Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Fallout 76 tra crunch e gravi problemi di sviluppo, alcuni dipendenti accusano Bethesda in un nuovo report

Diversi sviluppatori parlano del lancio problematico di Fallout 76.

Quando Bethesda Softworks ha lanciato Fallout 76 nel 2018, i fan della serie sapevano che il gioco aveva avuto problemi di sviluppo, ma forse non sapevano quanto il gioco ne avesse sofferto. In un nuovo report, diversi sviluppatori di Bethesda e ZeniMax Media spiegano il brutale crunch ed evidenziano altri problemi di sviluppo che hanno portato al lancio problematico di Fallout 76.

Kotaku ha recentemente intervistato 10 ex dipendenti di Bethesda e ZeniMax associati a Fallout 76 sotto condizione di anonimato. Fallout 76 è stato lanciato con un buon successo di vendite all'inizio, ma il gioco era pieno di problemi che in alcuni casi sono stati esacerbati dalla funzionalità online del gioco, che si discostava dai precedenti titoli della serie come Fallout 4 e Fallout: New Vegas. I 10 ex sviluppatori hanno dato un'occhiata al motivo per cui la versione completa di Fallout 76 presentava così tanti bug e difetti, tra cui orari prolungati per una settimana lavorativa di sei giorni, una bassa paga oraria e condizioni di lavoro difficili che lasciavano gli sviluppatori fisicamente ed emotivamente esausti.

Uno dei dipendenti intervistati ha dichiarato che il lavoro sul titolo "distruggeva le persone". Per incoraggiare gli sviluppatori a continuare a lavorare nei fine settimana, Bethesda Softworks offriva pizza gratis e un compenso extra di 200 dollari, ma secondo alcuni dipendenti non è stato sufficiente.

I tester QA di Bethesda Softworks hanno raccontato di essere stati osservati da altri dipendenti definiti "spioni cronici" durante le loro pause, di aver urlato e pianto a volte e di aver sentito un peso nel petto dopo essere entrati al lavoro in Bethesda Softworks. Una delle fonti di Kotaku ha anche affermato che, nonostante le dimensioni e la portata di Fallout 76 siano aumentate nel corso del suo sviluppo, non sono state fornite risorse aggiuntive al team QA per tenere il passo. Due tester QA preoccupati hanno scritto una lettera al direttore della divisione QA di ZeniMax Rob Gray mentre stavano lavorando a Fallout 76, ma Gray avrebbe "sviato o negato" che si stessero verificando delle condizioni di lavoro precarie.

Oltre al team QA di Bethesda Softworks colpito dai problemi di sviluppo di Fallout 76, diversi sviluppatori senior delle serie The Elder Scrolls e Fallout se ne sono andati dopo l'uscita di Fallout 76, il che suggerisce che i problemi sono saliti ai piani alti dell'azienda. Sebbene molti fan di Fallout siano rimasti delusi dall'uscita di Fallout 76, molti dipendenti hanno lasciato Bethesda Softworks anche a causa del progetto.

Fonte: Gamerant.

A proposito dell'autore
Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti