Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Metal Gear Solid: Konami avrebbe cancellato un nuovo gioco nel 2019 dopo mesi di sviluppo

Lo riporta un artista di Metal Gear Solid.

Metal Gear Solid è un'iconica saga all'interno dei videogiochi, che è rimasta nell'ombra per alcuni anni: ora sappiamo che tutto il materiale è nelle mani di Konami e recentemente un artista ha svelato qualcosa di più sulla serie.

In questa occasione, un peso massimo del franchise parla di un progetto cancellato. Si tratta di Ikuya Nakamura, art designer e co-direttore di Metal Gear Solid sin dal primo capitolo. Attraverso il suo account Twitter, Nakamura ha rivelato che Konami stava lavorando a un nuovo Metal Gear Solid, dopo The Phantom Pain e Metal Gear Survive.

Secondo queste informazioni, Konami ha cancellato questo nuovo gioco nel 2019, convertendo il progetto nella consegna di una IP esistente. L'ultimo rapporto su questo nuovo titolo è avvenuto alla fine del 2020. Nakamura è stato il produttore di Metal Gear Solid V (sia Ground Zeroes che Phantom Pain) e ha lavorato alla serie sin dal suo inizio.

Sfortunatamente tutto ciò che circonda Konami è un mistero. L'azienda giapponese gode di buona salute finanziaria, grazie ai suoi titoli mobile e Nintendo Switch in Giappone, ai pachinko e ai prodotti derivati ​​dalle sue IP più famose. Sfortunatamente, Metal Gear Solid caduto praticamente nell'oblio: lo scorso anno alcuni rumor indicavano un remake di Metal Gear Solid 3: Snake Eater ma ad oggi non ci sono ancora conferme.

Fonte: GamesRadar

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti