Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Microsoft elimina un chip da Project Natal

Una soluzione software per risparmiare.

Microsoft ha eliminato un chip da Project Natal per risparmiare sui costi, stando a quanto riporta GamesIndustry.biz, preferendo ripiegare su una soluzione software.

Fonti di sviluppo hanno dichiarato che il cambio non peggiorerà la system lag di circa 100ms, mentre tale scelta consente a Microsoft di ridurre le spese in modo abbastanza sostanziale.

Le medesime fonti sostengono che Natal dovrebbe operare con il medesimo livello di latenza rilevato nelle press demo mostrate all'E3 e a Colonia lo scorso anno.

"La combinazione di hardware e sensori di Natal è sempre apparsa molto costosa in un mercato dove Microsoft ha davvero bisogno di avere del profitto", ha commentato a Eurogamer Richard Leadbetter. La rimozione del chip garantisce che i giochi non pensati per Natal non vengano aggiornati includendo il supporto per il motion control, dal momento che l'idea dell'azienda è di puntare su prodotti dedicati che funzionino a dovere, piuttosto che su implementazioni affrettate e poco consone all'interno di titoli già esistenti, come ha fatto notare Kudo Tsunoda di Microsoft Game Studios.

"Dubito che vedremo qualche impoverimento del concept di Natal a causa di questa notizia", ha continuato Leadbetter, "ma non sono sicuro dei commenti sulla latenza. La mia esperienza con Natal alla gamescom mi suggerisce che la lag è considerevolmente più elevata rispetto a una periferica di Guitar Hero. Sarà interessante vedere se l'ottimizzazione del software migliorerà la situazione".

Vi ricordiamo che Project Natal è previsto per la fine del 2010.

Taggato come

Commenti