerete un angolo dietro al quale non sapete cosa vi attende.

Leggi altro...

The Last of Us unirà "buona narrazione e buon gameplay"

A chi teme che The Last of Us possa pendere eccessivamente verso la narrazione, trascurando in questo modo il puro gameplay, il game director Bruce Straley ha risposto che Naughty Dog sta lavorando attentamente ad entrambi gli aspetti.

"Stiamo lavorando in un medium interattivo quale il videogioco, lo sappiamo. Sappiamo che stiamo facendo un videogioco: parte del fare un videogioco è raccontare una storia, quindi per noi è interessante trovare il modo di far convivere al meglio una buona narrazione e un buon gameplay".

"Stiamo provando a fare il miglior videogioco, inteso come medium interattivo, con narrazione e interazione, che possiamo fare".

Leggi altro...

The Last of Us: le azioni avranno conseguenze sul gameplay

The Last of Us: le azioni avranno conseguenze sul gameplay

Naughty Dog ci svela qualche dettaglio sull'inventario.

Le azioni che i giocatori compiranno in The Last of Us avranno conseguenze non solo sulla storia, ma anche e soprattutto sul gameplay.

"Stiamo cercando di enfatizzare la realtà della situazione in cui Joel ed Ellie si trovano", ha spiegato il director Bruce Straley ai microfoni di GamesIndustry International. "Ci sono conseguenze per ogni azione".

"Quante munizioni avrai per questo livello? Sei riuscito a creare qualcosa come una molotov? Hai due molotov? Hai un pack di medicinali? Cos'hai? E dovrai scegliere tra l'usare gli oggetti dell'inventario per creare una molotov o dei medicinali, quindi farai una scelta: sarai offensivo o difensivo?".

Leggi altro...

The Last of Us - preview

ArticoloThe Last of Us - preview

Vivere e sopravvivere secondo Naughty Dog.

Dopo l'annuncio dello scorso dicembre di The Last of Us durante i Video Game Awards, accompagnato da un video che aveva lasciato più o meno tutti col fiato sospeso, sul gioco dei Naughty Dog è calato il sipario, che si è alzato recentemente solo in occasione dell'annuncio che la protagonista avrebbe avuto un nuovo look.

Considerando che nell'intenzione degli sviluppatori americani Ellie sarebbe dovuta assomigliare alla giovane attrice Ellen Page, e che questa è stata recentemente scritturata da David Cage per Beyond: Two Souls, è facile capire la reale ragione di questo cambiamento. Ma al di là di questi retroscena, è con una certa curiosità che mi sono avvicinato lunedì scorso alla conference di Sony, desideroso di saperne di più.

Ciò che è stato mostrato è stato un video della durata di alcuni minuti, durante i quali Joel (il protagonista maschile del gioco) ed Ellie (la quattordicenne che lo accompagna) si trovavano a entrare in un appartamento e quindi a combattere contro i suoi occupanti.

Leggi altro...

The Last of Us è un gioco del 2013

Naughty Dog ha affermato che l'action game arriverà l'anno prossimo.

Il presidente di Sony Worldwide Studios, Shuhei Yoshida, ha affermato che The Last of Us e il nuovo God of War non arriveranno quest'anno.

Niente co-op in The Last of Us

Naughty Dog vuole concentrarsi sulla narrazione.

In un'intervista rilasciata a IGN, Bruce Straley di Naughty Dog ha confermato che The Last of Us non avrà alcuna modalità cooperativa.

Ellie "ridisegnata" per l'ultimo trailer di The Last of Us

Ellie "ridisegnata" per l'ultimo trailer di The Last of Us

Naughty Dog cambia direzione in un nuovo video.

L'ultimo trailer di The Last of Us ha svelato un look leggermente diverso per uno dei due personaggi principali, la sopravvissuta Ellie.

Come potete vedere nella clip in basso, i cambiamenti sono sottili ma ci sono, e riguardano la scomparsa delle lentiggini e un naso più affusolato rispetto a quello dell'attrice Ellen Page, che ha ispirato lo sviluppo della protagonista.

The Last of Us sarà disponibile nel 2013 solo per PlayStation 3.

Leggi altro...

Richard Lemarchand lascia Naughty Dog

Per insegnare all'università.

Richard Lemarchand, lead game designer di Naughty Dog, ha lasciato il celebre studio responsabile della trilogia di Uncharted e altre celebri saghe del mondo dei videogiochi.

Naughty Dog vuole cambiare l'industria dei VG

Ci riuscirà con The Last of Us?

Non contenta di aver sfornato capolavori per ogni generazione di console PlayStation, il team Naughty Dog ha ora l'obiettivo di cambiare l'industria dei videogiochi modificando il modo in cui si raccontano le storie.

The Last of Us non è solo una storia horror

"Il rapporto tra Joel e Ellie è la cosa più importante".

Secondo Neil Druckmann, direttore creativo di The Last of Us, non è l'horror il cuore del nuovo titolo Naughty Dog, ma il rapporto tra i due protagonisti e il loro modo di affrontare ciò che hanno di fronte.

Modalità co-op in The Last of Us?

Interpretiamo le parole di Bruce Straley.

Nelle ultime ore sono usciti numerosi dettagli in merito a The Last of Us, nuova esclusiva PlayStation 3 in via di sviluppo presso gli studi di Naughty Dog.

*drop

Parola di USA Today.

Neanche il tempo di proporvi un'anteprima dove parliamo dell'assenza di una data di lancio, ed ecco arrivare le prime indiscrezioni su quella che potrebbe essere la release del già desideratissimo The Last of Us.

The Last of Us - preview

ArticoloThe Last of Us - preview

Il momento delle domande.

E' inutile girarci intorno, in quanto a riservatezza l'industria videoludica è affidabile quanto un alcolizzato in una birreria. Basti vedere quanto accaduto con Konami proprio in questi giorni, quando il trailer di MGS: Rising è trapelato online ore prima che fosse proiettato, in maniera ufficiale, in occasione dei VGA.

Poi però ci sono le eccezioni che confermano la regola, come il fatto che lo sviluppo di The Las Of Us è iniziato già da ben due anni e che ad occuparsene è un team di 80 persone, interno a Naughty Dog, di cui nessuno ha mai saputo l'esistenza. Come si fa a non restare sorpresi di fronte ad una notizia del genere? Alla luce di quanto siamo soliti vedere, è praticamente impossibile, specie se consideriamo che questa volta c'è mancato davvero poco che la notizia uscisse prima del previsto.

Due mesi fa, Neil Druckmann, creativer director e sceneggiatore del progetto, scordò il suo iPad su un aereo e caso volle che proprio su quel dispositivo Apple ci fosse il trailer di presentazione del gioco in questione. Naughty Dog attese nervosamente un'inevitabile fuga di notizie, ma con grande sorpresa di tutti, non accadde nulla.

Leggi altro...