Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

South of the Circle è un nuovo ispirato progetto sulle orme degli splendidi Firewatch e What Remains of Edith Finch

Una storia d'amore ambientata durante la Guerra Fredda.

Due anni fa ha debuttato su Apple Arcade South of the Circle, titolo sviluppato da State of Play e 11 Bit Studios, autori di Frostpunk e This War of Mine. Il genere non cambia ma il mood è totalmente diverso, già da una palette di colori decisamente più allegra.

South of the Circle è ambientato negli anni '60 in piena Guerra Fredda, in Antartide. Il tremendo freddo dell'ambiente è contrapposto al calore affettivo generatosi attraverso i ricordi del protagonista, sopravvissuto a un atterraggio di emergenza. Più la situazione si farà difficile più i ricordi saranno confusi, in un mix tra realtà e fantasia.

"South of the Circle è una di quelle cose da amore a prima vista", afferma Marek Ziemak, External Development Director presso 11 bit studios. “La sensibilità narrativa e artistica del gioco ci ha subito affascinato. South of the Circle è fortemente ispirato alla narrazione cinematografica di livello mondiale, il che lo rende un po' diverso dai nostri titoli precedenti. Una volta che i giocatori sperimenteranno la sua narrativa istantaneamente coinvolgente e ricca di emozioni, siamo convinti che capiranno perché volevamo averlo nel nostro portfolio editoriale. E siamo entusiasti di poter iniziare a lavorare con State of Play poiché è uno studio che è nel nostro radar da molto tempo". Non è stata comunicata ancora una data d'uscita ufficiale ma il porting sarà disponibile su PC e console. Ulteriori dettagli verranno svelati più avanti.

Commenti