Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Battlefield la campagna single-player tornerà. EA assume sviluppatori

I futuri Battlefield potrebbero presentare nuovamente una campagna single-player.

EA sta assumendo sviluppatori da inserire nel suo nuovo studio di Seattle per lavorare a una futura campagna per giocatore singolo di Battlefield.

Secondo l'annuncio di lavoro, lo studio sta cercando di costruire "storie ricche ed emozionanti con personaggi memorabili ed esperienze forti nell'universo di Battlefield".

L'annuncio, che cerca un Design Director per la parte single-player della serie, prevede che "orchestri la progettazione delle missioni, la narrazione, le meccaniche di gioco e i sistemi per creare un'esperienza della massima qualità possibile".

Ciò suggerisce che i futuri titoli della serie Battlefield, su cui EA sarebbe al lavoro, potrebbero nuovamente presentare una campagna completa per giocatore singolo.

Il nuovo studio di EA, costituito l'anno scorso, vanta già come game director Marcus Lehto, che ha co-creato il franchise di Halo presso Bungie e ha svolto sia il ruolo di art director che di direttore creativo.

Tuttavia, DICE non si sta allontanando dalla serie, come ha ribadito di recente il suo nuovo direttore generale, Rebecka Coutaz.

"Ci stiamo concentrando solo su Battlefield 2042", ha dichiarato a GI. "Non c'è tempo per altro e questo è ciò che vogliamo fare. In tre anni vogliamo essere la potenza degli sparatutto in prima persona che DICE merita di essere, e questo è il nostro obiettivo".

Dopo il lancio deludente di Battlefield 2042, Coutaz ha dichiarato che DICE ha trascorso più di sei mesi a "sistemare e migliorare" il gioco al punto da sentirsi sicura di lanciare la prima stagione di contenuti live all'inizio di giugno, e ha affermato che lo studio ha ricevuto "un buon feedback".

L'amministratore delegato di EA Andrew Wilson ha dichiarato a maggio che l'azienda si è impegnata a lungo termine per Battlefield 2042.

Fonte: VGC.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti