Metal Gear Solid Touch

Quale sarà il futuro di Metal Gear Solid? Ecco le quattro possibili scelte di Konami - editoriale

Riavvicinarsi alla fanbase è ancora pensabile? Noi crediamo di sì.

La separazione tra Hideo Kojima e Konami è stata oggetto di articolate discussioni per lungo tempo. Quella che a tratti è apparsa come una questione religiosa, ha visto contrapporsi due schieramenti ben distinti fino a rassomigliare alla guerra fantasma fra Big Boss e i Patriots di Zero. La battaglia però non si è combattuta a colpi di testate nucleari o di operazioni spionistiche in territorio ostile: le "zone di guerra" erano piuttosto da ricercarsi nei siti della stampa specializzata o in calce ai post dei profili social di Kojima e Konami.

Konami vuole lanciare il pachinko di Metal Gear Solid?

Spunta il marchio "Big Boss" per le note macchine da gioco nipponiche.

L'addio di Hideo Kojima a Konami lascia un grande punto interrogativo sul futuro della serie Metal Gear Solid, e le paure che questa venga abbandonata sono ancora vive nei fan, nonostante la recente smentita della compagnia giapponese.

Konami taglia i prezzi su iPhone

Sconti del 60% sui vari titoli a catalogo.

Konami ha deciso di tagliare i prezzi dei suoi giochi per la piattaforma iPhone di oltre la metà. Infatti a partire da oggi e fino alla giornata di Sabato, Silent Hill: The Escape, DanceDance Revolution S, Metal Gear Solid Touch, Silent Scope e Frogger saranno scontati del 60% rispetto al costo attuale.

Update per MGS Touch

Update per MGS Touch

Missioni, lingue e wallpaper extra.

Konami ha completato i lavori su Metal Gear Solid Touch, l'episodio che ha portato le avventure di Snake su iPhone e iPod Touch. Il download può essere effettuato direttamente dall'Apple Store al prezzo di 4.99 Euro. I miglioramenti rispetto alla versione risalente a Marzo includono otto missioni aggiuntive, 20 wallpaper extra e il supporto per il francese, il tedesco, l'italiano e lo spagnolo. Potete leggere la nostra recensione per saperne di più sul gioco e sui contenuti offerti.

Leggi altro...

Metal Gear Solid Touch

Metal Gear Solid Touch

Un serpente in tasca.

L'incredibile successo conseguito dall'App Store ha inequivocabilmente eletto iPhone e iPod Touch quali valide alternative al gaming portatile rappresentato da Nintendo DS e PSP. Il negozio virtuale targato Apple si è infatti rivelato una vera fucina per i più svariati esperimenti, ludici o pseudoludici che siano. Abbiamo quindi assistito a porting più o meno interessanti, milioni di puzzle-game (e altrettanti cloni) e in generale una discreta copertura delle più comuni tipologie di videogames.

La particolarità dell'hardware cui ci riferiamo è senza dubbio data dalla totale implementazione del touch screen. Niente pulsanti o croci direzionali, tutto deve avvenire sfruttando le dita del giocatore o i sensori di movimento di iPhone. Ciò, è ovvio, implica soluzioni di gameplay necessariamente immediate e fruibili da chiunque, nonché una totale rivisitazione delle classiche dinamiche relative al button mashing. Ne consegue anche che determinati brand vedano in un certo senso snaturate le proprie caratteristiche di base al fine di aderire alle peculiarità di tali sistemi. Il caso di Metal Gear Solid Touch è, in questo senso, emblematico.

L'ennesimo spin-off della serie ha infatti trascurato qualsiasi approccio stealth a favore di un gameplay vivace e senza troppi fronzoli. Nessun nemico da sorprendere alle spalle, né oscure basi in cui infilitrarsi di soppiatto. MGS Touch vi mette così nei panni di uno Snake desideroso di affrontare i nemici faccia a faccia con il suo fidato fucile da combattimento. La trama prende avvio dalle vicende di Guns of the Patriot, ed è per tale ragione che il nostro protagonista sarà tale e quale a quello ammirato su PS3 (vale a dire vistosamente canuto e con diverse rughe in più, ma sempre in gran forma.)

Leggi altro...