Star Wars: Battlefront 2 (DICE) Articoli

ArticoloE3 2018: Star Wars Battlefront II Season 2 - prova

Tutto gravita intorno a Solo e la Guerra dei Cloni.

Il tempo buio delle lootbox sembra essere finito, almeno per quanto riguarda Electronic Arts e i nuovi titoli in arrivo sul mercato, così come quelli già attivi che si aggiorneranno nei prossimi giorni e mesi. La battaglia dei videogiocatori e di alcune istituzioni nei confronti di contenuti a pagamento imprevedibili si è risolta in uno scenario che le ha poste in luce decisamente cattiva e in una situazione che sembra tutto sommato favorire noi, intesi come utenti a lungo termine.

ArticoloL'industria videoludica ha voltato le spalle alle microtransazioni? - articolo

Il pubblico ha forse vinto la propria battaglia contro i publisher?

Alcuni giorni fa Monolith ha pubblicato una dichiarazione ufficiale che annunciava come a partire dal 17 luglio La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra non avrebbe più contenuto microtransazioni. La possibilità di acquistare Oro con denaro reale verrà rimossa l'8 maggio e un paio di mesi dopo il mercato che vendeva casse di oggetti, boost XP e orchi per il Nemesis System verrà completamente smantellato. A quanto pare acquistare quegli orchi piuttosto che ottenerli giocando "rischiava di minare il cuore stesso del nostro titolo", ha affermato Monolith sei mesi dopo aver implementato quel particolare store.

Se la storia del Battlefront di DICE fosse quella di una giovane recluta dilaniata tra le forze dell'oscurità e quelle della luce, allora nel secondo capitolo il protagonista si scoprirebbe essere corrotto e assediato dal male, ma il terzo atto dovrebbe essere quello che gli offre una sorta di redenzione. Il nuovo aggiornamento di Star Wars Battlefront 2 ha visto il gioco subire la più grande revisione da quando Diablo 3 ha rimosso la casa d'aste, con un cambiamento avvenuto anche in pochissimo tempo. Anche così però, non sarà troppo tardi per lo sparatutto di DICE?

ArticoloIl gioco è cambiato - editoriale

Il difficile rapporto con i publisher, i giocatori e noi stessi.

(In un sito di videogiochi le opinioni che è possibile leggere sono solitamente due: della redazione e dei lettori. In questa equazione manca però una variabile altrettanto se non più importante, rappresentata da chi i videogiochi li fa. Michele Caletti, R&D programmer di Milestone, coi suoi editoriali arricchirà Eurogamer.it con un punto di vista terzo, che andrà a colmare questa lacuna. Buona lettura! ndSS)

Caspita, c'è speranza!. Per via del forte crescendo delle lamentale riguardo ai contenuti pay-to-win delle loot crate in Star Wars Battlefront 2, la possibilità di spendere denaro reale su di esse è stata temporaneamente bloccata. Le loot crate ora possono essere comprate esclusivamente con i crediti guadagnati giocando.

ArticoloEA: una retromarcia che non si vedeva da anni - editoriale

La decisione del produttore è rilevante sotto tanti aspetti.

Una retromarcia così, specialmente quando arriva da un'azienda di peso, è sempre importante e ha un effetto sull'intera industria. Per trovarne un'altra di questa portata tornerei indietro fino al 2013 quando Microsoft decise di abbandonare la sua idea sull'usato, che aveva causato grande malumore fra i giocatori, relativa alla sua allora nuova console, Xbox One. La decisione di Electronic Arts di togliere ogni forma di microtransazione da Star Wars: Battlefront II ha una caduta significativa e va considerata sotto diversi aspetti.

ArticoloStar Wars: Battlefront II - anteprima

Diamo uno sguardo alla stagione 1.

Uno degli aspetti più apprezzati di Star Wars: Battlefront 2 è il fatto che proverà a proporre un modello economico differente rispetto a quello del classico sesaon pass per offrire contenuti aggiuntivi. L'impressione che abbiamo avuto, non suffragata da nessuna prova concreta, è che DICE si sia trovata un po' spiazzata dopo le critiche che il sistema di microtransazioni ha ricevuto durante la beta e, dopo essere corsa ai ripari, è alla finestra per vedere come si evolveranno le cose una volta che il gioco sarà nei negozi.

ArticoloStar Wars Battlefront 2 - prova

Ad un passo dalla recensione.

Stoccolma - Manca ormai pochissimo all'arrivo di Star Wars Battlefront 2 su PS4, PC e Xbox One. EA, nell'arco di 24 ore, dovrebbe aprire i server per accogliere i primi giocatori. Gli abbonati EA Access e, a partire dal 14, coloro che hanno prenotato il gioco, possono infatti cominciare ad avere un assaggio della nuova fatica di DICE, in attesa dell'uscita ufficiale del 17 novembre.

Digital FoundryStar Wars Battlefront 2: come si adatta la straordinaria tecnologia alle diverse console - articolo

Il Digital Foundry analizza la meravigliosa beta del gioco su PS4, Pro e Xbox One.

Il motore Frostbite di DICE ha fatto il suo ingresso nella nuova generazione di console con Battlefield 4, ma la sua tecnologia si è considerevolmente evoluta nel corso degli ultimi quattro anni e Star Wars Battlefront 2 potrebbe benissimo essere la sua uscita più spettacolare. Importando e migliorando alcune delle nuove caratteristiche viste lo scorso anno in Battlefield 1, la nostra impressione riguardo la beta di Battlefront 2 è che non ci troviamo semplicemente di fronte a delle nuove mappe, armi e personaggi, ma ad un vero e proprio aggiornamento grafico che ci fa sentire sempre più vicini all'esperienza videoludica definitiva targata Star Wars. È tutto così realistico e l'insieme delle caratteristiche del Frostbite corrisponde assolutamente all'estetica di Star Wars.

ArticoloLe uscite del mese di novembre - articolo

Tra battaglie spaziali, spade laser e un ritorno al passato della Seconda guerra mondiale.

Il periodo più caldo dell'anno videoludico è giunto al termine? Ni. Sicuramente non ci troviamo di fronte a un mese estremamente "pesante" come ottobre ma anche novembre non scherza con l'uscita di alcuni blockbuster molto importanti e di diversi giochi, per così dire di contorno, da non lasciarsi assolutamente sfuggire.

ArticoloStar Wars Battefront II - prova

La forza scorre anche in single player.

Madrid - Ormai conosciamo Star Wars Battefront II a menadito. Gli sforzi di EA e DICE per mostrare tutti i miglioramenti introdotti in quello che di fatto è il seguito di uno degli sparatutto più venduti degli ultimi anni, sono stati molteplici. Le lunghe presentazioni rivolte al pubblico e alla stampa e la lunga fase di beta hanno evidenziato la voglia dello studio di ascoltare la propria fanbase, approfondendo alcuni elementi del gameplay e introducendo diverse caratteristiche richieste a gran voce. Come per esempio la modalità single player.

ArticoloPensare al di fuori della loot-box - editoriale

Nonostante le resistenze, l'innovazione a livello di modello di business è necessaria. Ma l'industria deve capire quando esagera.

Quando in futuro gli storici dei videogiochi scriveranno del decennio iniziato nel 2010, spero con tutto il cuore che non si scordino di menzionare la creatività, la capacità artistica e l'innovazione che è sbocciata in questo periodo. Ma so già che non sarà il fulcro principale del capitolo.

ArticoloGamescom 2017: Star Wars Battlefront II - prova

Combattimenti nello spazio come ai tempi di LucasArts.

A Milano diciamo che certe cose sono come i tram: o non ne passa nessuno o ne arrivano tre di fila. La stessa cosa, a ben guardare, la potremmo dire anche di Star Wars: Battlefront II, gioco del quale torniamo a parlare per la terza volta in pochi mesi.

ArticoloE3 2017: Star Wars Battlefront II - prova

Abbiamo giocato il single e il multiplayer!

Di Star Wars: Battlefront II vi abbiamo già parlato da Orlando, nel cui Convention Center lo scorso aprile s'è tenuta la Star Wars Celebration, ossia la celebrazione del quarantennale della saga fantascientifica più famosa di tutti i tempi. In quell'occasione, oggettivamente la migliore possibile, EA ha presentato il suo prossimo blockbuster che non è solo il seguito del celebre reboot del 2015, ma uno dei molti giochi che il colosso americano ha in cantiere per sfruttare al meglio la non certo economica licenza di Star Wars.

ArticoloCosa possiamo aspettarci da Star Wars Battlefront 2 - intervista

La Forza è forte in Steve Blank, Mark Thompson e Matt Webster.

Tanto tempo fa, in una galassia lontana lontana (o meglio, in Florida qualche giorno fa, ma rimane comunque un viaggio notevole) abbiamo partecipato alla Star Wars Celebration, l'evento in cui EA ha finalmente sollevato il velo da Star Wars Battlefront 2. Il gioco conterrà una campagna che inizierà dalla fine del Ritorno dello Jedi per arrivare fino al Risveglio della Forza e inoltre andrà a sistemare il multiplayer in accordo con le richieste fatte dai giocatori del titolo originale.

ArticoloStar Wars Battlefront II - anteprima

EA ci converte al lato oscuro della Forza.

Il 16 maggio dello scorso anno EA disse che era in lavorazione un nuovo capitolo di Star Wars Battlefront, con contenuti tratti dai "nuovi film" della serie. Il 12 giugno informò invece che dello sviluppo si sarebbe occupata EA DICE, in collaborazione coi Motive Studios di Jade Raymond, che si sarebbero dedicati alla campagna single player.