Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Halo Infinite: alcuni problemi del multiplayer non verranno risolti, almeno per il momento

Bisogna pensare ad altro.

Halo Infinite non ha avuto certo una vita facile: tra una campagna interessante ma figlia delle vicissitudini interne a Microsoft, problemi di sviluppo e un online che per quanto valido non era ancora maturo e soprattutto, pianificato a dovere, non ha passato giorni felici e se ci mettiamo anche le polemiche per le microtransazioni, la situazione è ancor più complessa.

Il multiplayer di Halo Infinite vanta molti meno giocatori del previsto, complice anche alcuni problemi che affliggono il titolo come la latenza e problema di synch con le hitbox, discusse dalla community ma che non troveranno soluzione almeno per il momento.

A confermarlo è lo stesso Brian Berryhill, senior sandbox designer di Halo Infinite che, rispondento alle lamentele su Reddit ha risposto come il team di sviluppo si stia occupando d'altro e che questi problemi non sono presi in considerazione al momento.

No che non ci sia l'intenzione: Berryhill è contento che la community sia attiva e si faccia "sentire" ma anche volendo, le risorse sono destinate ai futuri contenuti. Effettivamente, queste parole si sposano con quanto annunciato dalla stessa 343, che pianificò un rallentamento dello sviluppo al fine di raggiungere i target prefissati più incombenti.

Fonte: VGC

Commenti