Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Nessuna nuova Wii a breve

Dunaway parla anche di Ubisoft.

Cammie Dunaway, leader della divisione marketing americana di Nintendo, ha dichiarato che non ci sarà un erede del Wii a breve.

"Non penso che avverrà tanto presto", ha dichiarato Dunaway a GameSpot (ringraziamo VG247), aggiungendo che comparando le vendite USA del Wii a quelle di PS2 c'è ancora molto spazio da esplorare. "Detto questo, parte del patrimonio di Nintendo è sempre impegnato nel cercare l'innovazione e iniziare a lavorare su un nuovo hardware non appena viene lanciata sul mercato una piattaforma, quindi sarà pronto quando penseremo sia il momento giusto".

"In fin dei conti la gente non si preoccupa della tecnologia ma di quello che si può fare con essa", ha rimarcato Dunaway. "E penso che nessuno meglio di Nintendo sia in grado di creare questo genere di esperienze immersive che i consumatori adorano".

Ha poi commentato la recente decisione di Ubisoft di focalizzarsi su PS3 e Xbox 360. "Penso che gesticano sempre le loro risorse e le loro scelte", precisando che ci sono 27 milioni di Wii negli USA, 67 a livello globale, 30 milioni di DS e 125 considerando tutto il resto del mondo. "Non si può ignorare una base installata di questo tipo e penso che gli sviluppatori e i publisher scaltri continueranno a focalizzarsi sulle nostre piattaforme".

Taggato come

Commenti