Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Babylon's Fall continua a cadere: solo otto giocatori contemporanei su Steam

Vogliamo i nomi di questi temerari!

Se c'è una cosa che l'industria videoludica proprio non riesce a fare è imparare dai propri errori. Ad esempio si è visto come la serializzazione annuale possa rappresentare un grosso problema in termini di qualità, eppure c'è chi ha deciso di ignorare il monito di Tomb Raider. Oppure, tutti sappiamo come sia sbagliato presentare un prodotto non conforme a quello finale e anche qui, orecchie da mercante.

Un'altra lezione ignorata riguarda i Game as a Service, potenzialmente una miniera di introiti illimitati ma difficile da far rendere al meglio, soprattutto se non si è pianificato prima e bene tutti i contenuti aggiuntivi. Ne abbiamo visti tanti di progetti falliti sul nascere e Babylon's Fall svetta su tutti, con un nuovo record negativo di giocatori contemporanei su Steam.

Dopo il fallimento della demo, che ha visto il picco di ben 30 giocatori, proprio ieri il GaaS Platinum ha toccato la bellezza di otto utenti connessi, probabilmente tutti parenti a questo punto. La situazione è ben peggiore di Final Fantasy XIV, uno dei pochi a resuscitare: di fatto, nonostante i contenuti sono in sviluppo per Babylon's Fall, salvo qualcosa di incredibile, saranno del tutto superflui. Una gran brutta storia.

Fonte: Destructroid

Commenti