Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

PUBG punta agli NFT? Krafton annuncia una collaborazione con Solana Labs

La partnership porterà gli NFT su PUBG?

Lo sviluppatore Krafton ha annunciato una partnership con Solana Labs che potrebbe portare gli NFT sul popolare PlayerUnknown's Battlegrounds.

Krafton ha affermato che i suoi piani per la partnership con Solana Labs includono lo "sviluppo e il funzionamento di giochi e servizi basati su blockchain e NFT", secondo un comunicato stampa.

Una fonte che ha familiarità con l'accordo ha detto a CoinDesk che la partnership può essere terminata da Krafton senza ripercussioni legali.

PUBG è uno dei giochi più scaricati di tutti i tempi su Steam, con una base di utenti attivi di decine di milioni di giocatori. Il titolo ha registrato 696.000 utenti attivi contemporaneamente all'inizio del 2022. Il gioco è secondo nel genere battle-royale solo a Fortnite.

"Krafton vedrà continuamente modi per lavorare a stretto contatto con società blockchain come Solana Labs mentre lavoriamo per creare il nostro ecosistema Web 3", ha affermato in una nota Hyungchul Park, capo della divisione Web 3 di Krafton. "Solana rappresenta il meglio dell'ecosistema Web 3.0 e delle sue tecnologie. Attraverso questa cooperazione, Krafton acquisirà le informazioni necessarie per accelerare i suoi investimenti e la produzione di esperienze basate su blockchain".

A febbraio, Krafton ha investito 6,6 milioni di dollari in un paio di startup NFT con sede in Corea per aiutare a costruire le sue nascenti operazioni Web 3.

Fonte: Msn.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti