Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Switch Pro o Switch 2: Nvidia potrebbe essere alla ricerca di sviluppatori per la nuova console Nintendo

Nvidia pubblica un annuncio di lavoro che potrebbe essere collegato alla prossima console di Nintendo.

Nvidia potrebbe assumere un ingegnere per sviluppare strumenti per il successore di Nintendo Switch, sulla base di un annuncio di lavoro pubblicato di recente. L'elenco afferma che Nvidia sta cercando di assumere un ingegnere del software creativo e pratico per aprire la strada alla prossima generazione di strumenti di sviluppo grafico per console di gioco.

Dato che entrambe le console PlayStation e Xbox sono alimentate da SoC AMD, è probabile che l'annuncio di lavoro di Nvidia si riferisca al successore di Nintendo Switch. Il produttore di console non ha rivelato alcun dettaglio concreto sulla sua prossima console, anche se il presidente di Nintendo Shuntaro Furukawa ha dichiarato durante una recente sessione di domande e risposte per gli investitori che il successore di Switch è una delle principali preoccupazioni dell'azienda.

L'azienda non vuole perdere la sua base di utenti di oltre 100 milioni di installazioni con il lancio di nuovo hardware e sta cercando di costruire relazioni a lungo termine con i suoi utenti. Nintendo prevede di farlo aumentando l'importanza degli account Nintendo e aumentando la portata delle sue IP al di fuori dei giochi.

Nintendo ha precedentemente espresso interesse per un successore di Switch retrocompatibile, ed è probabilmente qui che Nvidia giocherà un ruolo importante. Se il SoC del successore di Switch sarà prodotto da Nvidia, la retrocompatibilità dovrebbe essere relativamente facile da offrire.

Fonte: Twistedvoxel.

Taggato come

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti