Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Netflix perde 200.000 abbonati e pensa ad un piano più economico con pubblicità

I dati di Netflix e i futuri programmi della società.

Netflix ha affermato che l'inflazione, la guerra in Ucraina e la forte concorrenza hanno contribuito a una perdita di abbonati per la prima volta in più di un decennio, prevedendo inoltre ulteriori perdite in futuro.

La società ha dichiarato di aver perso 200.000 abbonati nel suo primo trimestre, ben al di sotto della sua previsione di aggiungere 2,5 milioni di abbonati. La sospensione del servizio in Russia dopo l'invasione dell'Ucraina ha avuto un impatto negativo, provocando la perdita di 700.000 utenti.

Questo mancato aumento di clienti sta facendo pensare a Netflix di introdurre un nuovo piano tariffario più economico con la presenza di pubblicità. Netflix ha offerto una cupa previsione per il trimestre primaverile, prevedendo una perdita di 2 milioni di abbonati, nonostante il ritorno di serie tanto attese come Stranger Things, Ozark e il debutto del film The Grey Man, con Chris Evans e Ryan Gosling.

Sebbene la società rimanga positiva sul futuro dello streaming, ha attribuito il suo rallentamento alla crescita a una serie di fattori, come la velocità con cui i consumatori adottano i servizi on-demand, un numero crescente di concorrenti e un'economia fiacca. La condivisione dell'account è una pratica di lunga data, sebbene Netflix stia esplorando modi per ricavare entrate dai 100 milioni di famiglie che guardano Netflix tramite account condivisi, di cui 30 milioni negli Stati Uniti e in Canada.

Fonte: Polygon e BBC

Commenti