Se clicchi sul link ed completi l'acquisto potremmo ricevere una commissione. Leggi la nostra policy editoriale.

Ubisoft sarà acquisita? La società difficilmente sarà venduta a meno di €60 per azione

Ancora rumor sulla possibile vendita di Ubisoft.

Continuano le voci su un'acquisizione di Ubisoft, ma un nuovo report suggerisce che il publisher sta aspettando fino a quando migliorerà il prezzo delle sue azioni.

Secondo Dealreporter, via Seeking Alpha, gli azionisti e le persone che hanno familiarità con le discussioni sulle acquisizioni affermano che il prezzo dovrebbe essere compreso tra €60 e €70 per azione prima che un accordo venga accettato.

Un prezzo di €100 per azione è stato suggerito come un valore migliore per il publisher grazie alle sue prospettive a lungo termine.

È stato riferito nelle ultime settimane che Ubisoft sta attirando l'interesse di società di private equity come Blackstone e KKR, che stanno valutando la possibilità di acquisire la società di Assassin's Creed.

Ci sono state anche segnalazioni secondo cui la famiglia Guillemot potrebbe acquisire la società stessa, con il CEO Yves Guillemot che ha detto agli investitori durante l'ultimo report sugli utili che Ubisoft ha "tutto ciò di cui ha bisogno per rimanere indipendente".

L'ultima volta che il titolo Ubisoft ha superato i 60 euro è stato il 7 luglio 2021, quando ha raggiunto i 61,48 euro per azione.

Ciò ha fatto seguito a un breve calo nel maggio 2021, ma prima di allora il publisher era costantemente al di sopra di €60 per azione da marzo 2020 a maggio 2021, sebbene ciò sia senza dubbio almeno in parte dovuto alla spinta della pandemia.

Prima della pandemia, le azioni di Ubisoft sono rimaste a 60 euro o più da gennaio 2017 a settembre 2019, durante i quali ha raggiunto un picco di 102,95 euro.

Fonte: Gamesindustry.biz.

A proposito dell'autore

Avatar di Matteo Zibbo

Matteo Zibbo

Contributor

Appassionato di videogiochi e musica (quella più rumorosa e veloce possibile), ha un'insana passione per i GdR occidentali che gli sta condizionando l'esistenza.

Commenti