Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Tomb Raider: Rhianna Pratchett non lavora al nuovo gioco ma ha qualche consiglio da dare

Ecco cosa dovrebbe avere il nuovo Tomb Raider.

Come annunciato all'inizio di questa settimana, gli sviluppatori di Crystal Dynamics stanno lavorando a un nuovo progetto di Tomb Raider in Unreal Engine 5. A parte questo dettaglio, finora non sono state fornite ulteriori informazioni a riguardo.

Tuttavia ora è anche chiaro che Rhianna Pratchett, l'autrice delle storie della trilogia reboot, non sarà coinvolta nel lavoro sul prossimo Tomb Raider. Pratchett lo ha confermato proprio in una recente intervista.

L'autrice tuttavia attende con impazienza la nuova avventura di Tomb Raider e seguirà con interesse il prossimo viaggio di Lara Croft, dando anche qualche consiglio sulla creazione della protagonista. "Ci siamo divertiti molto a sviluppare il suo personaggio, quindi probabilmente mi piacerebbe vedere meno problemi con il padre", ha spiegato Pratchett. “Mi piace vederla avviare un'attività in proprio e godersi davvero quello che sta facendo. Perché quando stavamo scrivendo la storia del reboot, stava davvero per diventare una ladra di tombe".

Quindi era questo il prototipo. E tutte le qualità associate a Tomb Raider, come tenacia, coraggio, intraprendenza, sono riemerse in superficie con lei. Voglio vedere lo sviluppo completo, voglio vedere le battute sfacciate e le cose che vorrei aver scritto. Però, prima non era ancora in quella fase, non aveva ancora tutta questa sicurezza. Penso che la trilogia sia stata accolta molto bene dai fan, quindi sarà emozionante vedere cosa arriverà dopo".

Fonte: Eurogamer

A proposito dell'autore

Claudia Marchetto

Contributor

Commenti