Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Apple aumenterà i prezzi dell'App Store anche in Italia

Anche in Italia ci sarà un aumento dei prezzi.

Apple ha annunciato che a partire dal 5 ottobre aumenterà i prezzi dell'App Store in diversi territori, tra cui tutti i Paesi che utilizzano l'Euro.

Secondo un aggiornamento, che non ha fornito spiegazioni sull'imminente aumento dei prezzi, Apple ha dichiarato che la mossa avrà un impatto su tutti i tier della tabella dei prezzi dell'App Store nelle seguenti aree: Cile, Egitto, Giappone, Malesia, Pakistan, Polonia, Corea del Sud, Svezia, Vietnam e tutti i territori che utilizzano la valuta Euro.

Quando le modifiche ai prezzi entreranno in vigore il 5 ottobre, gli articoli dell'App Store che in precedenza avevano un prezzo di 0,99 Euro passeranno, ad esempio, a 1,19 Euro, mentre le app che in precedenza costavano 9,99 Euro passeranno a 11,99 Euro. Gli sviluppatori dell'App Store che offrono abbonamenti avranno comunque la possibilità di mantenere i prezzi per gli abbonati esistenti.

In seguito alla notizia, Tim Sweeney di Epic Games, molto critico con l'App Store, ha condannato la mossa su Twitter, scrivendo: "questo mette in evidenza il potere monopolistico di Apple in materia di prezzi e anche la sua pratica, raramente discussa, di fissare il rapporto tra i prezzi delle app nelle varie regioni: gli sviluppatori scelgono il prezzo negli Stati Uniti, poi Apple stabilisce unilateralmente il prezzo in tutti gli altri territori".

"Rispetto a Steam ed Epic Games Store", continua Sweeney, "gli sviluppatori scelgono le proprie strategie di prezzo a livello regionale in risposta alla concorrenza locale e alle diverse condizioni di mercato nelle categorie specializzate di giochi e applicazioni".

Epic, naturalmente, è tuttora impegnata in un'intricata battaglia legale con Apple per le sue pratiche sull'App Store, dopo che il produttore di iPhone ha bloccato la distribuzione di Fortnite sui suoi dispositivi. Epic ha aggirato i meccanismi di pagamento dell'App Store previsti dal contratto all'interno della sua app Fortnite per iOS. Epic ha quindi avviato una causa antitrust contro Apple, ma non è riuscita a dimostrare che quest'ultima detiene un monopolio come definito dalle leggi antitrust. L'appello sarà discusso il mese prossimo.

Fonte: Eurogamer.net.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti