Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Netflix è il servizio streaming meno soddisfacente ma anche il più indispensabile per un sondaggio

Gli utenti Netflix hanno un rapporto di amore-odio con il servizio streaming.

A quanto pare gli utenti Netflix sembrano avere un rapporto di amore-odio con il più grande servizio streaming su abbonamento del settore.

Netflix rimane il servizio più indispensabile tra le principali piattaforme di streaming, con il 31% degli utenti statunitensi che dichiara che manterrebbe il servizio se potesse avere un solo abbonamento, secondo il 2022 Streaming Satisfaction Report di Whip Media. Al secondo posto c'è HBO Max, con il 19% che dichiara che è l'unico SVOD che manterrebbe.

Inoltre, Netflix è al primo posto sia per l'esperienza utente che per le raccomandazioni di contenuti. Ma per quanto riguarda il valore percepito, si posiziona all'ultimo posto tra i nove servizi VOD in abbonamento analizzati; HBO Max è al primo posto e Disney+ è al secondo posto.

L'indagine ha misurato la soddisfazione dei clienti per Netflix, Disney+, HBO Max, Apple TV+, Hulu, Peacock, Paramount+, Prime Video di Amazon e Discovery+. Per realizzare il sondaggio, Whip Media, fornitore di dati e analisi per l'intrattenimento, ha intervistato 2.460 utenti statunitensi.

Anche se Netflix ha mantenuto il primo posto nel sondaggio di Whip Media del 2022 come singolo servizio indispensabile, è sceso di 10 punti percentuali rispetto al sondaggio del 2021, mentre HBO Max e Disney+ hanno entrambi guadagnato punti rispetto all'anno scorso.

L'aumento dei prezzi di Netflix all'inizio di quest'anno è stato il motivo principale per cui i clienti hanno dichiarato di aver cancellato l'abbonamento: Il 69% degli ex clienti di Netflix ha dichiarato che l'aumento dei prezzi li ha portati ad abbandonare il servizio, secondo il sondaggio di Whip Media.

HBO Max, ora parte di Warner Bros. Discovery, è in testa in termini di soddisfazione complessiva dei clienti, con il 94% degli intervistati che si sono detti "soddisfatti" o "molto soddisfatti" del servizio. Netflix, che si era classificato al secondo posto nel 2021, quest'anno è sceso al quarto posto (con l'80%) dietro a Disney+ (88%) e Hulu (87%).

Apple TV+ ha registrato i maggiori guadagni in termini di soddisfazione dei clienti nel 2022, salendo di 14 punti percentuali al 76% e superando servizi come Prime Video, Peacock e Discovery+, secondo lo studio.

HBO Max è in testa alla classifica della soddisfazione per qualità e varietà dei contenuti originali. Sia Paramount+ che Peacock hanno registrato modesti guadagni in termini di soddisfazione rispetto allo scorso anno. I consumatori considerano la qualità delle serie originali di Paramount+ alla pari con quelle di Hulu.

Il report di Whip Media si basa su un sondaggio condotto su 2.460 utenti statunitensi dell'app TV Time di età compresa tra i 18 e i 54 anni, dal 29 aprile al 4 maggio 2022.

Fonte: Variety.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti