Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Intellivision Amico tra rinvii e imprevisti il marchio non è stato rinnovato

Intellivision non ha chiesto il rinnovo del marchio.

L'Ufficio Brevetti degli Stati Uniti, USPTO, ha aggiornato lo stato del marchio Intellivision Amico a "morto", sottintendendo che non avrebbe più uso legale. Questo potrebbe essere un indizio della cancellazione di questa console pensata per un pubblico familiare che in più occasioni ha posticipato la sua data; un anno fa, ad esempio, si diceva che sarebbe stato lanciato a fine 2021, ma senza più novità da allora le prospettive non sono buone.

Secondo l'USPTO, Intellivision ha registrato il marchio nell'ottobre 2018 ed è stato accettato nel settembre 2019, ma è stato "abbandonato" il 20 giugno 2022. Intellivision non è stata in grado di dimostrare che il marchio fosse in uso dopo aver ripetutamente richiesto un'estensione del marchio registrazione, l'ultima a novembre 2021. Da allora non sono più stati richiesti rinnovi, sebbene sia previsto un termine di due mesi per recuperare il marchio.

Intellivision ha confermato il mese scorso che stava adottando misure drastiche per mantenere in vita la console, compreso un "significativo ridimensionamento del team". Il suo CEO, Phil Adam, ha dichiarato che avrebbe ceduto le sue vecchie licenze agli sviluppatori che volevano rilasciare giochi su altre piattaforme, consentendogli di continuare a investire in Amico. I problemi però sono peggiorati quando i clienti hanno iniziato a cancellare le loro prenotazioni.

Il mancato rinnovo del marchio.

Tommy Tallarico, CEO di Intellivision, ha descritto Amico come una piattaforma rivolta soprattutto alle famiglie grazie a un catalogo di giochi dedicato ai titoli per bambini. I giochi del sistema devono superare determinati criteri di non violenza, nessun DLC o microtransazioni, con valutazioni E for Everyone sull'ESRB. Per adesso quindi non ci resta che attendere un eventuale aggiornamento da Intellivision sullo stato della console.

Fonte: Nintendo Life

Taggato come
A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti