Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Project Natal verso nuovi orizzonti

L'attacco ai nuovi casual è cominciato.

Shane Kim ha affermato che Project Natal è pensato per "il 60% di famiglie nelle quali una console non esiste" piuttosto che per gli attuali casual gamers o per "le personi che hanno movimentato il mercato PS2 che non si sono ancora aggiornate".

Parlando a Kotaku Kim ha ribadito come ogni controller rappresenti una barriera per le persone che la compagnia vorrebbe attrarre per espandere ulteriormente il mercato. Ha poi proseguito sostenendo che l'arrivo di questo sistema di controllo sarà comparabile al lancio stesso di Xbox 360, ormai risalente al 2005.

Questo con ogni probabilità significa che saranno prodotti ottimi titoli che sappiano sfruttare tale periferica fin dall'inizio. "E' analogo a cosa ci si aspetterebbe al lancio di una nuova console. Deve avere una grande line-up iniziale, in questo caso è lo stesso".

Taggato come

Commenti