Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Cyberpunk 2077 e The Witcher non verranno più venduti in Russia e Bielorussia, lo annuncia CD Projekt RED

Il team dietro Cyberpunk 2077 e The Witcher ferma sulle sue posizioni.

Diversi studi di sviluppo ora stanno supportando l'Ucraina con diverse donazioni alla Croce Rossa e altre organizzazioni che in questo momento stanno aiutando come possono le persone colpite dalla guerra.

Facendo un passo in più CD Projekt RED ha fatto un ulteriore annuncio, affermando di aver rimosso tutti i suoi giochi come appunto Cyberpunk 2077 e The Witcher nel mercato della Russia e della Bielorussia.

"CD Projekt Group ha deciso di fermare tutte le vendite dei giochi in Russia e Bielorussia" si legge nella dichiarazione pubblicata su Twitter. "Abbiamo iniziato assieme ai nostri partner a fermare le vendite digitali e fisiche. Nonostante non siamo un ente politico e non possiamo agire direttamente, abbiamo la certezza che le società insieme abbiano il potere di ispirare cambiamenti globali nel cuore e nella mente delle persone".

Un'altra azienda, Electronic Arts, ha deciso di rimuovere la Russia e i club russi da FIFA 22 come riportato in una mail interna trapelata su internet.

Commenti