The Occupation

Eventi chiave

The Occupation - recensione

The Occupation - recensione

Una immersive sim in miniatura travestita da thriller investigativo.

Sarebbe semplicissimo etichettare The Occupation come la più classica delle occasioni perse ma a conti fatti il team di White Paper Games è riuscito a creare esattamente il gioco che aveva progettato. Più che una storia di occasioni perse l'ultima opera dei creatori del già interessante Ether One sembra più adatta a un altrettanto classico "what if". Cosa sarebbe successo se il concept dietro a questo peculiare progetto fosse stato affidato a un team più corposo e con risorse illimitate? Cosa sarebbe successo se invece di essere un progetto di uno studio di nove persone fosse stato un progetto AAA?

Ma si sa, con i se non si va da nessuna parte e le domande che ci siamo posti sono per molti versi quasi fantascienza. D'altronde quanti tra voi si aspettano un'avventura in prima persona fortemente narrativa, radicalmente stealth e caratterizzata da sezioni a tempo e da un sistema di salvataggio molto rigido da una grande compagnia? Pare quasi una domanda retorica. Questo titolo è quindi un figlio naturale della scena indie ma la sua stessa natura porta con sé delle magagne tecniche che rischiano di oscurare il valore delle idee e l'implementazione di meccaniche sicuramente peculiari.

Dopo diversi rinvii che hanno spinto l'uscita a inizio febbraio e successivamente a inizio marzo, The Occupation arriva su PC, PS4 e Xbox One con il suo carico di tematiche delicate e fortemente politiche e con tanta curiosità per una struttura di gioco che trasforma il tempo in una risorsa e a conti fatti anche in un nemico. Perché non importa ciò che facciamo, ciò che scopriamo e ciò che otteniamo, dopo quattro ore ci rimarrà solo l'epilogo, con il peso delle nostre scelte e dei nostri errori. Ma è davvero così? La risposta più diretta e corretta sarebbe quasi.

Leggi altro...

Il thriller investigativo in prima persona The Occupation è finalmente disponibile dopo aver subito vari rinvii. Il gioco doveva originariamente uscire nel mese di ottobre dello scorso anno. In seguito, gli sviluppatori decisero di posticipare l'arrivo del gioco al 5 febbraio scorso, ora, il titolo è finalmente sbarcato su PS4 e Xbox One.

ArticoloLe uscite del mese di marzo - articolo

Tempi da shinobi e da demoni.

L'attuale generazione videoludica sembra aver progressivamente sdoganato un nuovo trend che nel corso di questo 2019 si presenta in maniera ancora più evidente. A cosa ci riferiamo? Alla quasi totale mancanza di periodi "morti" a livello di uscite AAA al di là di un periodo estivo forse leggermente più calmo.

Una corsa contro il tempo e un mistero da svelare nel nuovo video gameplay di The Occupation

Una corsa contro il tempo e un mistero da svelare nel nuovo video gameplay di The Occupation

Lo scorrere del tempo è l'antagonista in questo thriller investigativo in uscita a brevissimo.

The Occupation è un thriller investigativo ambientato nell'Inghilterra degli anni '80 che si basa su una premessa, su una struttura e su un gameplay davvero curiosi.

Un'esplosione ha innescato un atto controverso che minaccia di erodere le libertà civili della popolazione. I giocatori hanno il compito di indagare e interrogare dei sospettati riguardo le loro azioni durante la notte tumultuosa che ha provocato la perdita di molte vite. Per arrivare alla verità è possibile scegliere la via più diretta con il rischio di essere scoperti, o pianificare attentamente l'approccio gestendo il tempo a nostra disposizione. Gli eventi si verificano in tempo reale e sarà necessario prendere decisioni basate sulle prove raccolte.

Proprio questo sviluppo in tempo reale è qualcosa di estremamente interessante e un elemento centrale dell'esperienza che oggi possiamo ammirare in un nuovo video gameplay.

Leggi altro...

L'uscita del thriller The Occupation slitta a febbraio 2019

Gli sviluppatori devono occuparsi di "alcuni ritocchi e miglioramenti".

Stando a quanto riportato da Gematsu, The Occupation, il thriller investigativo in prima persona sviluppato da White Paper Games e precedentemente programmato in uscita il 9 ottobre, è stato rinviato.

ArticoloLe uscite del mese di ottobre - articolo

Chi fermerà il colosso Red Dead Redemption 2?

Quello che ci apprestiamo a vivere è un mese impressionante, ricchissimo di produzioni di assoluto valore e uno di quei pochissimi periodi in cui la quantità di AAA lanciati sul mercato sembra quasi tener testa al numero di indie (almeno a quelli meritevoli di attenzione) che invadono le piattaforme digitali. Questo ottobre vogliamo però vederlo da una prospettiva diversa: sarà un mese pieno di domande a cui trovare risposta.

The Occupation: ecco 8 minuti di nuovo gameplay

The Occupation: ecco 8 minuti di nuovo gameplay

Saremo messi nei panni di un giornalista nell'Inghilterra del 1980.

The Occupation si fa vedere con un nuovo trailer di ben otto minuti di gameplay, riporta IGN.

Nel gioco indosseremo i panni di un giornalista nell'Inghilterra del 1980, nel corso di un attacco terroristico. L'Occupazione si svolge in quattro ore di tempo reale, per cui il modo in cui noi agiremo e investigheremo in quelle ore determinerà il l'esito della nostra storia.

E possibile vedere un nuovo gameplay qui di seguito, nel quale gli sviluppatori ci guidano attraverso una parte del gioco.

Leggi altro...