Splinter Cell: Blacklist Articoli

ArticoloCritica e pubblico parlano ormai lingue diverse? - editoriale

Tra simulazioni immersive e una qualità che non paga.

Realizzare una recensione non è poi così complicato. Basta un elenco puntato di pro e contro, un voto espresso in una scala più o meno generica, un pollice verso l'alto o verso il basso e qualche paragone con le opere più apprezzate del momento, ed è praticamente fatta. In fondo l'attuale universo internet lo ricorda incessantemente: tutti possono essere recensori, tutti hanno la possibilità di esprimere la propria opinione e di giudicare il lavoro altrui.

ArticoloSplinter Cell Blacklist - Reloaded

Sam Fisher è già pronto per la pensione?

Nell'industria di videogiochi, la creazione di un personaggio dal carisma sufficiente a fare da colonna portante a un'intera serie di videogiochi, non è affar semplice. Tanti i tentativi, di cui quello di maggiore successo può essere considerato indubbiamente Lara Croft, consacrato dal passaggio dal piccolo al grande schermo, ma con altre figure di altissimo livello come Solid Snake o Marcus Fenix (e per oggi con la par condicio siamo apposto).

ArticoloIl Collezionista - articolo

Vi mostriamo le Collector's Edition di Splinter Cell Blacklist e Final Fantasy XIV.

Una volta c'era solo l'edizione normale, poi arrivò quella con la confezione più bella e magari un poster; ora le Collector's Edition sono diventate una corsa all'eccesso sia come prezzi che come contenuti, in cui ormai una statuetta del personaggio principale è il minimo dei requisiti richiesti per catturare l'interesse dei fan.

ArticoloLe uscite del mese di agosto - articolo

Santi, alieni, vampiri… e la carica dei 101!

Ombrelloni, spiagge infuocate, pigri giorni di fine estate e ritmi generalmente rallentati sono più o meno il marchio di fabbrica di un mese, agosto, in cui rimandare tutto il rimandabile a settembre sembra sempre una buona idea. Per nostra fortuna i videogiochi fanno eccezione, con le uscite che ricominciano a rincorrersi a buon ritmo e una serie di titoli che si contendono la nostra attenzione.

Milano - I tanti problemi incorsi durante lo sviluppo di Tom Clancy's Splinter Cell: Conviction portarono ad avere un gioco di qualità, ma alla fin fine incapace di sviluppare fino in fondo le tante idee avute dagli sviluppatori di Ubisoft Montreal. Il nuovo gameplay, così fluido e veloce, affiancato da una certa linearità dei livelli hanno dato vita ad un action intenso e spettacolare, che però si discostava moltissimo dai canoni abituali della serie avente come protagonista Sam Fisher.

ArticoloSplinter Cell: Blacklist - prova

Single, multi e coop. Cosa volete di più?

Los Angeles - Quand'è che un personaggio "immaginario" diventa una vera e propria icona? Semplice, quando per qualche motivo smette di invecchiare. Guardate Superman, Batman o James Bond: oltre 40 anni di servizio sulle spalle, avventure sparse praticamente per tutto il pianeta e nemmeno l'ombra di una ruga o di un capello bianco. L'età sembra essersi fermata anche per il silenzioso Sam Fisher, che pur non essendo un eterno giovanotto non sembra voler assolutamente invecchiare, dimostrandosi ancora un belloccio di mezz'età agile e prestante da fare invidia a George Clooney.

Splinter Cell: Blacklist - preview

ArticoloSplinter Cell: Blacklist - preview

Ubisoft svela il lato meno "oscuro" di Sam Fisher.

Sam Fisher è nato come una sorta di fantasma che si aggirava nelle ombre dei primi Splinter Cell, prima di evolvere, con Double Agent e Convinction, in una vera e propria pantera pronta a balzare con ferocia e brutalità sugli ignari nemici, in uno stealth dai toni decisamente più aggressivi. Blacklist rappresenta ora un ulteriore cambiamento per questo ormai storico personaggio... ma contrariamente alle aspettative di qualcuno si tratta di un ritorno allo stile più ragionato e sottile dei primi capitoli su Xbox.

Quando il gioco fu svelato allo scorso E3, ci venne presentato come un'esperienza super-violenta e brutale, che lasciò sorpresa sia la stampa che la comunità dei fan, impegnati a chiedersi quale fosse la direzione ormai intrapresa dal loro gioco steath preferito. Una reazione che, però, non colse Ubisoft Toronto esattamente di sorpresa.

"È esattamente quello che pensavamo sarebbe successo", dice il game director Patrick Redding. "Il gioco è vastissimo e c'è un'enorme quantità di contenuti che bisogna in qualche modo 'riassumere'. Come si può dimostrare un particolare aspetto, come si può mettere in evidenza l'utilizzo dei gadget, il sistema di customizzazione? La risposta è che non si può. L'E3 è un evento mass-market in cui abbiamo scelto di essere il più possibile esplosivi. Ho apprezzato la reazione 'forte' da parte dei fan, e l'indicazione che forse ci sono delle cose che avremmo potuto fare diversamente."

Leggi altro...

ArticoloSplinter Cell: Blacklist - prova

Sam Fisher si nasconde tra gli stand della Games Week.

Con un nuovo capitolo di Metal Gear Solid annunciato da poco in via ufficiale e Hitman: Absolution praticamente dietro l'angolo, il rischio di perdere definitivamente le tracce del più famoso "Numero Tre" dell'universo stealth non era un'evenienza così lontana.

Splinter Cell: Blacklist - preview

ArticoloSplinter Cell: Blacklist - preview

Sam Fisher invecchia meglio del vino.

Fateci caso, Sam Fisher è l'unico uomo che invecchiando ha sempre più voglia di muoversi. Quello che una volta era un killer silenzioso, lento e metodico, capace di strisciare pazientemente nell'ombra in cerca del momento giusto per colpire, in Splinter Cell: Blacklist è una macchina da guerra in grado di uscire correndo in mezzo al un gruppo di nemici, eliminarne tre con precisi colpi alla testa, scavalcare un tavolo con una capriola e sbarazzarsi del quarto con una coltellata in gola, senza neppure macchiare la tuta di sudore.

E mentre nei precedenti capitoli Sam era solo un'agente di Third Echelon, adesso è addirittura il comandante in capo di Fourth Echelon. Il motivo per cui il comandante di una organizzazione segretissima debba operare direttamente sul campo, interrogando le persone utili e pugnalando gli ignari mi sfugge, ma è sempre bello vedere un capo che non ha paura di sporcarsi le mani.

Splinter Cell: Blacklist, come si può intuire dal nome, ruota attorno a una lista nera di persone di spicco che vengono ricattate affinché gli Stati Uniti ritirino le proprie truppe da ogni conflitto in cui sono coinvolte.

Leggi altro...