Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

The Legend of Zelda Breath of the Wild, dopo 9 mesi la 'freccia impossibile' è stata recuperata da un giocatore

Una vittoria per un giocatore di Breath of the Wild.

Nintendo ha lanciato per la prima volta The Legend of Zelda nel 1986. Da quel giorno, 36 anni fa, i giocatori hanno giocato ossessivamente al titolo, che ha generato una serie di sequel di incredibile successo.

L'ultimo di questi capitoli è stato The Legend of Zelda: Breath of the Wild, che ha debuttato nel 2017. Con il gioco che ha quasi cinque anni, i giocatori lo hanno terminato più volte. E alla ricerca di una nuova sfida, una community di giocatori si è rivolta ai glitch. Tra di loro c'è un giocatore che sta recuperando oggetti impossibili. Questi oggetti sono stati inizialmente inseriti nel gioco ma non hanno avuto alcuna funzione poiché probabilmente erano stati dimenticati.

Uno speedrunner di nome Luke Steelman, che si fa chiamare LegendofLinkk online, è diventato il primo giocatore a recuperare uno di questi oggetti impossibili; una freccia. La freccia è stata scoperta per la prima volta vicino al Santuario di Daqo Chisay nella città di Gerudo nell'aprile del 2021. Un video mostra l'incredibile impresa.

Dopo il forziere e più recentemente come abbiamo visto la freccia, non resta che aspettare e vedere se la community riuscirà a scovare qualcos'altro di impossibile.

Fonte: Kotaku

Commenti