Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Skull and Bones avrebbe bisogno di altro lavoro ma l'uscita sarebbe stata forzata da 'accordi governativi'

Un report rivela che Skull and Bones ha bisogno di altro tempo ma ci sono in ballo accordi tra Ubisoft e Singapore.

Il ciclo di sviluppo di Skull and Bones non è stato esattamente quello che si definisce liscio. Il gioco, annunciato per la prima volta nel lontano 2017, ha visto numerosi rinvii, ma con le recenti fughe di notizie che lo vedono in attesa di una ri-rivelazione a luglio e di un lancio a lungo atteso a novembre, sembra che questo tortuoso ciclo di sviluppo stia finalmente per giungere al termine.

Tuttavia, sembra che il gioco non sia ancora in uno stato ideale. Ethan Gach, giornalista senior di Kotaku, ha recentemente scritto su Twitter che, nonostante lo stato difficile in cui si trova il gioco, il lancio avverrà comunque entro la fine dell'anno, in un modo o nell'altro.

La ragione di ciò, a quanto pare, è riconducibile a un accordo di sovvenzione governativa. Skull and Bones è sviluppato principalmente da Ubisoft Singapore, che ha stipulato un accordo di sovvenzione con il governo di Singapore per le finalità del progetto. Per rispettare la sua parte dell'accordo, il publisher deve lanciare il gioco entro una certa scadenza, il che spiegherebbe anche perché il tormentato progetto non è stato cancellato.

Gach afferma che Skull and Bones era originariamente destinato a un lancio all'inizio dell'estate, prima di essere internamente rinviato a settembre e poi a novembre. A quanto pare, il piano prevedeva un beta test chiuso per il gioco a giugno, ma anche questo è stato cancellato "a causa dello stato della build".

Considerato il ciclo di sviluppo di questo gioco, questi dettagli non sono certo una sorpresa. Recenti fughe di notizie hanno anche accennato al fatto che il gioco mancava di caratteristiche di gioco cruciali, come il PvP, ad esempio.

Skull and Bones dovrebbe essere lanciato l'8 novembre. Secondo le recenti classificazioni, sarà disponibile su PS5, Xbox Series X/S, PC e Stadia.

Fonte: Gamingbolt.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti

More News

Ultimi Articoli