Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Assassin's Creed, Far Cry e Ghost Recon: i prossimi capitoli sarebbero molto più lontani del previsto

Brutte (o buone) notizie per i fan dei giochi Ubisoft?

Secondo un report di Kotaku, i nuovi giochi di Assassin's Creed, Far Cry e Ghost Recon saarebbero più lontani di quanto pianificato da Ubisoft. È stato recentemente riportato da Bloomberg che Ubisoft si sta preparando per un potenziale acquisto, con diverse società di azioni che hanno espresso interesse per lo sviluppatore. Integrando questa notizia con il proprio rapporto, Kotaku ha parlato con diversi sviluppatori Ubisoft senior, che hanno rivelato anni di lotte interne che hanno portato a una potenziale vendita.

A febbraio, Bloomberg aveva riportato che Ubisoft aveva in programma di convertire un'espansione di Assassin's Creed Valhalla con Basim in un gioco autonomo. Secondo quanto riferito, la società non ha nuove versioni importanti in arrivo a breve e aveva bisogno di un gioco di ripiego.

Ora, Kotaku riferisce che Far Cry e Ghost Recon stanno subendo la stessa sorte in quanto i prossimi capitoli non sono sulla buona strada per essere pubblicati non appena Ubisoft lo desidera. Per finire, Beyond Good and Evil 2 è praticamente morto a questo punto e si dice che il suo sviluppo sia costato diverso denaro.

Tuttavia, i problemi di Ubisoft non si esauriscono con lo sviluppo di questi giochi. Secondo quanto riferito, non ci sono parenti della famiglia Guillemot rimasti per rilevare l'attività dopo che il figlio del CEO Yves Guillemot, Charlie, se n'è andato lo scorso anno. A peggiorare le cose, Ubisoft è stata scossa da accuse di nepotismo, cattiva condotta sul posto di lavoro e molestie sessuali, che hanno portato a un esodo di massa di talenti.

È interessante notare che i dipendenti Ubisoft con cui Kotaku ha parlato affermano che l'azienda si sta preparando a vendere da diversi anni. Secondo quanto riferito, negli ultimi anni ha collaborato con diverse società di consulenza per controllare l'attività, cosa che i dipendenti affermano che fosse stata fatta per preparare i libri contabili per una vendita.

Fonte: Kotaku

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti