Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Le classifiche pre-natalizie

Cataclismi, party e calcio.

Ci sono appena arrivati i dati di vendita del mercato videogiochi italiano nella settimana che andava dal 13 al 19 dicembre, quindi in piena bagarre pre-natalizia. Chi si aspettava sorprese forse rimarrà un po' deluso visto che nelle prime posizioni troviamo i soliti noti.

In ambito console a dominare è Wii Party, ovvero il titolo perfetto da giocare in famiglia o tra amici durante le feste. Al secondo posto c'è Gran Turismo 5, seguito a brevissima distanza dall'intramontabile accoppiata Wii Fit Plus + Balance Board. Evidentemente anche a Natale c'è chi vuole tenersi in forma.

A ridosso del podio c'è un altro gioco Nintendo, uno dei migliori dell'ultimo periodo, Donkey Kong Country Returns, mentre il bundle Kinect + Kinect Adventures è quinto, forse a causa di qualche problema d'approviggionamento da parte di Microsoft. Chiudono questa prima classifica, in sequenza: Art Academy, Call of Duty: Black Ops, Assassin's Creed Brotherhood, Mario Kart e Just Dance 2.

C'è bisogno di dirvi chi troviamo al primo posto della classifica PC? Il cataclisma Blizzard non ha risparmiato nessuno e infatti l'ultima espansione di WOW siede comodamente (e chissà per quanto) sul gradino più alto, seguita a lunghissima distanza da Black Ops e The Sims 3.

Medaglia di legno ancora per World of Warcraft, o meglio, per le sue carte pre-pagate da 2 mesi, che precedono il trio calcistico formato da Football Manager 2011, PES 2011 e FIFA 11. I Sims sono presenti anche in ottava posizione con l'espansione Late Night, seguita da NFS: Hot Pursuit e AC Brotherhood che chiude la Top Ten PC.

I primi posti nelle classifiche suddivise per piattaforma rispecchiano esattamente quanto detto finora: Art Academy su DS, Pro Evolution Soccer su PSP e PS2, GT5 su PS3, Wii Party su Wii e Kinect su 360.

A proposito dell'autore
Avatar di Daniele Cucchiarelli

Daniele Cucchiarelli

Contributor

Lavora nel giornalismo videoludico da oltre 20 anni. Anche se tutti quelli che lo conoscono gli hanno consigliato di "trovarsi un lavoro serio", resta sempre fedele al suo primo amore.

Commenti