Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Moore e il futuro delle console casalinghe

"Non prima di tre anni".

In una recente intervista Peter Moore, presidente di EA Sports, ha dichiarato di dubitare che Sony e Microsoft abbiano intenzione di investire in delle nuove console nei prossimi tre anni.

Secondo Moore il lancio di Kinect e Move sarebbe infatti una mossa volta ad allungare il ciclo vitale delle due celebri console casalinghe.

"Se si osservano i prezzi delle console, anche in rapporto a ciò che è accaduto in passato, è facile notare che siamo ancora a metà del loro ciclo vitale", ha dichiarato Moore in un'intervista che vi proporremo a breve.

"In questo senso gli abbassamenti di prezzo sotto la soglia dei 199$, hanno sempre coinciso con il raggiungimento di 75%-80% del ciclo vitale delle console in questione. Considerando la situazione attuale possiamo quindi dire di essere arrivati a metà strada".

Microsoft ha dichiarato di credere che Kinect possa estendere il ciclo vitale dell'Xbox 360 di almeno cinque anni, mentre Sony ha spesso ripetuto di ritenere che questa generazione possa durare molto di più delle precedenti.

"Periferiche come Move e Kinect sono chiaramente nate per estendere il ciclo vitale delle rispettive console e di conseguenza dubito che Microsoft o Sony possano decidere di investire in un nuovo hardware prima di 36 mesi".

Taggato come
A proposito dell'autore
Avatar di Davide Persiani

Davide Persiani

Contributor

Davide inizia a lavorare nel campo dell'editoria videoludica all'età di 16 anni. Dopo qualche anno di gavetta in Spaziogames e Play Media Company, subisce l'irresistibile fascino di Eurogamer.it.

Commenti