Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Final Fantasy VII Remake non taglierà nessuna delle ambientazioni del gioco originale

Tetsuya Nomura torna a parlare della trilogia di Final Fantasy VII Remake.

Square Enix si sta impegnando a fondo nel remake di Final Fantasy 7, trasformando quello che era un gioco leggendario in un'intera saga. Il gioco originale è stato ampliato e rifatto in tre giochi AAA completi: il primo è stato lanciato nel 2020 e il sequel, Final Fantasy 7 Rebirth, uscirà l'anno prossimo, mentre i lavori sul capitolo finale sono già in corso.

Tenendo conto di tutto ciò, non ci dovrebbero essere grosse preoccupazioni per i contenuti che dovranno essere tagliati o abbreviati, ma se per qualche motivo foste preoccupati, gli sviluppatori della trilogia hanno fornito rassicurazioni in merito.

In una recente intervista con Famitsu (traduzione via ResetEra), Tetsuya Nomura - direttore creativo di tutto ciò che riguarda Final Fantasy 7 - ha confermato che nessuna location dell'originale Final Fantasy 7 sarà accorciata o tagliata nella trilogia remake - anche se l'ordine in cui le cose appariranno potrebbe essere "rimescolato".

"Non ci saranno luoghi del gioco originale tagliati nel remake", ha detto Nomura. "Tuttavia, a causa della struttura del remake, che è composta da più giochi, ci sarà un leggero cambiamento nell'ordine dei luoghi visitati. Ma nessun luogo sarà tagliato".

"Sappiamo che alcuni fan sono preoccupati. Poiché il gioco sarà completato in tre giochi, alcuni temono che le cose possano essere tagliate o accorciate. Ma nulla sarà tagliato o accorciato".

Final Fantasy 7 Rebirth sarà lanciato il prossimo inverno su PS5. Prima di allora, Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion sarà lanciato quest'inverno su PS5, Xbox Series X/S, PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Fonte: Gamingbolt.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti