Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

GTR sta tornando ed è in sviluppo nel nuovo team di Ian Bell e veterani di SimBin

Il ritorno di uno storico simulatore di guida.

Uno degli storici brand e tra i simulatori di guida più famosi e apprezzati al mondo sta tornando, con alla guida l'ex Slightly Mad Studios Ian Bell, che guiderà il team originale di SimBim, un gruppo composto dai migliori veterani del settore.

Ian Bell aveva fondato SimBim nel lontano 2003, sviluppando il primo GTR come mod di F1 2002 di EA Sports ma dopo lo sviluppo di GTR 2 fondò Slightly Mad Studios, con cui sviluppò i due Need for Speed: Shift e successivamente, ma da indipendente i Project CARS.

Con l'acquisto da parte di Codemasters e successivamente nuovamente da EA, Bell decise di lasciare non solo il team ma anche l'intera industria. Al cuor però non si comanda e su Twitter ha annunciato un nuovo GTR, riunendo gli elementi degni di nota del team originale SimBin/Blimey, inclusi i colleghi co-fondatori Henrik e Johan Roos, il direttore tecnico Andy Garton, il lead designer Stephen Viljoen, il sound director Stephen Baystead e il build director Vik Klomiets.

Tecnicamente GTR 3 era già in sviluppo da anni ma nel frattempo è sparito nell'etere, senza nuove notizie dal 2018 e nel frattempo, il FIA GT, campionato protagonista del brand è divenuto qualcos'altro, con licenza che ora appartiene a Kunos. Dunque cosa sarà il nuovo GTR? Di sicuro sarà un progetto non supervisionato da un publisher, cosa evidentemente importante per Bell.

Il nome del nuovo team è dunque Mildly Annoyed Games mentre GTR Revival è solo il nome provvisorio del progetto. Molto probabilmente vedremo molto della nuova direzione intrapresa per lo sviluppo di Project CARS 4, ovvero una simulazione decisamente accurata.

Fonte: GTPlanet

Commenti

More News

Ultimi Articoli